in

Monero: la moneta incentrata sulla privacy XMR si divide in quattro diversi protocolli

monero forchetta bitecoin

Monero (XMR), incentrato sulla privacy, ha biforcato il protocollo per rendere egualitario l’ecosistema minerario del patrimonio digitale. Tuttavia, la forchetta dura ha portato alla nascita di quattro rami blockchain monero-based che tutti pretendono di essere il “monero originale”.

Lo ‘ASIC Scare’ crea quattro progetti Monero separati
La moneta digitale monero (XMR) è una rete pubblica di blockchain creata nell’aprile del 2014. Diversamente da litecoin e molti altri altcoin, XMR non è un clone della base di bitcoin originale. Monero è stato costruito utilizzando il protocollo Cryptonote; un codice base progettato da un crittografo che si faceva chiamare Nicolas van Saberhagen. La dimostrazione del concetto di Sabrehagen si trasformò in un gran numero di monete Cryptonote che utilizzavano l’algoritmo di hash di Cryptonight come bytecoin, boolberry e monero. Tuttavia, proprio di recente l’operazione mineraria cinese Bitmain Technologies ha lanciato la sua serie Antminer X3, che ha il protocollo minerario Cryptonight. Alcuni altri produttori di miniere come Halong Mining e Baikal hanno rivelato ASIC che elaborano anche l’algoritmo.

Alla luce di questa situazione, gli sviluppatori e la comunità monero hanno deciso che era meglio impegnare la catena per rendere inutili queste macchine contro la rete. Monero (XMR) ha pianificato l’aggiornamento alla base di codice versione 12, che ha modificato le regole di consenso rendendo Cryptonight PoW più sicuro contro la tecnologia ASIC. Anche se una parte significativa della comunità monero non ha favorito l’idea e questo problema ha diviso la comunità in più sottoinsiemi. Ciò ha portato alla fine a quattro progetti che si basano sulla versione originale 11 monero codebase.

Tutti e quattro i Monero credono di essere “originali”
La moneta incentrata sulla privacy XMR si divide in quattro diversi protocolli Monero. Dopo la forcella del 6 aprile, ora ci sono quattro diversi monero forchetta che hanno deciso di mantenere il ramo originale in corso. Due dei progetti si chiamano “Monero Classic” con una squadra proveniente da Singapore e l’altra uno sviluppatore che si definisce “PZ”. Entrambi questi progetti sostengono che la modifica del PoW di Monero non è una decisione ben ponderata, ed entrambi i leader del progetto pensano di dover mantenere vivo il codebase “originale”. Il team di Singapore che lavora su “Monero Classic” (XMC) spiega che gli sviluppatori XMR hanno dichiarato “controllo unilaterale su monero” essendo in grado di modificare l’algoritmo di consenso. Inoltre, lo sviluppatore “PK” e il suo progetto, che è descritto sia in inglese che in cinese, concorda con questo sentimento e non pensa che l’algoritmo avrebbe dovuto essere cambiato.

“Riteniamo che le due idee di ‘abbracciare le macchine minerarie ASIC’ e ‘contro le macchine minerarie ASIC’ abbiano entrambi i loro punti di forza e di debolezza”, spiega lo sviluppatore del pseudonimo PZ .

“Pertanto, riteniamo che a questi due pensieri debbano essere offerte pari opportunità di sviluppo. Faremo del nostro meglio per mantenere il sistema Monero prima che questo algoritmo cambi, preservando così l’incendio che offre all’ecologia un maggiore potenziale di sviluppo”.

‘Un cavallo di Troia progettato per compromettere l’efficacia della prova di lavoro’
Seguendo le due squadre che si definiscono “classiche“, c’è anche il progetto “monero original“. Monero original (XMO) ha rivelato le sue intenzioni quando ha inviato comunicati stampa a più giornalisti e pubblicazioni di criptovaluta. Il codice base del progetto può essere trovato su Github e lo sviluppatore principale è una persona chiamata ‘Xman‘.

“Vi stiamo contattando per conto del team di sviluppo dietro il progetto originale monero. Monero original (XMO) è la catena monero originale che manterremo in funzione dopo la forchetta rigida monero prevista per il 28 marzo 2018 al blocco n. 1.539.500 “, spiega il messaggio dello sviluppatore alla stampa.

Monero ha sempre avuto a che fare con la libertà di scelta, la diversità e la forte comunità che ne è alla base. Stiamo offrendo ai fan di Monero la possibilità di supportare la moneta e rimanere sulla catena originale. Il team originale di Monero forchetta è sinonimo di diversità, che è un indicatore logico di evoluzione.

Infine, c’è monero 0 un team di sviluppo che crede che la strategia di monero (XMR) su hard fork non sia più “una strategia stabile e sana”. Lo sviluppatore principale è uno pseudonimo che sembra fermamente convinto che il biforcarsi del protocollo per evitare gli ASIC non sia auspicabile. Il progetto monero forchetta 0 (XMZ) afferma sul suo sito Web:

Riteniamo che la dimostrazione del lavoro di Satoshi sia l’unico meccanismo per il consenso decentrato. I cosiddetti “aggiornamenti di rete” che sono centralizzati dal progetto monero sono un cavallo di Troia progettato per compromettere l’efficacia della Prova di Lavoro nella rete monero. Monero 0 non è un fork, è il Monero originale.

Procedere con cautela: queste forcelle potrebbero non essere stabili o sopravvivere
A partire da ora, non è sicuro quanto saranno affidabili queste forcelle e quanto dureranno. Ciò include il supporto dei fornitori di infrastrutture di criptovaluta e il mantenimento dello sviluppo attivo continuo. Alcune di queste forcelle monero hanno indicato il supporto degli scambi e dei pool minerari finora che li aiuteranno a iniziare. Tuttavia l’anno scorso ci sono state un sacco di “bitcoin” forks o snapshot clonati che non hanno prodotto assolutamente nulla qualche settimana dopo, dal momento che molte delle istantanee di BTC non hanno blockchain funzionanti, lo sviluppo è inesistente e la rete sembra una città fantasma.

Sostieni Bitecoin.it  Fai una donazione a Bitecoin a questo ID:  17MPuHAmXNfssHGrWmZ7x2tbds9ftPa5Ed
oppure via Paypal qui:


Faccelo sapere in Live Post in homepage con @sostienibitecoin

Cosa ne pensi?

Avatar

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
graphic division bitecoin

Graphic Division

vali chalet bitcoin bitecoin

Vali Chalet