in ,

Manipolazione dei prezzi bitcoin: l’inchiesta si apre negli Stati Uniti

manipolazione prezzi mercato features bitcoin

La Commissione di commercio di materie prime e futures degli Stati Uniti (CFTC) ha avviato un’indagine sulla possibile manipolazione dei prezzi sul mercato dei futures bitcoin. I dati di quattro importanti scambi sono stati richiesti dalle autorità di regolamentazione per vedere se c’è qualche verità nelle affermazioni di distorsioni e malversazioni.

CME Group, una delle aziende leader che offre contratti futures bitcoin, ha iniziato a offrire il prodotto nel dicembre dello scorso anno. Dopo che i primi contratti sono stati risolti a gennaio, CME ha richiesto dati di trading completi dalle 4 borse, i cui prezzi vengono utilizzati per decidere i termini dei contratti futures: Coinbase, Kraken, it Bit e Bitstamp.

Tuttavia, alcuni degli scambi hanno rifiutato di conformarsi, con la motivazione che la richiesta era troppo invadente. Tuttavia, CME ha richiesto l’informazione tramite una terza parte anonima, con sede a Londra, che scambia anche i propri contratti futures bitcoin.

Poiché la CFTC regola direttamente il prezzo dei future bitcoin, è obbligata a indagare su eventuali casi sospetti di manipolazione dei prezzi. Apparentemente, il disaccordo tra CME e gli scambi servì come stimolo sufficiente per la CFTC ad intervenire.

Una portavoce di CME ha dichiarato che il fornitore di indici con sede a Londra ha un accordo di divulgazione con tutte e quattro le borse, obbligandole a condividere i propri dati commerciali quando richiesto. È stato riferito, tuttavia, che la CFTC non è stata affatto impressionata dal fatto che CME non abbia concluso i propri accordi con le quattro borse, spiegando perché ha utilizzato una terza parte per lanciare la sua richiesta.

L’amministratore delegato dello scambio Kraken, Jesse Powell ha dichiarato che le affermazioni sulla manipolazione dei prezzi erano eccessivamente esagerate.

“Se c’è qualche tipo di tentativo di manipolazione, chiunque lo stia facendo, sta assumendo una quantità enorme di rischio per un piccolo margine di guadagno”, ha detto in una nota.

La manipolazione dei prezzi nel mercato dei futures bitcoin è emersa come una delle principali preoccupazioni nel periodo antecedente alla loro pubblicazione; chiaramente, questa paura non è diminuita. Le strategie di manipolazione includono lo spoofing: una pratica che implica che gli investitori istituzionali acquistino enormi quantità di crittografia in modo che il mercato interpreti questa mossa come un segnale di qualche cambiamento nel livello della domanda – altri investitori si accumulano, sperando di cogliere l’onda, spingendo il prezzo più in alto a quel punto lo spoofer vende per un profitto artificialmente alto.

In un mercato controllato interamente dai principi di domanda e offerta, inevitabilmente emergeranno strategie di manipolazione dei prezzi. Abbiamo tutti sentito parlare dei gruppi “pump ‘n dump” che operano in rete e il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta attualmente conducendo un’indagine simile sulle accuse di bitcoin e manipolazione dei prezzi di Ethereum.

Con la prospettiva che i cripto-derivati ​​vengano emessi in futuro, la CFTC ha affermato che un “livello elevato di monitoraggio” del cripto-mercato è “garantito”.

Facendo eco a questo sentimento, Paxos (l’azienda che gestisce lo scambio di Bit), il CEO, Charles Cascarilla, afferma: “Siamo entrati in un’area sconosciuta dove è chiaro che c’è un desiderio di supervisione rafforzata”.

Sostieni Bitecoin.it  Fai una donazione a Bitecoin a questo ID
Bitcoin: 17MPuHAmXNfssHGrWmZ7x2tbds9ftPa5Ed
Ethereum: 0x004bd1E5F5d37E84Be12CE17E01cCaf2b142152f
Bitcoin Cash: qrm2m9pm3zqd42y0edwyfmeewkl45kfc5gdcm2ap65  Litecoin: MVxxBdU8yPkQFfAzgHHPQ22M9AWyQok5Pv

oppure via Paypal qui:


Faccelo sapere in Live Post in homepage con @sostienibitecoin

What do you think?

Avatar

Written by vitaminah

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
mercati altcoin ico crollo

I mercati stanno crollando, gli altcoin che vengono colpiti più duramente sono EOS, Iota, Ontology, OmiseGo e Icon

crypto valley svizzera voto blockchain

Crypto Valley Svizzera: test di voto sulla Blockchain