in , ,

Conio, la startup italiana di servizi criptovaluta e blockchain

conio wallet italia servizi criptovaluta blockchain

Conio , una startup italiana che fornisce servizi di criptovaluta e blockchain, ha raccolto 3 milioni di dollari nel suo round della serie A2 con una valutazione di oltre 40 milioni di dollari, ha annunciato la scorsa settimana.

Fondato nel 2015 a San Francisco dai nativi italiani Christian Miccoli e Vincenzo Di Nicola, Conio è una startup blockchain con uffici negli Stati Uniti e in Italia che fornisce ai consumatori un’app mobile chiamata Conio Bitcoin Wallet che consente loro di acquistare, vendere, tenere , invia e ricevi bitcoin direttamente sul loro smartphone.

Oltre alla sua app consumer, le soluzioni e i portafogli digitali di Conio sono offerti anche in versione bianca e con marchio privato a società e banche. La società fornisce istituzioni finanziarie, banche e compagnie assicurative con soluzioni integrate per la gestione del patrimonio digitale, dai portafogli digitali per gestire le partecipazioni in criptovaluta, all’integrazione di protocolli blockchain all’interno di carte e servizi di pagamento smartphone.

Commentando la raccolta fondi, Christian Miccoli, co-fondatore e direttore dello sviluppo del business di Conio, ha dichiarato che il nuovo capitale sarà utilizzato per sviluppare ulteriormente l’offerta di servizi dell’azienda per supportare i propri clienti retail e aziendali nell’uso dei protocolli blockchain e della criptazione delle risorse.

L’importanza di Conio con le Banche

“Banche, compagnie assicurative, imprese e istituzioni possono trovare in Conio oggi un partner ancora più forte per supportare le loro strategie di crescita nei nuovi mercati delle risorse digitali in tutto il mondo”, ha detto Miccoli.

Inoltre, il finanziamento consentirà a Conio di incrementare le sue attività di ricerca e sviluppo in settori chiave come l’e-commerce, le telecomunicazioni e i contratti di assicurazione intelligente, ha affermato Vincenzo Di Nicola, co-fondatore e direttore tecnologico di Conio.

In ognuno di questi mercati, ci stiamo sforzando di essere in grado di soddisfare la crescente domanda di partnership che stiamo ottenendo da banche e compagnie assicurative, imprese e istituzioni“, ha detto Di Nicola.

Accanto ai due co-fondatori di Conio, gli altri azionisti della compagnia comprendono Poste Italiane, azienda italiana di servizi postali, che ha investito 3 milioni di euro nel 2016 per una partecipazione del 20% in Conio.

I nuovi soci che aderiranno sono Banca Finanziaria Internazionale, Fabrick, Boost Heroes, la rete italiana Angels for Growth, David Capital e diversi angel investors.

Fabio Cannavale della società di venture capital italiana Boost Heroes , ha dichiarato:

La nostra missione è sostenere una cultura dell’innovazione nel nostro paese, rendendo più facile per le nostre start-up e le nostre aziende convenzionali interagire l’una con l’altra. Le tecnologie proprietarie di Conio consentono di integrare in modo sicuro i protocolli blockchain promettendo di distruggere intere aree di attività transazionali.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Cosa ne pensi?

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Analisi dei prezzi Bitcoin (BTC): formazione di inversionea breve termine

Analisi dei prezzi Bitcoin (BTC): formazione di inversionea breve termine

facebook revoca divieto annunci pubblicità criptovalute

Facebook revoca il divieto Ads delle pubblicità sulle Criptovalute