in ,

Ripple (XRP) segnalata alla SEC per rischi normativi

Ripple (XRP) segnalata alla SEC per rischi normativi

Ripple, una società basata su blockchain che mira a superare i servizi bancari tradizionali attraverso i propri “servizi di pagamento istantaneo” proclamati, attualmente teme che la mancanza di un team di regolamentazione possa metterli in una situazione difficile.

Il vicepresidente senior del prodotto di Ripple, Asheesh Birla, conferma che Ripple è stata una società controverso quando si tratta di regolamenti. Ha sottolineato il fatto che Ripple è,

In un ambiente in cui la regolamentazione è importante, aggiungendo il fatto che è anche il loro” rischio maggiore “. Per garantire che il prossimo gruppo di clienti non abbia problemi normativi, il team ha deciso che un team di regolatori è essenziale. Birla ha elaborato la decisione affermando che “[…]quella normativa non sarà un problema per i prossimi 1000 clienti che vogliamo portare avanti“.

Con la Securities Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti a caccia di ICO e criptovalute si sta decidendo su quali fare l’elenco di titoli e che non sono stati stressanti per Ripple.

In particolare, la SEC ha finora annunciato che sia Ethereum [ETH] che Bitcoin [BTC] non saranno considerati titoli, lasciando spazio alle ipotesi che i rimanenti criptos rientrino nella categoria “titoli”. Tuttavia, CEO di Ripple Labs, Brad Garlinghouse ha e continua a sostenere il fatto che il token XRP, il token nativo di Ripple, non dovrebbe essere classificato come una sicurezza.

Garlinghouse in precedenza ha condiviso che XRP non può essere un token, in quanto presumibilmente non ha nulla a che fare con Ripple, cioè che i due sono “indipendenti” l’uno dall’altro. Ha anche aggiunto che,

XRP funzionerebbe anche se Ripple Labs fallisse. Non penso che la nostra proprietà di XRP ci dia il controllo “.

Quando si trattava di discutere della natura delle criptovalute e di come i consumatori li vedevano , come molti leader influenti, Birla condivide il fatto che i criptos sono ancora “relativamente nuovi”, rendendo normale la scintilla per la confusione. Nonostante tutto, crede che le valute digitali abbiano il potenziale per ridefinire diverse industrie e come facciamo oggi.

Birla ha anche riconosciuto il fatto che ai dipendenti di Ripple non sono stati offerti pacchetti di benefit – come la maggior parte delle aziende offrirebbero – rendendo più difficile per il progetto acquisire “specialisti”. Tuttavia, sembra che questo stia cambiando e Ripple sarà una delle tante aziende basate sulla blockchain ad adottare le misure necessarie per offrire ciò che dovrebbe essere fatto ai suoi dipendenti.

Sostieni Bitecoin.it  Fai una donazione a Bitecoin a questo ID
Bitcoin: 17MPuHAmXNfssHGrWmZ7x2tbds9ftPa5Ed
Ethereum: 0x004bd1E5F5d37E84Be12CE17E01cCaf2b142152f
Bitcoin Cash: qrm2m9pm3zqd42y0edwyfmeewkl45kfc5gdcm2ap65  Litecoin: MVxxBdU8yPkQFfAzgHHPQ22M9AWyQok5Pv

oppure via Paypal qui:


Faccelo sapere in Live Post in homepage con @sostienibitecoin

Cosa ne pensi?

Avatar

Scritto da vitaminah

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Tokenpay e Litecoin annunciano la partnership strategica sulle crypto

Tokenpay e Litecoin annunciano la partnership strategica sulle crypto

Patreon inaugura piattaforma per abbonamenti con Bitcoin Cash

Patreon inaugura piattaforma per abbonamenti con Bitcoin Cash