in

Google Alumni e Chaincode sviluppano gruppo industriale in aiuto di Bitcoin

Google Alumni e Chaincode sviluppano gruppo industriale in aiuto di Bitcoin

Google Alumni e gli sviluppatori di Chaincode hanno appena annunciato il lancio di un gruppo industriale per aiutare la scala dei bitcoin. Il ridimensionamento è stato ovviamente un enorme dibattito nella comunità bitcoin negli ultimi anni ed è un problema che deve essere risolto se i bitcoin diventano più mainstream. Ora, un gruppo chiamato Bitcoin Optech cerca di risolvere questo problema.

Fino ad oggi, Segregated Witness (SegWit) non è stato completamente adottato da tutti i portafogli e fornitori di servizi, e non tutte le transazioni batch di scambio – entrambi sono stati metodi di ridimensionamento popolari ed efficaci nella rete bitcoin .

Ora, alcune delle menti più brillanti nello spazio di sviluppo stanno collaborando per risolvere il problema del ridimensionamento.

Annunciato oggi, Bitcoin Optech (“tecnologia operativa”) sta creando un forum in cui gli sviluppatori e le società di bitcoin possono collaborare per risolvere i problemi di ridimensionamento. L’obiettivo è facilitare workshop e discussioni online che contribuiscano positivamente alle proposte di bitcoin .

Bitcoin Optech è stato proposto da John Newbery e James O’Beirne, due sviluppatori della Chaincode Labs di New York. Chaincode è meglio conosciuto per essere uno dei principali contributori di Bitcoin Core, sebbene lavori anche su altri progetti di sviluppo di criptovaluta. Chaincode paga a Newbery e O’Beirne i loro stipendi per lavorare part-time sul progetto.

Per contribuire a far avanzare Bitcoin Optech, la coppia ha collaborato con l’ex product manager di Google Steve Lee. Lee sarà il Project Manager di Bitcoin Optech.

Altri membri chiave del team includono il CEO di Xapo , Wences Casares, e l’investitore istituzionale John Pfeffer, che fornirà un finanziamento iniziale per coprire gli appaltatori e le spese.

La nostra ipotesi è se siamo in grado di fornire forum o mettere insieme altri contributori open source e attori del settore e cercare di aiutare quegli operatori del settore ad adottare le migliori pratiche di ridimensionamento, che potrebbero essere più proficue che urlare a vicenda su Reddit”, ha detto Newbery in un dichiarazione alla rivista Bitcoin.

Bitcoin Optech cercherà ora di attirare i membri chiave della comunità di sviluppo di bitcoin. Il gruppo si sta concentrando sugli sviluppatori open source di bitcoin, sugli scambi di criptovalute , sui fornitori di wallet e su altri membri del settore. Portando tutte queste parti insieme, il gruppo può facilitare lo sviluppo di soluzioni di ridimensionamento pratiche per bitcoin.

Bitcoin Optech potrebbe portare a ulteriori sviluppi delle soluzioni di SegWit. Potrebbe anche incoraggiare più scambi ad adottare il batch delle transazioni o migliorare la tecnologia di stima delle commissioni. Bitcoin Optech potrebbe anche affrontare questioni controverse come Lightning Network, Schnorr e script senza script, poiché queste tecnologie continuano ad avvicinarsi al rilascio.

L’idea di Bitcoin Optech proveniva originariamente da Adam Back, CEO di Blockstream, uno dei principali sviluppatori di bitcoin. Indietro, in una email, ha proposto l’idea di Bitcoin Optech in una e-mail l’anno scorso. Ora, il 21 luglio 2018, quel gruppo è ufficialmente una cosa.

Prima che il gruppo venisse lanciato, O’Beirne e Lee si avvicinarono a circa venti compagnie bitcoin di San Francisco e New York. La coppia ha chiesto a queste aziende il loro più grande problema con bitcoin. L’obiettivo era quello di identificare i maggiori problemi nel trattenere lo sviluppo di bitcoin e allo stesso tempo ottenere idee su come le aziende stanno risolvendo questi problemi.

Partecipare al Forum di Bitcoin Optech avrà un costo di iscrizione di $ 5.000

Il forum di Bitcoin Optech avrà una quota associativa di $ 5.000. Nonostante l’alto prezzo, l’organizzazione sostiene che la commissione è “nominale” e che “non mirano a trarne profitto”. Invece, cercano di facilitare un coinvolgimento reale e utile all’interno della comunità.

Bitcoin Optech ha già prodotto quattro newsletter settimanali. La scorsa settimana, il gruppo ha tenuto il suo primo workshop a San Francisco. 17 sviluppatori di bitcoin si sono presentati per il workshop, compresi i rappresentanti di alcune delle più importanti aziende bitcoin della Bay Area. Nei prossimi mesi, Bitcoin Optech prevede di tenere altri workshop a New York, in Europa e in Asia.

Due delle principali società fintech di San Francisco, Coinbase e Square, sono già membri di Bitcoin Optech.

In definitiva, il ridimensionamento è uno dei maggiori problemi che frenano la comunità dei bitcoin. Se Bitcoin Optech è in grado di risolvere il dibattito su scala ridotta di anni di bitcoin, sarebbe una grande vittoria per la comunità.

Sostieni Bitecoin.it  Fai una donazione a Bitecoin a questo ID
Bitcoin: 17MPuHAmXNfssHGrWmZ7x2tbds9ftPa5Ed
Ethereum: 0x004bd1E5F5d37E84Be12CE17E01cCaf2b142152f
Bitcoin Cash: qrm2m9pm3zqd42y0edwyfmeewkl45kfc5gdcm2ap65  Litecoin: MVxxBdU8yPkQFfAzgHHPQ22M9AWyQok5Pv

oppure via Paypal qui:


Faccelo sapere in Live Post in homepage con @sostienibitecoin

Cosa ne pensi?

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Negli stati Baltici i negozi Samsung accettano le criptovalute

Negli stati Baltici i negozi Samsung accettano le criptovalute

Bitcoin, Ethereum, Ripple ed EOS: Analisi dei prezzi 23 luglio

Bitcoin, Ethereum, Ripple ed EOS: Analisi dei prezzi 23 luglio