in ,

Apple iPhone XS, XS Max e XR: Specifiche Camera e Prezzo BTC / EUR

Apple iPhone XS, XS Max e XR: Specifiche Camera e Prezzo BTC / EUR

Le doppie fotocamere da 12 megapixel sui modelli di iPhone XS hanno caratteristiche praticamente invariate rispetto al primo iPhone X: due fotocamere da 12 megapixel allineate verticalmente, un grandangolo f 1.8 e un teleobiettivo f 2.4 2X e un avanti da 7 megapixel- fotocamera di fronte come parte del modulo TrueDepth e il suo passel di tecnologie di sensori. Tuttavia, il tutto è supportato da nuovi sensori di immagine, obiettivi e un nuovissimo processore di segnali di immagine che fa parte del nuovo chipset A12 Bionic.

Le funzionalità della modalità ritratto aggiornate consentono di regolare l’effetto sfocatura dello sfondo dopo aver scattato la foto, con il sistema a doppia fotocamera anteriore o posteriore.

I numeri che i consumatori vedranno su questi telefoni e attraverso l’app di fotoritocco non sono solo un cenno della vecchia scuola a come funzionano f- stop e controllo dell’apertura sulle fotocamere DSLR. Schiller mi ha detto che Apple ha progettato un modello preciso di come si comporterebbe un obiettivo fisico a quei numeri di apertura.

Guarda la sfocatura

In una fotocamera fisica, un valore più alto di f -stop rappresenta un’apertura di apertura più piccola e una profondità di campo più lunga. In altre parole, un’impostazione di f 1.4 dovrebbe mettere a fuoco la parte frontale del soggetto mentre lo sfondo è sfocato. D’altra parte, un’impostazione di f 16 mette a fuoco quasi tutto il fronte e il retro.

La prima espressione di questo tipo di fotografia sugli smartphone è apparsa nel 2016 con l’iPhone 7 Plus e la sua modalità verticale, che utilizzava le due immagini catturate dal suo sistema a doppia lente (e alcune magie algoritmiche) per creare uno sfondo sfocato, o bokeh , effetto. Questo da solo era un’innovazione radicale per i fotografi amatoriali di iPhone trasformando ritratti banali in immagini di qualità da studio.

Anche così, come quasi tutte le altre fotografie in modalità ritratto basate su smartphone che seguirono, era una versione a due piani dell’effetto profondità. Le immagini hanno messo a fuoco l’oggetto in primo piano e offuscano il piano posteriore. Samsung è stata la prima a introdurre la sfocatura regolabile che potrebbe essere utilizzata durante la fotografia e nella post-elaborazione, ma il Live Focus di Samsung vede ancora l’immagine come due piani.

Ciò che è chiaro dall’uso del nuovo iPhone XS e XS Max è che il cursore di profondità cattura piani quasi illimitati tra il primo piano e lo sfondo. Apple chiama questa “modellazione dell’obiettivo”.

“Abbiamo trasformato il modello di un obiettivo in matematica e applicato a quell’immagine”, ha spiegato Marineau-Mes. “Nessun altro sta facendo ciò che fa. Gli altri fanno semplicemente ‘sfocare lo sfondo’. “E la post-elaborazione funziona ugualmente bene sia che tu stia scattando un selfie con la fotocamera frontale da 7 megapixel singola iPhone XS, un ritratto con il sistema a doppia lente sull’iPhone XS o XS Max o una foto con la fotocamera posteriore da 12 megapixel su iPhone XR.

In parole povere, Apple utilizza tre tecnologie di acquisizione delle informazioni di profondità distintamente diverse per ottenere lo stesso risultato di modifica della profondità. Townsend me lo ha descritto usando tre diverse fonti di informazione: il sensore di profondità basato su punti nel modulo TrueDepth, l’immagine stereo a doppia lente delle telecamere da 12 megapixel sul retro di XS e XS Max e quasi soluzione interamente algoritmica su XR.

Apple iPhone XS, XS Max e XR

Indice

iPhone XS Max, tecnologia Smart HDR di Apple

La modifica approfondita di Apple è tanto più notevole perché consente di regolare l’apertura in post senza toccare l’esposizione. Nella fotografia tradizionale e DSLR, ogni regolazione di f -stop deve essere soddisfatta con una regolazione correlativa dell’impostazione dell’esposizione. Un’apertura più piccola significa meno luce, mentre una più aperta spegne l’esposizione nella foto a meno che non si aumenti la velocità dell’otturatore.

Tuttavia, scorrere l’editor di profondità avanti e indietro su un’immagine di iPhone XS regola la sfocatura in modo esponenziale mentre in qualche modo mantiene l’esposizione originale. È un grosso problema computazionale, ma Marineau-Mes ha dichiarato di fare tutto in tempo reale.

Per fabbricare qualcosa come il sistema a doppia telecamera, Apple deve assicurarsi che i due obiettivi siano puntati e inclinati in modo preciso.

“Abbiamo specifiche ristrette”, disse Schiller, sorridendo.

Se un partner afferma di non poter riprodurre le specifiche di Apple, Apple ottiene gli esperti del processo di produzione appositamente per il processo di produzione delle fotocamere. Lavorano con i produttori, ha detto Apple, per riprogettare le versioni personalizzate delle loro apparecchiature.

“Una delle cose più importanti che puntiamo è il primo telefono, il 1 milionesimo telefono e il 10 milionesimo telefono che vogliamo che l’esperienza sia il più vicino possibile a gestire umanamente, e ci mettiamo un sacco di impegno, e non è qualcosa di cui parliamo molto … ma è davvero importante per noi che non ci sia una grande variazione nelle prestazioni tra qualsiasi telefono in qualsiasi parte del mondo “, ha detto Townsend.

Internamente, i team di hardware e software di Apple si incontrano regolarmente per definire le funzionalità di imaging che forniscono tramite silicio fresco come A12 Bionic (che ha richiesto tre anni di sviluppo) e su nuovo hardware come l’iPhone XS.

“La decisione architettonica di fornire HDR [High Dynamic Range] deve arrivare all’inizio della conversazione sull’architettura dei chip”, ha osservato Townsend.

Anche così, componenti diversi possono arrivare in tempi diversi. Quindi, c’è il piano di architettura concordato, e poi ci sono gli aggiustamenti al volo.

Il formato HEIF di Apple produce file di qualità superiore ma con dimensioni più ridotte

Se lo sviluppo dell’A12 è iniziato tre anni fa e in quel periodo sono state fornite due o tre generazioni di iPhone e sistemi di telecamere, è necessario effettuare delle regolazioni per abbinare nuovi obiettivi e sensori di immagine al processore di segnali di immagine (ISP). Fortunatamente, Marineau-Mes dice che la sua squadra può ancora programmare l’ISP, che fa parte del chipset dell’A12, per abbinare gli obiettivi ei sensori trovati su iPhone XS, XS Max e XR.

E ci possono essere dei compromessi. “Lo faremo nell’obiettivo, ci fornirà un’immagine migliore, ma dobbiamo farlo nell’ISP”, ha affermato Sebastien Marineau-Mes.

Questo tipo di coordinamento tra reparti è risultato fondamentale nello sviluppo di Smart HDR, il secondo gioiello della corona di elaborazione delle immagini di Apple.

Nell’HDR tradizionale, una coppia di immagini con diverse esposizioni viene utilizzata per acquisire dettagli nelle aree scure e troppo luminose di una foto. A seconda della disparità, è probabile che, anche nelle migliori immagini HDR, alcuni dettagli – o forse molti – saranno persi o l’immagine combinata finale avrà una quantità significativa di rumore, specialmente nel caso di scatti di azione. Inoltre, l’HDR può introdurre un po ‘di tempo di scatto, il che significa che la fotografia in movimento è quasi impossibile.

Nei test con l’iPhone XS e XS Max, Smart HDR ha prodotto immagini di alta qualità in situazioni difficili che avevano abbandonato anche il vecchio iPhone X.

Schiller durante il discorso principale, ha detto che ci sono migliaia di miliardi di operazioni che si verificano con ogni foto per renderlo possibile, ma inizia con l’ISP e le sue capacità di lettura elevate.

Come mi ha spiegato Marineau-Mes, la fotocamera inizia catturando due fotogrammi dell’immagine a diverse esposizioni in un trentesimo di secondo. Questa informazione viene passata alla pipe del software e al motore neurale dell’A12, che inizia ad analizzare le immagini.

Smart HDR non si ferma qui. “La materia prima viene catturata a 30 fps (una coppia ogni trenta di secondo) e la fusione avviene in poche centinaia di millisecondi”, ha sottolineato Marineau-Mes.

All’interno del chip A12 si trova il motore neurale che analizza i fotogrammi non solo per l’esposizione ma anche per gli elementi dell’immagine discreti. Identifica le caratteristiche del viso e cerca il movimento. Se il sistema rileva il movimento, cerca il fotogramma con l’immagine più nitida del movimento e lo aggiunge all’immagine. Allo stesso modo, un’immagine con occhi rossi non è solo fissa ma sostituita da una cornice in cui l’occhio non è rosso o con il colore dell’occhio di riferimento dal fotogramma senza occhi rossi.

All’inizio della giornata, Apple mi aveva mostrato una foto di un uomo con i dreadlocks in piedi in un lago. È drammaticamente retroilluminato, anche se potrei vedere facilmente il suo busto. I suoi capelli sono a metà della testa, quindi i suoi timori si espandono e l’acqua viene catturata mentre vola nell’aria. Se stavo scattando l’immagine con una reflex digitale, avrei impostato la velocità dell’otturatore su almeno 500 fps, ma avrei mantenuto l’apertura un po ‘chiusa, forse f 11 per cercare di mantenere un po’ della profondità dell’immagine. Dovrei anche alzare il livello ISO per accendere abbastanza luce, il che probabilmente introdurrebbe un sacco di grana.


Questa foto perfettamente congelata ed esposta, tuttavia, è stata scattata con un iPhone XS.

“Impostiamo una cornice di riferimento e fondiamo informazioni da più fotogrammi”, ha detto Marineau-Mes. L’immagine che ho visto era composta da più fotogrammi. Alcune di quelle cornici contenevano pezzi di ciò che sarebbe diventato l’immagine finale, come i capelli e l’acqua perfettamente affilati.

Ci vuole un ISP incredibilmente potente e un motore neurale supportato da GPU e CPU altrettanto potenti per fare tutto questo processo, ha detto Marineau-Mes.

Tutto quel sollevamento pesante inizia prima ancora di premere il pulsante dell’otturatore virtuale dell’app della fotocamera per iPhone. Schiller ha affermato che ciò che gli utenti vedono sugli schermi XS, XS Max e XR di iPhone non è drammaticamente diverso dall’immagine finale.

“È necessario che ciò accada”, ha detto Schiller. “Deve sentirsi in tempo reale l’utente.”

Quando ho chiesto che cosa significavano tutte queste informazioni raccolte per le dimensioni del file, mi hanno detto che il formato HEIF di Apple ha una qualità superiore ma dimensioni di file inferiori.

“Realizziamo telecamere per persone reali in situazioni reali”, ha detto Townsend. “Non sono su treppiedi; non sono nei laboratori. Vogliono che la loro immagine sia una bella immagine senza pensarci molto. ”

A volte gli ingegneri di Apple arrivano a una migliore tecnologia dell’immagine quasi per caso. L’anno scorso, Apple ha introdotto il rilevamento dello sfarfallio, che cerca le frequenze di aggiornamento della sorgente luminosa e cerca di ridurre lo sfarfallio nelle immagini fisse e video. Mentre le luci a incandescenza e fluorescenti hanno frequenze di aggiornamento costanti, il che rende facile capire i tempi di esposizione, i moderni LED a risparmio energetico funzionano a tutte le diverse frequenze, specialmente quelle che cambiano tonalità, ha spiegato Townsend.

Quest’anno, i tecnici Apple hanno ampliato la gamma di frequenze riconosciute per ridurre ulteriormente lo sfarfallio. Tuttavia, mentre lo facevano, si sono resi conto che ora possono anche identificare immediatamente quando il sole è nell’immagine (“Il sole non lampeggia,” ha notato Townsend) e immediatamente regola il bilanciamento del bianco per la luce naturale.

“I nostri ingegneri lavoravano per questo, e hanno scoperto queste informazioni extra. Quindi, questo è il bonus che otteniamo dal rilevamento dello sfarfallio “, ha detto Townsend.

Video e nuove frontiere

Tutte queste ginnastica per acquisizione di immagini si estendono anche al video, dove la stessa analisi frame-to-frame avviene in tempo reale per produrre video con più dettagli in alta e bassa luminosità.

Mi è venuto in mente che con tutta questa intelligenza, Apple poteva probabilmente applicare l’editor di approfondimento al video, aggiungendo il tocco professionale di uno sfondo sfocato alle riprese video di tutti i giorni, ma quando glielo chiesi a Schiller, avrebbe solo detto che Apple non commentava sui piani futuri.

Video o foto, il risultato finale è un nuovo high-water mark per Apple e, forse, la fotografia di smartphone in generale. La società riceve e-mail, mi ha detto Townsend, dove la gente dice “Non posso credere di aver scattato questa foto”. È un’indicazione che Apple sta raggiungendo un obiettivo più grande.

“Realizziamo telecamere per persone reali in situazioni reali”, ha detto Townsend. “Non sono su treppiedi; non sono nei laboratori. Vogliono che la loro immagine sia una bella immagine senza pensarci molto. ”

Apple XS, XS MAX e XR prezzo Bitcoin (BTC) e EURO (EUR)

iPhone XS

Colori: Argento, Grigio siderale e Oro
Prezzi e tagli di memoria: 64GB (1.189€) / (0.212146 BTC), 256GB (1.359€) / (0.242481 BTC), 512GB (1.589€) / (0.283519 BTC)

iPhone XS Max

Colori: Argento, Grigio siderale e Oro
Prezzi e tagli di memoria:​ 64 GB (1.289€) / (0.229948 BTC), 256GB (1.459€) / (0.260275 BTC), 512GB (1.689€) / (0.301305 BTC)

iPhone Xr

Colori: bianco, nero, blu, corallo, giallo, rosso Product RED
Prezzi e tagli di memoria: 64GB (889€) / (0.158591 BTC) , 128GB (949€) / (0.169299 BTC), 256GB (1.059€) / (0.188923 BTC)

Iscriviti alle Notifiche Push per restare aggiornato sui prezzi, specifiche tecniche, caratteristiche degli smartphone di ultima generazione.

Se vuoi calcolare il prezzo nelle valute FIAT e Crypto segui questa pagina in tempo reale.

Se ti ha fatto piacere ricevere queste informazioni, ti chiediamo se vuoi, di sostenerci con una donazione, che servirà a mantenere aggiornato e performante Bitecoin. Grazie 🙂

Bitcoin: 17MPuHAmXNfssHGrWmZ7x2tbds9ftPa5Ed
Ethereum: 0x004bd1E5F5d37E84Be12CE17E01cCaf2b142152f
Bitcoin Cash: qrm2m9pm3zqd42y0edwyfmeewkl45kfc5gdcm2ap65  Litecoin: MVxxBdU8yPkQFfAzgHHPQ22M9AWyQok5Pv

oppure via Paypal qui:


Faccelo sapere in Live Post in homepage con @sostienibitecoin

Cosa ne pensi?

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
#AnalysisDeiPrezziBitcoin, la svolta dopo il rinvio della #SEC sugli #ETF

#AnalysisDeiPrezziBitcoin, la svolta dopo il rinvio della #SEC sugli #ETF

Sport Italia Crypto, Juventus annuncia la partnership con la piattaforma blockchain Socios

Sport Italia Crypto, Juventus annuncia la partnership con la piattaforma blockchain Socios