in ,

Booking.com ha avviato una partnership con una startup di criptovalute

Booking.com ha avviato una partner strategica con una startup di criptovalute

Partnership con il colosso dell’agenzia di viaggi online Booking.com e una piattaforma di prenotazione di viaggi adatta alle criptovalute.

Questa collaborazione permetterà agli utenti della piattaforma Travala di prenotare alloggi elencati su Booking.com e pagarli con risorse crittografiche.

Nonostante l’annuncio sia un’ottima notizia per gli utenti attuali e futuri del servizio Travala, il suo impatto sull’adozione effettiva delle criptovalute va riviosionato.

Poichè non ci sarà alcun cambiamento nell’esperienza utente su Booking.com, la partnership potrebbe non offrire nemmeno l’opportunità di promuovere l’utilizzo della criptovaluta a quelli non ancora convertiti.

Favorirà l’adozione pagando per i soggiorni di Booking.com?

Dall’accordo di partenariato ingegnoso Travala/Booking.com proviene da un post sul blog della ex azienda. Il post riporta che Travala, merito alla recente inclusione degli ampi elenchi di alloggi di Booking.com, attualmente consente agli utenti della piattaforma di pagare soggiorni con criptovaluta su un totale di due milioni di destinazioni.

Matt Luczynski, il CEO di Travala, ha commentato l’accordo:

“Questa partnership consente ai nostri utenti di accedere agli elenchi di alloggi di Booking.com, nonché agli elenchi di numerosi altri principali fornitori di viaggi, che è … un altro enorme passo verso l’adozione di criptovaluta di massa”.

Gli utenti di Travala possono utilizzare una delle oltre 20 risorse digitali diverse per pagare i soggiorni. Inoltre, come in molte storie di adozione apparenti, c’è molto di più di quello che si vede immediatamente.

Travala pare utilizzare un servizio di elaborazione dei pagamenti per effettuare Bitcoin, Litecoin e pagamenti in altre valute digitali proprio come altri esempi di presunta accettazione di criptovaluta. Sinteticamente, Booking.com ha aderito di accettare pagamenti in valuta legale tramite uno di questi processori di pagamento.

La posizione generale dell’azienda non è cambiata per quanto riguarda i pagamenti in criptovaluta.
La sola portata delle opzioni di pagamento suggerisce che un tale servizio deve far parte del sistema.

La società elenca anche una commissione di servizio riscossa da una società di elaborazione dei pagamenti senza nome come parte delle sue pagine di informazioni sul pagamento in criptovaluta.
Dato questo utilizzo di un processore di pagamento, l’accordo, per Booking.com, riguarderà meno l’accettazione reale delle valute digitali e più la vendita di alcune camere d’albergo a coloro che desiderano pagare utilizzando i metodi di pagamento all’avanguardia.

Disgraziatamente, una simile partnership è davvero conveniente solo per coloro che già adoperano la valuta digitale.
Per le persone che ricevono assegni di pagamento in Bitcoin o un’altra criptovaluta, essere in grado di pagare tutti gli elenchi di Booking.com in una gamma di valute digitali è sicuramente proficuo.

Ciò nonostante, la partnership strategica descritta attualmente non ha alcun impatto sui milioni di utenti esistenti di Booking.com. Migliora solo l’esperienza di un numero molto più ridotto di utenti presumibilmente già cripto-letterati di Travala. A differenza di altri casi di maggiore accettazione della criptovaluta, come AT&T che consente ai clienti di pagare con valuta digitale tramite un processore di pagamento, l’esperienza utente di una base di clienti già considerevole non cambierà.

La partnership Travala / Booking.com, dunque, sembra improbabile che agisca anche come mezzo per familiarizzare ulteriormente quelli ancora titubanti con l’accettazione della valuta digitale e, eventualmente, l’utilizzo.

Cosa ne pensi?

Scritto da simonina

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
I bancomat di criptovaluta superano i 6000 sportelli a livello globale

I bancomat di criptovaluta superano i 6000 sportelli a livello globale

I migliori Software Fiscale gestione contabile di criptovalute per il 2020

I migliori Software Fiscale gestione contabile di criptovalute per il 2020