in ,

Il vetro del Galaxy Z Flip di Samsung è pronto per essere piegato

Il vetro del Galaxy Z Flip di Samsung è pronto per essere piegato

Il comparto display di Samsung ha rilasciato ulteriori dettagli circa il vetro del Galaxy Z Flip ed ha indicato l’adozione sui pieghevoli per il futuro.

Il vetro ultrasottile di Samsung di 30 micron è il risultato di una collaborazione con il produttore Dowoo Insys di cui Samsung ne possiede la quota di maggioranza. Samsung Display distribuisce e fornisce tecnologie di visualizzazione a molti produttori di smartphone, compresi i pannelli OLED sugli iPhone di ultima generazione di Apple.

Samsung Galaxy Z Flip specifiche principali:

  • CPU octa 2.96 GHz.
  • Display 6,7″ FHD+ / 1080 x 2520 px.
  • RAM 8 GB.
  • Frontale 10 Mpx ƒ/2.4.
  • Fotocamera 12 Mpx ƒ/1.8.
  • Batteria 3300 mAh.

Z Flip 30 micron ultrasottile

Il display è coperto da un vetro ultrasottile (UTG) ed è protetto da uno strato di plastica. I vari riscontri hanno determinato che quest’ultimo è soggetto a graffi dal momento in cui viene tolta la ptrotezione di plastica causandone la rottura dello schermo del tutto simile al test sul Galaxy Fold di Samsung.

Questo risconto lascia presagire che lo strato è ancora integrato nel display a differenza delle protezioni normali dello schermo aftermarket.

Le dichiarazioni di Samsung Display sono del tutto distanti da tutto ciò, infatti il produttore coreano afferma che il vetro è resistente ma tenero ed in grado di resistere fino a 300.000 pieghe.

Samsung si appresta a commercializzare il vetro ultrasottile per gli smartphone di ultima generazione confermando che la sua durata non è in discussione,ma bensì non può altro che migliorarne le sue carateristiche nel tempo, cosa già vista con il Gorilla Glass di Corning.

Cosa ne pensi dello Z Flip di Samsung? Faccelo sapere nei commenti qui sotto.

Cosa ne pensi?

Avatar

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Samsung Galaxy S20 avrà spazi di archiviazione crittografica come l'S10

Samsung Galaxy S20 avrà spazi di archiviazione crittografica come l’S10

Lition è un'infrastruttura blockchain pubblica-privata scalabile con funzionalità di eliminazione dei dati, creata per prodotti commerciali. Questo protocollo all'avanguardia consente alle applicazioni basate su blockchain di uscire dalla loro attuale nicchia nella distribuzione commerciale tradizionale. Lo sviluppo della blockchain è co-innovato con SAP, il cui responsabile per l'innovazione Dr. Jürgen Müller è anche consulente di Lition. SAP, una società con 400 milioni di utenti e 10.000 sviluppatori, sta sviluppando il libro mastro decentralizzato e il livello di contratto intelligente e Lition sta fornendo il livello di consenso aperto. Lition eseguirà la mainnet pubblica utilizzando i token Lition emessi in un ICO per l'esecuzione di transazioni, picchettamento e creazione di sidechain. Lition è ben posizionata per progettare un'infrastruttura blockchain per uso aziendale, in quanto ha lanciato la prima dApp di trading di energia P2P al mondo che è commercialmente viva in un mercato di massa con ricavi reali e clienti reali in oltre 10 città. Accanto a questa dApp di trading P2P già esistente, ci sono molti altri casi d'uso con implementazioni iniziali nello spazio dell'energia verde, con il potenziale per interrompere il settore finanziario e oltre. Inoltre, SAP può facilmente implementare questa blockchain nella sua base di clienti esistente di 400.000 rendendoli immediatamente pronti per i casi d'uso di blockchain. È quindi ben posizionato per essere la mainnet standard per le applicazioni aziendali. Client leggero che può essere eseguito su dispositivi IoT Molti casi d'uso necessitano di dispositivi IoT, ad esempio sensori, apparecchi o contatori intelligenti, utilizzati da Lition (vedere la sezione appropriata nei casi d'uso). I client blockchain di oggi che partecipano alla rete come nodi richiedono sempre una notevole capacità di archiviazione ed elaborazione. L'attuale client Ethereum di Lition di Parity (parity.io), il client più popolare in uso, necessita di oltre 300 GB di spazio di archiviazione. Anche i client speciali come GETH1 necessitano di 80 GB di spazio di archiviazione in modalità veloce, fino a 40 GB per i client potati (tagliati) se vengono memorizzati solo i blocchi più recenti. I client puri di luce che memorizzano solo le intestazioni dei blocchi scendono a 40 MB, ma proprio come i client remoti che non necessitano di alcuna memoria, i client leggeri non hanno accesso ai dati delle precedenti esecuzioni di blockchain. L'ultimo, Una blockchain costruita per un uso commerciale diffuso ha quindi bisogno di client che possano funzionare su hardware sottile, come nel caso degli Smart Meters o delle unità di controllo dei regolatori di tensione della rete di distribuzione, pur chiamando e verificando i contratti intelligenti che implementano. Altre industrie affrontano le stesse barriere con blockchain esistenti, ad esempio operazioni bancarie con dispositivi Point of Sales (PoS) leggeri o il settore automobilistico con auto connesse, aumentando la rilevanza per tali funzionalità oltre lo spazio energetico. Una soluzione promettente potrebbe essere Slock.it, che sta pilotando un analogo client leggero, ma finora è limitato alla rete Ethereum con le sue carenze corrispondenti. Bassi costi di transazione Gli alti costi di transazione causati dalla bassa inefficienza energetica sono uno svantaggio comune delle tipiche implementazioni blockchain, con Bitcoin come esempio più evidente. Oggi, l'esecuzione di un contratto intelligente per uno scambio sul caso d'uso Lition esistente costa ca. 0,60 USD. Il motivo è il numero di calcoli di hash richiesti dagli algoritmi di consenso Proof-of-Work (PoW) e quindi i costi energetici sottostanti per calcolarli. Bitcoin attualmente ha bisogno di 60 TWh2 all'anno per far funzionare la sua blockchain, una quantità di energia equivalente al consumo annuo di energia del paese in Colombia. A Lition, un ambiente energetico sostenibile è fondamentale ed è quindi fondamentale che funzioni sulla piattaforma più efficiente dal punto di vista energetico disponibile. In confronto, la blockchain di Ethereum consuma 78 kWh / transazione2, rendendola così 12,2 volte più efficiente dal punto di vista energetico rispetto alla soluzione Bitcoin, che utilizza 957 kWh / transazione2. Questi numeri miglioreranno ulteriormente una volta che gli sviluppatori Ethereum passeranno dalla loro attuale soluzione PoW a un algoritmo Proof-of-Stake (PoS) e il lavoro di Vitalik Buterin su contratti intelligenti off-chain con Plasma3 viene rilasciato nello stato di produzione. Per operare in modo sostenibile, Lition mira a ridurre il consumo di energia e, quindi, i costi per transazione, a meno di 0,01 USD. Quasi tutte le moderne catene di infrastrutture come NEM, Cardano, ZipChain o Hashgraph hanno sviluppato soluzioni per risolvere questo problema con le numerose implementazioni di riferimento open source disponibili. Pertanto, questo problema è stato risolto. Tuttavia, nessuna di queste catene è inoltre in grado di risolvere gli altri inconvenienti che riguardano le aziende, come la memorizzazione di dati privati ​​in sidechain separati ma verificabili pubblicamente o l'eliminazione. Conferma blocco rapido Attualmente, i clienti devono attendere ben oltre un minuto affinché le loro transazioni vengano eseguite correttamente sulla blockchain di Ethereum. Il motivo alla base sono i tempi di conferma dei blocchi elevati di 10-20 secondi insieme a un'altezza del blocco di diversi blocchi necessaria per sicurezza. Poiché nessun cliente pagante è disposto ad aspettare più di 1-3 secondi, Lition ha bisogno di una soluzione per migliorare in modo massiccio i tempi di feedback per le esecuzioni di contratti intelligenti. Simile alla seconda questione degli alti costi di transazione, la maggior parte delle catene moderne ha affermato di trovare soluzioni a questo problema rimanendo senza autorizzazione. Ma come nel caso del problema dei costi di transazione, non sono stati in grado di farlo in combinazione con la risoluzione di altre carenze, come i dati privati ​​(vedere il punto seguente). Sidechain privati ​​per dati privati Oggi, le blockchain tipiche senza autorizzazione archiviano i loro dati pubblicamente, consentendo ai criminali di applicare erroneamente queste informazioni, ad esempio conti bancari o numeri di previdenza sociale. Nel caso d'uso esistente, questi potrebbero essere i dati dello Smart Meter, ad esempio la disponibilità di apparecchi elettrici, in grado di fornire un'indicazione del reddito familiare: un cliente che possiede 3 TV, una lavastoviglie a basso consumo energetico, un'asciugatrice e un riscaldamento a pavimento elettrico è ovviamente più ricco di la famiglia media. Questi sono tutti dati che Lition può già rilevare oggi con l'integrazione di Smart Meter (vedere la sezione del caso d'uso più avanti in questo white paper per i dettagli), ma nessun cliente vorrebbe che queste informazioni fossero rese pubbliche. Questo aspetto si applica a molti settori, quali (a) operazioni bancarie con prestiti personali, dati sulle transazioni di conti bancari, (b) costruzione con dati storici sulla proprietà, (c) assistenza sanitaria con dati sui pazienti medici, (d) gestione della catena di approvvigionamento con il prodotto, contratto e dati di origine o (e) social media con dati di identità o personali (meta). Soluzioni tipiche propongono di raggiungere la privacy inserendo i dati privati ​​in una catena pubblica e crittografandoli, come suggerito ad esempio dai ricercatori Karla Kvaternik et. al.4, o utilizzato per i dati sulla posizione dal Blockchain Project Fysical5. Lition è consapevole del fatto che queste soluzioni hanno limitazioni fondamentali in quanto i dati crittografati sono ancora disponibili pubblicamente e quindi soggetti a pirateria informatica se vengono rilevate vulnerabilità nella crittografia o è disponibile una potenza di elaborazione sufficiente. Ciò è improbabile ora, ma poiché i dati vengono archiviati in modo permanente e pubblicamente, ci saranno anche tra 5 o 10 anni, quando emergerà il Quantum Computing e si potranno trovare scappatoie. Questo è successo molte volte finora, ad esempio per la crittografia WEP ampiamente utilizzata, che a causa di un design difettoso non offre una protezione affidabile contro gli hacker. Invece, Lition sa che i dati privati ​​devono risiedere su sidechain privati ​​disponibili solo per nodi fidati. Inoltre, i sidechain pubblici sono ancora necessari per i dati pubblici, come il prezzo dell'energia offerto per le centrali elettriche che devono essere disponibili al pubblico. Entrambe le sidechain private e pubbliche devono essere incorporate in una rete più ampia e priva di autorizzazioni, in modo che i nuovi partecipanti possano unirsi facilmente per garantire una facile adozione della catena da parte degli sviluppatori. Grazie al nuovo algoritmo a prova di pseudo-zero a prova di conoscenza sviluppato da Lition, i nodi pubblici possono ancora verificare le transazioni private all'interno di sidechain private, garantendo coerenza generale. Interfaccia API per la comunicazione backend chain per un facile accesso agli sviluppatori Durante lo sviluppo del caso d'uso del trading di energia Lition, gli sviluppatori di Lition hanno dovuto impiegare tempo e risorse intensi per sviluppare un'interfaccia API per comunicare tra la blockchain e l'applicazione di back-end Lition. In effetti, i nodi blockchain necessitano di una semplice interfaccia API per consentire una facile integrazione in applicazioni non blockchain. Questo è fondamentalmente richiesto da qualsiasi applicazione blockchain aziendale in ogni settore che necessita di integrazione in sistemi offchain. Questo problema deve essere affrontato al fine di consentire un rapido e facile lancio della soluzione Blockchain di Lition nei mercati di massa e in casi d'uso aggiuntivi. Gli attori tipici del settore di grandi dimensioni hanno un panorama IT legacy complesso, rendendo ancora più importante un'integrazione semplice e senza soluzione di continuità. Questi risultati non sono nuovi, poiché anche i progetti mirati alle aziende come NEM o le soluzioni blockchain-as-a-service di SAP hanno identificato questo punto critico, che ora deve essere affrontato. Tuttavia, né la soluzione attuale di NEM né quella di SAP sono in grado di risolvere anche gli altri problemi che rimangono nei mercati regolamentati. I dati possono essere eliminati dalla blockchain Attualmente, le transazioni su blockchain sono archiviate in modo permanente e irreversibile sulla blockchain. Sebbene questa sia una condizione preliminare per qualsiasi catena pubblica, non è necessariamente nell'interesse del cliente. In una relazione commerciale in corso, un cliente potrebbe accettare la necessità del suo numero di previdenza sociale o del suo conto bancario, ma desidera assicurarsi che questi dati vengano eliminati al termine della relazione commerciale e che non siano più necessari. Tuttavia, una volta che un cliente ha risolto il suo contratto, al momento non è più possibile eliminare questi dati sensibili: le blockchain non sono progettate per questo. La maggior parte delle soluzioni che supportano la cancellazione dei dati memorizzano solo i riferimenti nella blockchain, con i dati reali archiviati off-block. Quando i dati privati ​​devono essere eliminati, il riferimento sul blocco rimane invariato, ma i dati fuori blocco vengono eliminati. Oltre alle problematiche dei clienti, esistono anche requisiti legali previsti dal GDPR (General Data Protection Rules) in vigore in tutta l'UE e da molte altre linee guida nazionali sulla privacy dei dati. Applicano la cancellazione dei dati privati ​​quando non sono più necessari. Per l'UE, le violazioni di questa legge possono comportare multe fino al 4% delle entrate annuali globali di una società, che possono essere centinaia di milioni di dollari per le grandi società. Questo è stato anche al centro di diversi Anche se questo potrebbe non essere un problema per le applicazioni blockchain Proof-of-Concept, è una volta che un'applicazione viene avviata e viene portata all'adozione commerciale tradizionale. Pertanto, qualsiasi azienda che desideri condividere la propria applicazione blockchain con l'archiviazione in blocco di dati privati ​​per le masse deve utilizzare un'infrastruttura a supporto della cancellazione dei dati Blockchain Architecture Lition presenta il design di una rete blockchain e i requisiti minimi per un accordo governativo tra un sottoinsieme privilegiato degli operatori dei nodi, garantendo che i dati privati ​​e sensibili possano essere gestiti e cancellati in modo sicuro su richiesta, anche collegati a contratti intelligenti per la cancellazione. I criteri di progettazione guida sono la sicurezza postquantum per l'integrità dei dati, un percorso verso la sicurezza post-quantistica per la privacy dei dati, la minimizzazione dei dati sotto il vincolo di fornire tolleranza agli errori, privacy dei dati sensibili, una disposizione per eliminare tutte le occorrenze di dati sensibili e la libertà aderire come nodo (non privilegiato) senza disposizioni speciali o obblighi legali. Lition propone anche un nuovo approccio per risolvere il problema di sicurezza dei dati privati ​​(e delle transazioni private) in una tecnologia blockchain fornendo una tecnica per dimostrare pubblicamente la correttezza di una transazione che coinvolge dati privati ​​senza rivelare i dati privati. Questa dimostrazione non è completamente senza fiducia ma è di natura probabilistica ed è simile alle prove a conoscenza zero non interattive (NIZKP). Il concetto fondamentale si basa su un meccanismo di consenso Proof-of-Stake con due tipi di nodi: nodi pubblici e nodi privilegiati. I nodi pubblici sono privi di autorizzazioni e hanno accesso al mainchain e a tutti i sidechain pubblici. Non hanno accesso ai dati dei sidechain privati, ma hanno accesso agli hash delle transazioni e alle conferme fornite dal nodo privilegiato. Ciò consente ai nodi pubblici di verificare probabilisticamente l'integrità dei dati privati ​​senza conoscerli. Qualsiasi nodo può abbonarsi a sidechain pubblici, ma i nodi disposti a estrarre sidechain privati ​​e quindi vedere i dati privati ​​necessitano di un'autorizzazione speciale da parte del proprietario del sidechain (attore), rendendoli nodi privilegiati. Per garantire che i dati vengano effettivamente eliminati, tali nodi che gestiscono sidechain privati ​​dovranno anche accettare i termini di servizio. Mentre i requisiti funzionali affrontati da questa blockchain derivano dalle carenze descritte in precedenza in questo capitolo, Lition fornisce la descrizione tecnica in un white paper tecnico separato. È confidenziale, si rivolge al lettore tecnicamente interessato e fornisce anche i fondamenti della ricerca attuale.

Che cos’è Lition (LIT)