in ,

Coinbase Wallet consente il prestito criptovaluta nell’app DeFi

Le App DeFi sono piattaforme veloci e sicure per prestiti criptovalute

Coinbase Wallet consente il prestito criptovaluta nell'app DeFi

Coinbase Wallet ha attivato la procedura che consente di prestare la criptovaluta nel tuo portafoglio su app DeFi e guadagnare interessi.

L’app di finanza decentralizzata (DeFi) è già in uso e migliaia di utenti stanno già depositando dollari come Compound e dYdV guadagnando interessi fino al 6% APR. Per poter utilizzare il prestito gli utenti devono accedere all’App tramite browser integrato decentralizzato (dapp) del wallet o tramite WalletLink da desktop.

Questa nuova funzione rende le app DeFI ancora più semplici nel loro utilizzo grazie anche all’integrazione dei portafogli. La sua semplicità permette il confronto di tariffe diverse di fornitori, il deposito della criptovaluta e i saldi dalla dashboard unificata, il tutto senza aprire browser Web.

Guadagnare interessi dalla criptovaluta

In pochi click è possibile far lavorare i soldi attraverso la nuova esperienza di prestito. Il funzionamento è molto facile ed intuitivo anche per i meno esperti di computer. Si sceglie la moneta da prestare, il contratto intelligente e in fine l’importo desiderato per il prestito.

Criptovaluta e contratto intelligente si incontrano ed inizia la fase di guadagno degli interessi. Dopo aver prestato la criptovaluta tramite l’App DeFi sarà possibile vedere dall’app wallet la crescita degli interessi. Quando lo si vorrà, si potrà ritirare la criptovaluta dal contratto intelligente e trasferirla nel proprio portafoglio.

La funzione di prestito è già disponibile su Android e iOS per l’intero globo ed è accessibile agli utenti scaricandola da Google Play.

Per utenti Android. Per utenti iOS.

Come funzionano i prestiti DeFi

Le app di prestito e prestito DeFi sono “contratti intelligenti” o programmi eseguiti sulla blockchain di Ethereum.

Dopo il deposito di criptovaluta nel contratto DeFi, il contratto presta la crypto ad un mutuatario che a loro volta paga gli interessi a seconda dell’offerta e alla domanda dei prestiti il contratto dinamico ne gestisce i tassi di interesse.

I prestiti DeFi quindi hanno garanzie reali del mutuatario. Se un mutuatario prende in prestito 150 dollari, è necessario bloccare almeno 200 dollari di criptovaluta sulla blockchain, a garanzia. Ogni contratto ha specifici requisiti.

Nel caso in cui il debitore non dovesse assolvere alle condizioni del contratto, il contratto per recuperare il debito e rimborsare i finanziatori dovrà vendere la garanzia.

E possibile prestare Ethereum e una varietà di token basati su Ethereum come USDC, DAI, BAT, REP, WBTC e ZRX. I tassi di interesse attualmente variano dallo 0,03% al 4,17% APR a seconda della moneta e del contratto scelti. I tassi di interesse sono fluttuanti e possono cambiare frequentemente.

Per saperne di più su Coinbase Wallet e il browser dapp, visita il sito web qui.

Cosa ne pensi dei prestiti su Coinbase wallet? Faccelo sapere nei commenti qui sotto.

What do you think?

Avatar

Written by vitaminah

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

Digital asset: cosa cambia con la blockchain e quali sono i nuov (www.blockchain4innovation.it)

Inwit-Vodafone Towers, è fatta: nasce la maxi newco delle torri (www.corrierecomunicazioni.it)