in

Dopo Covid B-SUV, FCA con PSA pronte a marchiare con ogni logo il piccolo Crosso (www.automoto.it)

Piattaforma e motori in comune, anche elettrici, i nuovi modelli di segmento B-SUV messi in strada dal grande gruppo potranno essere fratelli di vari marchi: Citroen, Peugeot, Opel ma anche Alfa, Fiat, Jeep e pure Lancia. Dal 2022. 

Ormai si guarda al 2021 e 2022 con cautela, nei grandi gruppi automobilistici. Dovendo massimizzare ancor più quello che si riesce a produrre in condivisione, FCA con PSA potranno pensare di sfornare al massimo delle declinazioni possibili il proprio piccolo SUV. Un modello di crossover compatto su pianale utile a tutti, perché volendo è anche elettrico.

Si parla sempre di Alfa Romeo, come marchio da far emergere e sfruttare a pieno di potenziale. Dopo Giulia e Stelvio che si aggiornano con motori ibridi, dolci, tocca al C-SUV Tonale che sarà anche plugin. Poi? Poi in teoria deve arrivare il mezzo più popolare per Alfa Romeo negli anni Venti. Il più piccolo modello che prende parte del spazio malamente occupato ora dalla vecchia Giulietta e altro nuovo. Ma come sarà, dopo il Covid? In teoria il modello che rivoluzionerà la gamma Alfa è confermato con anche versione 100% elettrica, dal 2022. Ma con la più pesante crisi mai vista per il mondo moderno e per la mobilità, anche FCA con PSA dovranno rivedere qualcosa… >>

Cosa ne pensi?

Avatar

Posted by tekla

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

Moratoria Covid-19, sospensione delle rate per le piccole e medie imprese (www.mise.gov.it)

PegNet, la piattaforma DeFi subisce attacco 51% dai suoi minatori