in ,

JP Morgan offre i propri servizi agli scambi di criptovaluta Coinbase e Gemini

Jp Morgan fa pace con gli exchange crittografici Coinbase e Gemini

JP Morgan offre i propri servizi agli scambi di criptovaluta Coinbase e Gemini

Nonostante i precedenti scontri tra JP Morgan e il mercato delle criptovalute, la banca ha deciso di avviare una nuova relazione con due scambi di criptovalute: Coinbase e Gemini.

Secondo i rapporti , la banca offrirà ora servizi bancari alle borse sopra menzionate. In futuro potrebbero seguire nuove piattaforme di trading.

JP Morgan si avvicina alle criptovalute

Il mercato delle criptovalute si è espanso negli ultimi anni e ha attirato un gran numero di utenti. Gli investitori ora sono anche interessati ad avere un’esposizione a Bitcoin e altre valute virtuali ed è per questo che JP Morgan ha capito che non poteva più ignorare questo settore.

La banca lavorerà con gli scambi offrendo loro servizi di deposito, prelievo e trasferimento. Questo aiuterà i clienti di queste banche che lavorano con l’infrastruttura di ACH (Automated Clearing House).

Negli ultimi anni, è diventato certamente difficile per gli scambi e le società legate alla criptovaluta disporre di servizi bancari da grandi banche e istituti finanziari. In generale, il mercato finanziario tradizionale non ha avuto una stretta relazione con lo spazio crittografico. Molte aziende hanno ritenuto che le criptovalute fossero utilizzate da truffatori o riciclatori di denaro.

Se JP Morgan inizierà a offrire servizi bancari a queste piattaforme di scambio, in futuro potrebbero seguire altre aziende e banche. Il mercato sarà molto più competitivo e gli scambi potrebbero iniziare a offrire servizi migliori anche ai clienti.

Jamie Dimon , CEO di JP Morgan, ha definito una frode Bitcoin e l’ha attaccata molte volte in passato. Ha anche dichiarato che avrebbe persino licenziato un dipendente se avesse saputo che stava commerciando Bitcoin.

Bitcoin ha appena vissuto un nuovo evento dimezzato, la terza volta nella sua storia. Ciò sta attirando un numero maggiore di utenti e privati ​​che desiderano immettere i propri fondi sul mercato. Ad esempio, Paul Tudor Jones ha informato che ora sta investendo in Bitcoin con il portafoglio del suo fondo al fine di ottenere un’esposizione a questo settore in rapida crescita. Allo stesso modo di Tudor Jones, molte altre aziende e utenti detengono e acquistano BTC.

Questa nuova partnership tra Gemini e Coinbase con JP Morgan significa che alcune delle più grandi società finanziarie – che erano riluttanti ad essere collegate al settore delle criptovalute – stanno ora aumentando la legittimità del mercato. In questo modo, potrebbe essere possibile vedere nei prossimi mesi nuove banche che offrono conti a società crittografiche e che consentono loro di avere servizi bancari tradizionali.

Sponsorizza un comunicato stampa oppure un’articolo. Contatta il form  qui

Cosa ne pensi?

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Dopo Halving Bitcoin, perchè non succede niente?

Dopo Halving Bitcoin, perchè non succede niente?

Ruote Apple Mac Pro da 849 euro su uno skateboard