in

Ecobonus 110 per seconda casa, ville e condomini

Nel DL Rilancio 2020 sono incluse anche le seconde case

Ecobonus 110 per seconda casa, ville e condomini

Nel decreto rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale sono previste tutte una serie di ristrutturazioni per prima e seconda casa.

L’ecobonus 110 per cento ha una super detrazione fiscale del 110% per le spese sostenute e gli inteventi per l’efficientamento energetico, il cosidetto ecobonus, e riduzione del rischio sismico denominato sismabonus.

Ecobonus 110% per ville, condominio e seconda casa

Gli immobili che possono usufruire dell’ecobonus 110% e sismabonus sono dunque condomini, istituti delle case popolari e seconde case se all’interno di un condominio.

Tutte le spese effettuate dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 possono godere della detrazione al 110% con apposita comunicazione ENEA. E’ fatto d’obbligo che gli interventi portino di due classi superiori di efficientamento energetico dell’edificio o classe più alta dimostrabile tramite attestato di prestazione energetica APE rilasiasciato da un tecnico abilitato.

I lavori di ristrutturazione che godono del superbonus 110% sono classificabili in:

Interventi di isolamento termico dell’edificio. E necessario che venga sottoposto ad intervento oltre il 25% dell’intonaco e per un massimale di 60000 mila euro ad unità.

Sostituzione nelle parti comuni degli edifici degli impianti di climatizzazione invernale con impianti centralizzati per il riscaldamento, raffrescamento e fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione di classe A. Spesa massima, 30000 mila euro per unità immobiliare.

Interventi nelle abitazioni unifamiliari (esclusi i singoli appartamenti all’interno di un condominio) per sostituzione impianti climatizzazione invernale a pompa dicalore di riscaldamento, raffrescamento e fornitura di acqua caldasanitaria. Tetto massimo di spesa è 30000 mila euro.

Per quanto riguarda la sostituzione di infissi, finestre, condizionatori e tende solari viene applicato la detrazione Ecobonus al 50% .

Anche per gli interventi per l’efficienza energetica, riduzione del rischio sismico, impianti fotovoltaici e infrastrutture di ricarica veicoli elettrici, potranno godere della detrazione del 110%, sempre a partire dal 1 Luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021. Le detrazioni sono fruibili in trasformazione del credito d’imposta, sconto per l’importo
corrispondente alla detrazione oppure in 5 rate annuali di pari imprto.

Tutti gli interventi sopra citati fanno riferimento alla detrazione ecobonus 110 per cento per i lavori eseguiti da un condominio per tutte le abitazioni di prima e seconda casa.

Sono escluse dunque le seconde case unifamiliari o nel caso di lavori associati ad interventi strutturali.

Come funzione lo sconto Ecobonus 110 per cento immediato

Lo sconto immediato ecobonus è uno sconto sul prezzo di vendita. In sostanza il contribuente potrà beneficiare dello sconto in fattura da parte del fornitore che a sua volta potrà girarlo ale banche, intermediari finanziari o trasformarlo in credito di imposta.

Es. il condominio appalta i lavori per 100 e incassa lo sconto dal fornitore. Il fornitore incassa la liquidità 100 dalla banca che le gira un credito fiscale da 110. In questo modo i condomini eseguono i lavori gratis, le imprese si assicurano il pagamento dei lavori e la banca ottiene un margine del 10% in cinque anni.

Come funzione Ecobonus 2020 al 110% con lacessione del credito

La normativa vigente attuale prevede che gli interventi di efficientamento energetico possano essere ceduti ai fornitori o altri soggetti privati.

Quindi ai contribuenti incapienti ovvero a coloro che nell’anno di riferimento hanno diritto a detrazioni fiscali più alte delle imposte da pagare sia concessa la possibilità della cessione del credito anche alle banche o intermediari finanziari.

Diversamente con il decreto rilancio tutti i contribuenti potranno godere della cessione del credito di riferimento all’ecobonus alle banche o imprese appaltatrici dei lavori.

Sei un’azienda che effettua ristrutturazioni edilizie? Ottieni più contatti adesso!

Sponsorizza un comunicato stampa oppure un’articolo. Contatta il form qui

Cosa ne pensi?

Scritto da News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

Borghi della Campania per il ponte del 2 giugno (3valigieinviaggio.blogspot.com)

2 Giugno: "Festa della Repubblica italiana"