in

Crossover F35, DR presenta un nuovo modello del marchio molisano (www.quattroruote.it)

La DR ha presentato la nuova crossover F35. Rispetto ai modelli attualmente presenti nella gamma del marchio molisano, compresa la recentissima e più piccola 5.0, la vettura apre un nuovo corso stilistico presentando soluzioni aggressive e dinamiche, le quali vanno di pari passo con lo studio aerodinamico, che propone un Cx di 0,33. La F35 fa del design un elemento di spicco, assieme al rapporto contenuti-prezzo tipico del brand DR: è disponibile a partire da 23.900 euro, a cui vanno aggiunti duemila euro per il cambio automatico opzionale e mille euro per l’impianto Gpl.

Stile aggressivo. Lunga 4,47 metri, con un passo di 2,67 metri, la crossover si caratterizza per un frontale dalla griglia inclinata, con le tre prese d’aria superiori dotate di un elemento in tinta, i quattro fori satinati e la protezione inferiore che combina il nero con il colore della carrozzeria e con dei componenti grigi. L’abbinamento dei colori è ripreso anche nella fiancata e nella coda, dove troviamo i gruppi ottici a Led con tre elementi verticali e gli scarichi sdoppiati integrati nel paraurti. I cerchi di lega da 19″ sono di serie e montano pneumatici 225/55, mentre in opzione sono previsti quelli da 20″ abbinati alle versioni 245/45. Le tinte esterne disponibili sono rosso, nero, bianco e blu.

1.5 turbo anche a Gpl. L’unico propulsore disponibile sulla DR F35 è un 1.5 turbo Euro 6D da 156 CV e 230 Nm, disponibile in versione benzina e Gpl. La trazione è esclusivamente anteriore e sono previsti in alternativa il cambio manuale o quello automatico doppia frizione a sei marce. I consumi dichiarati variano da 7,4 a 7,8 l/100 km, con 123-141 g/km di emissioni nel ciclo Wltp in base all’allestimento.

Tanti accessori. La dotazione di serie della crossover è particolarmente ricca: a listino è infatti prevista un’unica versione che include il Parking Assist con quattro telecamere, l’infotainment con schermo da 9 pollici (compatibile con Apple CarPlay e Android Auto), il tetto panoramico, il climatizzatore automatico, gli interni di ecopelle, il volante multifunzione di pelle, il Cruise Control, la strumentazione con display a colori da 7″, i sedili anteriori riscaldabili, i fendinebbia con funzione cornering, l’Hill Holder e l’Hill Descent Control. Risultano assenti, invece, gli Adas di nuova generazione, già comuni su gran parte dei prodotti rivali.

Sponsorizza un comunicato stampa oppure un’articolo. Contatta il form qui

Cosa ne pensi?

Posted by News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

I luoghi del cuore (3valigieinviaggio.blogspot.com)

TIM fusione rete fissa con Open Fiber sotto regia CDP entro fine 2020 (www.finanzaonline.com)