in

Molise e Calabria aumentano IRPEF e IRAP a causa del deficit sanitario (www.informazionefiscale.it)

Maggiorazione Irap e addizionale Irpef, per l’anno d’imposta 2020, nelle Regioni Molise e Calabria sarà applicata automaticamente.

Lo spiega il comunicato del 1° luglio 2020 dell’Agenzia delle Entrate, che dà conto di quanto reso noto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sulla base del Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti e del Comitato permanente per la verifica dell’erogazione dei livelli essenziali di assistenza.

Dal momento che tali Regioni, nell’esercizio 2019, non hanno raggiunto gli obiettivi previsti nei rispettivi piani di rientro dai deficit sanitari, l’Irap sarà maggiorata in automatico dello 0,15% mentre l’addizionale regionale all’Irpef dello 0,30%.

La maggiorazione si applicherà per l’anno d’imposta 2020.

Maggiorazione Irap e addizionale Irpef, Molise e Calabria: le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate

Nel comunicato stampa del 1° luglio 2020 dell’Agenzia delle Entrate viene resa nota la maggiorazione del Irap e dell’addizionale Irpef per le Regioni Molise e Calabria.

Agenzia delle Entrate – Comunicato stampa del 1° luglio 2020

Maggiorazione Irap e addizionale Irpef in Calabria e in Molise. Le istruzioni delle Entrate su come applicarle.

L’applicazione automatica è prevista per l’anno di imposta 2020, dal momento che tali Regioni non hanno raggiunto gli obiettivi previsti nei rispettivi piani di rientro dai deficit sanitari.

Lo fa sapere l’Agenzia delle Entrate che spiega quanto reso noto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze: il Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti e il Comitato permanente per la verifica dell’erogazione dei livelli essenziali di assistenza hanno constatato il mancato raggiungimento degli obiettivi prestabiliti nell’esercizio 2019.

Nel comunicato stampa, l’Agenzia delle Entrate spiega anche come funziona la determinazione dell’Irap.

Gli effetti influenzeranno l’acconto dell’imposta per il 2020.

Nei casi in cui gli importi sono dovuti, dovranno essere determinati come segue:

con il metodo storico, assumendo quale imposta del periodo precedente quella determinata applicando l’aliquota del 2019 già comprensiva della maggiorazione di 0,15 punti percentuali;

con il metodo previsionale, assumendo come imposta di riferimento quella determinata applicando al valore della produzione previsto l’aliquota d’imposta maggiorata di 0,15 punti percentuali.

Maggiorazione Irap e addizionale Irpef, Molise e Calabria: i riferimenti per il calcolo

Il comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate fornisce le istruzioni per l’applicazione delle maggiorazioni.

Per quanto riguarda l’addizionale regionale Irpef, l’incremento dell’aliquota dello 0,30% è previsto per l’anno di imposta 2020.

Per le Regioni Calabria e Molise tale aumento produce quindi effetti nel 2021.

L’Agenzia delle Entrate fornisce le istruzioni su come comportarsi in casi particolari:

“Tuttavia, in relazione ai lavoratori dipendenti che cessano il rapporto di lavoro in corso d’anno, i datori di lavoro trattengono, in sede di conguaglio, l’importo dell’addizionale regionale 2020 applicando l’aliquota maggiorata, e quello delle rate residue dell’addizionale regionale 2019, alle quali si applica la previgente aliquota.”

Il comunicato specifica inoltre che, nel caso di cessazione del rapporto di lavoro avvenuta nel 2020, i sostituti di imposta devono applicare l’aliquota maggiorata.

Nel caso della Regione Molise…Scopri di più

? Hai un Blog che parla di Fisco e Lavoro? Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo NewsFeed da qui

Cosa ne pensi?

Posted by News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Binance sta completando l'acquisto di una quota di maggioranza della carta Swipe

Binance sta completando l’acquisto di una quota di maggioranza della carta Swipe

Wired ha testato Sky Wifi con 7 schermi interconnessi, che bomba (www.wired.it)