in

Giappone e Lituania annunciano il lancio della valuta digitale nazionale

Giappone e Lituania in testa a tutti per il test della valuta digitale

Giappone e Lituania annunciano il lancio della valuta digitale nazionale

E’ ormai ufficiale il lancio della valuta digitale nazionale da parte delle banche centrali di Giappone e Lituania. A differenza della Lituania che sta preparando il lancio del CBCD chiamato LBCOIN, il Giappone è in fase test sulla ropria valuta virtuale.

L’economia mondiale delle criptovalute presto sta per vedere nascere alla luce un nuovo concorrente.

Un rapporto pubblicato ieri si evince come l’istituzione abbia dichiarato l’intenzione di intraprendere una collaborazione con le organizzazioni al fine di lanciare l’inserimento nel mercato criptovalute in forte crescita. La banca giapponese infatti ha avviato un test per la fattibilità del CBDC e per l’avvio di collaborazioni con altre banche centrali e istituzioni pertinenti con l’intento di considerare l’introduZione di un CBDC.

Gli ostacoli per l’istituzione finanziaria di avviare il proprio CBDC vi sono l’accesso universale e l’uso del CBDC in situazioni di emergenza o in situazioni di scarsa disponibilità di energia che potrebbero essere causate da un disastro naturale. Il primo obiettivo, quello di fornire l’accesso universale, mira a trovare soluzioni in modo che CBDC possa essere utilizzato da tutti e non solo da coloro che hanno uno smartphone o un accesso a Internet.

Il Giappone è uno tra le economie più potenti ma malgrado ciò risulta avere anche un tasso superiore di popolazione ultra 60enni. Un dato fornito da Nikkei sancisce che il 65% della popolazione non possiede uno smartphone e questo è un grosso problema in caso di moneta digitalizzata.

l’istituzione finanziaria si concentrerà sul rendere il proprio CBDC facile da usare per “una varietà di utenti”, come afferma la Banca del Giappone:

“Sia i tipi centralizzati che quelli decentralizzati hanno pro e contro. Nel caso di transazioni massicce per casi di utilizzo al dettaglio in paesi avanzati, è meglio adottare il tipo centralizzato. Nel caso in cui l’importo della transazione sia limitato e la priorità della resilienza e delle possibilità future, vi è spazio per considerare il tipo decentralizzato”

Bitcoin contro Cina

Le autorità lituane si stanno preparando a emettere il primo CDBC nella zona euro, il LBCoin. Il paese dell’Europa orientale è noto per le sue politiche pro-cripto. Come il Giappone, ha accelerato lo sviluppo del suo CBDC per contrastare l’effetto del lancio della moneta digitale cinese, lo Yuan digitale.

Un rappresentante della Banca di Lituania ha affermato che fino a poco tempo fa, a causa della nascita dello Yuan digitale, non stavano prendendo in considerazione l’idea di emettere un CBDC. Tuttavia, ha affermato il rappresentante, “dobbiamo dare alla società ciò che vuole avere”. La prossima settimana, la Lituania emetterà 24.000 token che possono essere acquistati in pacchetti da 6 per 99 euro ciascuno.

Al momento del lancio, il rappresentante della Banca di Lituania ha dichiarato:

“In un momento in cui le banche centrali stanno iniziando a cambiare il loro pensiero sulla valuta digitale, LBCOIN è probabilmente il parco giochi sperimentale più avanzato per testare diverse reincarnazioni del CBDC.”

📢 Hai un Blog / Sito di Cryptonews? Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo NewsFeed da qui. Oppure crea  il tuo account e richiedi il profilo verificato come editor per pubblicare notizie, link, video, immagini e tanto altro.

What do you think?

Avatar

Written by vitaminah

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

No Tax Area, Università gratis per ISEE fino a 20 mila euro

Gelena e Julia emoziona il mondo ❤️⁣⁣Viene definito "parto precipitoso"