in

Apple abbassa i prezzi di listino sui nuovi computer e laptop

Il prossimo MacBook che farà il suo debutto entro la fine di quest’anno sarà il più economico nella storia di Cupertino. Le indiscrezioni sono trapelate dopo l’introduzione del chip Apple Silicon sui nuovi modelli MacBook in arrivo entro la fine di quest’anno.

C’è chi dice che sarà la fine di Apple, c’è chi dice che Apple è già alle fasi finali, visto l’ultimo approccio al mercato con i nuovi iPhone economici senza caricabatteria e cuffiette. Perfortuna che la batteria è inclusa nella scocca!

Dopo un pò di sarcasmo, e ci sta tutto viste le recenti pubblicazioni, andiamo a capire come e cosa renderà il nuovo MacBook più economico. Sembrerebbe che la scelta sul prezzo non sia dipesa da una riduzione di determinate caratteristiche o da un mercato differente. La Mela riuscirà ad offrire standard qualitativi elevati riuscendo sul mercato con un prezzo ben differente ma soprattutto in ribasso.

Tutto merito quindi del nuovo processore Apple Silicon costruito interamente in casa della Mela ed annunciato al Worldwide Developers Conference, ovvero la conferenza che viene dedicata agli sviluppatori.

Il chip segna l’archiviazione di Intel che permetterà ad Apple di sviluppare e realizzare le proprie macchine a casa, dal primo pezzo fino alla fine, andando a migliorare così il legame che intercorre tra hardware e software che ha da sempre caratterizzato il successo dell’azienda.

Apple Silicon sarà costruito su tecnologia ARM e consentirà di ottenere Mac e MacBook molto potenti e prestazionali, qualità che non incideranno sul prezzo anzi li renderanno i più economici mai costruiti.

Questo ovviamente è ciò che pensa iHacktu Pro, esperto di Apple e confermato anche da altri analisti del settore come Ming-CHi Kuohe ha annunciato in diretta su twitter che il nuovo arrivo MacBook sarà di 13 pollici  dotato di Apple Silicon ad un prezzo shock di 799 dollari, l’equivalente in Bitcoin di 0,071 BTC al moneto della stesura di questo post.

Un risparmio rispetto ai precedenti che si aggiravano attorno ai 1229 euro della linea MacBook Air, di oltre 767 euro che convertito in Bitcoin sarebbero 0,080 BTC.

Oltre a questo nuovo approccio di prezzo verso i nuovi MacBook sono in arrivo anche i MacBook Pro da 14 pollici e da 16 pollici il cui design li renderà ancora più leggeri e si presenteranno senza bordi e con il nuovo chip tutto tempestato di pietre preziose made in Cupertino.

Per gli amanti di Apple non resta che attendere l’autunno per capire se queste saranno voci certe e ufficializzate dall’azienda di Tim Cook.

Conoscendo Cupertino risulta difficile comprendere che l’azienda abbia fatto un’azione di anticipo per testare il mercato e i critici d’arte. Solitamente quando escono le novità di Apple quasi mai sono fake news e poi con l’arrivo dei nuovi iPhone, il cui lancio è previsto l’8 settembre, sempre che la Mela non voglia fare un solo evento e slittarlo con le date di presentazione ad ottobre dei nuovi laptop che entreranno in commercio verso la fine del 2020 e l’inizio del 2021.

Hai un Blog / Sito che parla di Tecnologia? Sei una persona informata e vuoi dare il tuo contributo a diffondere le notizie? Crea  il tuo account e richiedi il profilo verificato come editor per pubblicare notizie, link, video, immagini e tanto altro.

? Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo newsfeed

Cosa ne pensi?

Scritto da Sgrinci

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Quntstamp afferma che Cardano è la seconda DeFi più grande dopo Ethereum

Quntstamp afferma che Cardano è la seconda DeFi più grande dopo Ethereum

VeChain sarà utilizzato da Mastercard e Alibaba per tracciare cibo e vino

VeChain sarà utilizzato da Mastercard e Alibaba per tracciare cibo e vino