in ,

Goldman Sachs sta per lanciare la propria stablecoin

Goldman Sachs come JPMorgan vuole la sua stablecoin

Goldman Sachs sta per lanciare la propria stablecoin

Goldman Sachs ha nominato il nuovo responsabile Mathew McDermott per le risorse digitali per aumentare lo sviluppo interno delle applicazioni blockchain.

Come un grande evento nella storia che si sussegue, il colosso finanziario ha intrapreso anch’egli la strada di JPMorgan per l’emissione di una stablecoin di proprietà. Restio a questo nuovo mondo finanziario, Sachs ha mollato la presa e la sua convinzione adesso è quella di avere un’approccio più generoso verso il settore della blockchain e al mercato delle criptovalute, questo è quanto spiega il rapporto di CNBC.

Questo spiega la nomina di Mathew McDermott a nuovo responsabile delle risorse digitali.

McDermott ricoprirà il ruolo fin’ora rivestito da Schmidt come capo di di quel dipartimento. McDermott è stato scelto da Goldman Sachs per il suo approccio positivo verso il Bitcoin, le criptovalute e la tecnologia blockchain. Il nuovo responsabile delle risorse digitali è una persona che vede il futuro del settore finanziario inglobato in un libro mastro digitale, proprio come la blockchain di Bitcoin oppure come il libro mastro di XRP o il tangle di IOTA.

Il sistema finanziario ha l’obbligo, secondo McDermott, di dventare più efficiente e si esprime dichiarando:

Nei prossimi 5-10 anni, potresti vedere un sistema finanziario in cui tutte le attività e le passività sono native di una blockchain, con tutte le transazioni che avvengono nativamente su catena. Quindi quello che stai facendo oggi nel mondo fisico, lo fai solo digitalmente, creando enormi efficienze. E questo può essere l’emissione di debito, la cartolarizzazione, la creazione di prestiti; essenzialmente avrai un ecosistema dei mercati finanziari digitali, le opzioni sono piuttosto vaste.

Inoltre ritiene che la blockhain è la chiave per il futuro ed esprimelasua opinione in merito alla finanza tradizionale:

Ci sono molti processi legacy nel vasto movimento di garanzie che li rende molto inefficienti in termini di costi, quindi sfruttando la tecnologia di registro distribuito, è possibile standardizzare i processi per gestire le garanzie in tutto il sistema e si dispone di un processo di liquidazione molto più efficiente dato il tempo reale insediamento.

Goldman Sachs si ricrede su Bitcoin

McDermott ha capito che la situazione delle finanze decentralizzate stanno attirando l’attenzione di migliaia di nuovi investitori, specialmente su Ethereum settore DeFi.

Bitcoin ha dimostrato di poter sopravvivere a una crisi come la pandemia di coronavirus (Covid-19). Inoltre, uno dei maggiori concorrenti di Goldman Sachs, JPMorgan, ha assunto Oli Harris come responsabile delle risorse digitali. Harris è stato vicepresidente della piattaforma basata su Ethereum, Quorum. Harris guida lo sviluppo e il lancio di JPM Coin che “cerca di rivoluzionare” il sistema di pagamento globale.

Il nuovo Head of Digital Assets di Goldman Sachs non ha escluso una collaborazione con JPMorgan. Le banche potrebbero trovare un modo per sfruttare il potenziale della tecnologia blockchain come una squadra. Sulla possibilità che Goldman Sachs lanci la propria stablecoin, McDermott ha dichiarato:

Stiamo esplorando la fattibilità commerciale della creazione del nostro token digitale fiat, ma siamo ancora all’inizio perché continuiamo a lavorare sui potenziali casi d’uso.

Hai un Blog / Sito che parla di Finanza e Bitcoin? Sei una persona informata e vuoi dare il tuo contributo a diffondere le notizie? Crea  il tuo account e richiedi il profilo verificato come editor per pubblicare notizie, link, video, immagini e tanto altro.

? Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo newsfeed

What do you think?

Avatar

Written by simonina

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
L'UE ha selezionato IOTA come innovatore chiave nel programma di finanziamento

L’UE ha selezionato IOTA come innovatore chiave nel programma di finanziamento

Gli Hotel unici in Italia al miglior prezzo per una vacanza straordinaria (www.vanityfair.it)