in

Montecitorio: Cinque parlamentari hanno incassato dall’Inps il bonus da 600 euro

I furbetti parlamentari che prendono 12k euro al mese senza vergogna

Montecitorio: Cinque parlamentari hanno richiesto all’Inps il bonus da 600 euro

I nomi non sono stati svelati per una questione di privacy ma come era prevedibile il risveglio dei deputati è stato all’insegna di: «Chi saranno mai?». È così partita la caccia all’onorevole «furbetto» e lo sdegno unanime del Parlamento. Secondo le prime indiscrezioni si tratterebbe di 5 deputati: 2 della Lega, 1 Fratelli d’Italia, uno di Italia Viva e 1 del PD.

Va precisato che non ci sarebbe alcuna illegalità. Non a caso, una delle letture che si dà di buon mattino in ambienti parlamentari suona più o meno così: «Per quale motivo abbiamo scritto una norma per cui chiunque poteva richiedere il bonus?».

Dilemma normativa a parte, qui c’è un problema di opportunità: ogni singolo deputato guadagna mensilmente 12.439 euro, una cifra consistente, figurarsi in tempo di Covid e di crisi economica. Da qui i riflettori si sono subiti spostati sulla presidenza della Camera.

Di lì a poco Roberto Fico interviene con una nota: «È una vergogna che cinque parlamentari abbiano usufruito del bonus partita Iva. Questi deputati chiedano scusa e restituiscano quanto percepito. È una questione di dignità e opportunità».

Anche Luigi Di Maio, ministro degli Esteri e superbig del M5S, affonda il colpo e chiede le dimissioni ai «furbetti»: «Cinque poveri furbetti durante la pandemia hanno avuto il coraggio di avanzare richiesta allo Stato per avere il bonus di 600 euro riservato ai lavoratori autonomi e alle partite Iva in difficoltà. Evidentemente non gli bastavano i quasi 13mila euro netti di stipendio al mese, non gli bastavano tutti i benefit e privilegi di cui già godono. È vergognoso. È davvero indecente».

Gli fa eco la viceministro all’Economia e alle Finanze, Laura Castelli: «Quando abbiamo pensato a questi provvedimenti, li abbiamo scritti per aiutare chi davvero stava soffrendo, chi si era ritrovato di colpo in difficoltà, chi ne aveva bisogno davvero.

Col Movimento 5 Stelle abbiamo sempre combattuto gli sprechi e non credo appartenga ai principi ‘onorevoli’ quello di richiedere il bonus partita Iva per chi di sicuro non fa fatica ad arrivare a fine mese ma ha avuto la fortuna di ricevere il proprio stipendio regolarmente anche durante la pandemia»

Hai un Blog / Sito che parla di Politica dell’Italia e dal Mondo? Sei una persona informata e vuoi dare il tuo contributo a diffondere le notizie? Crea  il tuo account e richiedi il profilo verificato come editor per pubblicare notizie, link, video, immagini e tanto altro.

? Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo newsfeed

What do you think?

Avatar

Written by News Oggi

? Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
ChainLink raggiunge il massimo storico di $ 14,12 nelle ultime 24 ore

ChainLink raggiunge il massimo storico di $ 14,12 nelle ultime 24 ore

Trasformazione auto benzina in elettriche, spopolano con il Kit (motori.virgilio.it)