in ,

IBNO Italia, nasce l’Osservatorio dedicato alla Blockchain

L’Osservatorio Blockchain Italia sviluppa soluzioni per le imprese

IBNO Italia, nasce l'Osservatorio dedicato alla Blockchain

In collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli prenderà il via l’Italian Blockchain National Observatory (IBNO), l’osservatorio dedicato interamente alla blockchain in Italia.

Verrà presentato il 10 Novembre 2020 durante il Blockchain Forum con l’intento di studiare ed analizzare ma soprattutto mappare l’ecosistema delle imprese italiane.

Attraverso la tracciatura si potranno sviluppare diverse soluzioni di strategia per le aziende ce vorranno integrare la tecnologia blockchain nei propri sistemi di lavoro.

Sappiamo quanto vale la blockchain in termini di sicurezza e per questo verrà proposto come soluzione per internet e le transazioni.

Il principale obiettivo dell’Osservatorio è quello di stabilire quale impatto ha realmente sulla società la blockchain e quello che riuscirà a garantire alle imprese ed altri attori del mercato.

L’IBNO ha lo scopo di promuovere il trasferimento di conoscenze in ambito manageriale e imprenditoriale, con report, articoli scientifici e corsi, realizzando una piattaforma condivisa in grado di connettere saperi ed esperienze a diversi livelli (come ricercatori, imprese, istituzioni). Di particolare interesse è l’individuazione di best practices e di modelli di business innovativi abilitati dall’introduzione della blockchain.

L’IBNO è progettato come un modello di tipo aperto e collaborativo, che prevederà anche il coinvolgimento di altre università e realtà consolidate del territorio nazionale e internazionale. Grazie alle collaborazioni con il Swiss Blockchain Consortium e l’Università di Cambridge, l’Osservatorio è in grado di offrire un supporto conoscitivo in continuo aggiornamento ad imprese, professionisti ed esperti del settore, per una più ampia analisi delle opportunità e degli ulteriori sviluppi applicativi legati alla blockchain.

Il gruppo di lavoro è composto dalla professoressa Cristina Mele (Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e Coordinatrice dell’Ecosistema Italiano Blockchain del dottorato in Management), dalla professoressa Tiziana Russo Spena (Professore Associato di Economia e Gestione delle imprese e membro del consiglio di amministrazione del centro di Ateneo per l’innovazione e lo sviluppo dell’industria Agroalimentare dell’Università degli studi di Napoli Federico II), Pietro Azzara (Presidente dell’associazione di categoria Italia4Blockchain), Michele Ficara Manganelli (Fondatore e direttore del Swiss Blockchain Consortium e direttore di Assodigitale), Luigi Di Benedetto (Amministratore della società Cryptodiamond S.r.l e membro del consiglio nazionale e regionale di Italia4Blockchain), Adriana Carotenuto (Dottoranda in Management e ricercatrice in collaborazione con l’Università di Cambridge), Erica Del Vacchio (Dottoranda in Management e ricercatrice in collaborazione con l’Università Norwegian School of Economics).

Hai un Blog / Sito che parla di Blockchain Italia? Sei una persona informata e vuoi dare il tuo contributo a diffondere le notizie? Crea  il tuo account e richiedi il profilo verificato come editor per pubblicare notizie, link, video, immagini e tanto altro.

?Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo newsfeed

What do you think?

Avatar

Written by vitaminah

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

Elezioni: Il Sì al Referendum al 67,8%. Di Maio: 'Esito storico' (www.ansa.it)

10 consigli per seminare bene il tuo prato da settembre od ottobre