in ,

Enel X Pay lancia il conto corrente con parental control (www.wired.it)

Un conto corrente leggero e pensato per una vita mobile-first, con tanto di Iban e carta Mastercard inclusa. 

Enel X entra a pieno titolo nel mercato dei servizi finanziari digitali con Enel X Pay la piattaforma che permette di effettuare pagamenti in tempo reale, di avere una carta e di tenere sotto controllo le spese di tutta la famiglia. 

L’obiettivo è tagliare il traguardo di un milione di utenti in tre anni, facendo leva sulla base-clienti del gruppo che conta 75 milioni di contatori attivi in tutto il mondo. “Portiamo in un settore altamente competitivo la nostra capacità di innovare e di sviluppare nuove soluzioni per fare meglio e in maniera più efficiente quello che ha fatto il settore finanziario fino ad ora”, ha detto Francesco Venturini, amministratore delegato di Enel X.

Per la realizzazione del progetto Enel X si è affiancata a partner tecnologici internazionali. C’è l’italiana Sia che garantisce l’infrastruttura digitale e Mastercard che permette di effettuare i pagamenti ovunque. C’è una collaborazione con Paytipper, società del gruppo che metterà a disposizione la piattaforma tecnologica per gli acquisti online e offline, ed è stata attivata la partnership con una startup svedese come Tink che aiuterà i possessori della carta Enel X Pay a monitorare le spese e a risparmiare con consigli personalizzati via smartphone.

“L’applicazione – ha sottolineato Venturi – ha una solida integrazione con le attività del gruppo: vogliamo che i nostri clienti utilizzando i nostri sistemi di pagamento entrino nell’ecosistema Enel in cui la commodity energetica non è l’unica parte e magari e in futuro non sarà nemmeno la più rilevante”.

Con Enel Pay X, già disponibile per Android e presto per Apple, si potranno pagare bollettini, tasse e tributi di pagoPa e sarà possibile scambiarsi denaro peer to peer in tempo reale. 

“Ci aspettiamo che i pagamenti digitali aumentino ancora, il trend statistico è evidente. E se oggi vogliamo aiutare i nostri clienti dobbiamo aiutarli a digitalizzarsi”, ha aggiunto Giulio Carone, amministratore delegato di Enel X Financial Services, la società controllata da Enel X autorizzata da Bankitalia a sviluppare strumenti per i pagamenti digitali. “Il piano cashback del governo – ha spiegato – darà una spinta importante per i pagamenti digitali di prossimità e noi vogliamo cogliere l’opportunità e offrire ai nostri clienti un’esperienza unica”.

La paghetta elettronica e la Psd2

Il conto corrente e la carta in bioplastica vegetale costerà un euro al mese e per ogni prelievo si spenderanno 50 centesimi di euro (anche all’estero). Con un euro in più al mese chi ha figli maggiori di 11 anni potrà ottenere un nuovo Iban e una nuova carta sulla quale attivare il parental control. 

“Il genitore potrà controllare su quali categorie merceologiche consentire gli acquisti e per quali importi. Potrà controllare e monitorare chi mette i soldi sul conto del proprio figlio, anche rifiutando un accredito. Si tratta di una paghetta elettronica che permetterà una relazione controllata tra genitore-figlio su come viene gestito il denaro”, ha spiegato Carone…Continua a leggere qui

Hai un Blog / Sito che parla di Servizi? Sei una persona informata e vuoi dare il tuo contributo a diffondere le notizie? Crea  il tuo account e richiedi il profilo verificato come editor per pubblicare notizie, link, video, immagini e tanto altro.

Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo newsfeed

Cosa ne pensi?

Posted by News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Room 77, il Bar per i bitcoiners abbassa le serrande per sempre

Room 77, il Bar per i bitcoiners abbassa le serrande per sempre

Dinamo Kiev Juventus, formazione e diretta 18.55

Dinamo Kiev Juventus, formazione e diretta 18.55