in

Che cos’è Filecoin (FIL)?

Che cos'è Filecoin (FIL)?

Filecoin è una criptovaluta che mira a incentivare una rete globale di operatori di computer per fornire un servizio di condivisione e archiviazione di file.

I fondatori del progetto affermano che se un numero sufficiente di persone lo adottasse, potrebbe diventare il modo più veloce ed economico per archiviare i dati su Internet. Inoltre, non farebbe affidamento su un’autorità centrale, il che significa che lo scambio dei suoi file non potrebbe essere censurato dai governi o da altri attori.

Questo perché Filecoin è gestito da minatori che dedicano la potenza di calcolo a fornire il calcolo che lo fa funzionare. I minatori di Filecoin vengono pagati per rendere disponibile lo spazio di archiviazione agli utenti. Gli utenti di Filecoin, a loro volta, devono pagare i minatori per l’archiviazione, il recupero o la distribuzione di questi dati.

La rete Filecoin opera su un altro protocollo per la gestione decentralizzata dei file chiamato Interplanetary File System (IPFS). I due sistemi condividono molte somiglianze, anche se la differenza principale è che mentre IPFS è gratuito, non farà guadagnare soldi ai minatori. Filecoin costa denaro da usare, ma potrebbe anche generare entrate.

Tuttavia, investitori e trader dovrebbero notare che Filecoin non è l’unico protocollo che afferma di offrire un sistema di archiviazione e condivisione di file decentralizzato alimentato da criptovaluta.

I protocolli concorrenti includono Storj e Siacoin . Storj afferma di aver raggiunto una capacità di rete di oltre 100 petabyte , mentre Siacoin riporta una capacità di rete di 2 petabyte , a partire dal 2020.

Tuttavia, Filecoin potrebbe essere la più attesa di queste criptovalute, avendo raccolto $ 205,8 milioni in un’offerta iniziale di monete nel 2017, uno dei più grandi round di finanziamento del settore.

A partire da luglio 2020, Filecoin è in fase di test, con un lancio formale previsto entro la fine di agosto 2020.

Come funziona Filecoin?

Filecoin è un po ‘come Dropbox, ma alimentato da blockchain. Gli utenti che desiderano archiviare alcuni dati sulla rete Filecoin devono pagare un minatore per farlo.

Quanto pagano è determinato da un mercato aperto in cui i minatori competono tra loro per offrire il prezzo più basso per lo stoccaggio. Filecoin afferma che questo mercato sarà “ipercompetitivo” e quindi sarà più economico dell’archiviazione centralizzata dei dati come Amazon Web Services.

I minatori, a loro volta, hanno un incentivo a fornire spazio di archiviazione perché hanno la possibilità di ricevere ricompense dalla rete sotto forma di gettoni Filecoin. Più spazio di archiviazione offrono alla rete, maggiori sono le possibilità di ricevere una ricompensa.

Ma queste ricompense non sono gratuite. I miner devono eseguire diversi processi ad alta intensità di calcolo (chiamati prove) per dimostrare alla rete che stanno archiviando i dati che dichiarano di archiviare e che lo stanno facendo in modo affidabile per un periodo di tempo.

Se lo fanno in modo affidabile e forniscono abbastanza spazio di archiviazione, possono creare nuovi blocchi sulla blockchain di Filecoin e ricevere il premio di rete e le commissioni di transazione.

Le blockchain si basano su meccanismi chiamati prove per garantire che tutti gli utenti della rete possano concordare nuove transazioni. La blockchain di Bitcoin, ad esempio, si basa su una prova di lavoro, in cui un minatore deve dimostrare di aver eseguito un numero enorme di calcoli per guadagnare il diritto di aggiungere nuove transazioni alla blockchain e rivendicare Bitcoin appena coniato.

Filecoin utilizza due nuove prove per verificare che i minatori stiano effettivamente archiviando i dati che affermano di detenere. La prova di replica mostra che un minatore ha veramente memorizzato il numero di copie dei dati che afferma di conservare. La prova dello spaziotempo mostra che un minatore ha archiviato i dati per un periodo di tempo concordato.

Insieme, queste prove consentono agli utenti di fidarsi del fatto che i minatori detengono effettivamente i dati che affermano di detenere.

Utilizzando queste tecnologie, Filecoin offrirà un mercato per l’archiviazione su disco in cui gli utenti che desiderano archiviare i dati possono fare offerte sullo spazio di archiviazione disponibile offerto dai miner che offrono spazio su disco.

Anche i miner che forniscono spazio su disco saranno giudicati in base alla loro affidabilità e ai prezzi di archiviazione che stanno offrendo. Il mercato dello storage di Filecoin sarà simile a un mercato finanziario, in cui gli utenti possono fare offerte e fare richieste.

Filecoin Mining: In generale, i minatori di Filecoin sono utenti che offrono spazio di archiviazione. Ciò significa che qualsiasi utente può collegare un disco rigido, eseguire il software Filecoin e iniziare a offrire spazio su disco nel mercato dello storage. Questi minatori sono noti come Storage Miners.

Ma c’è un’altra categoria di minatori Filecoin, noti come Retrieval Miners and Services.

Questi minatori sono pagati dagli utenti per recuperare i dati e per eseguire servizi che accelerano la trasmissione dei dati, come la memorizzazione nella cache o la partecipazione come nodo a una rete di distribuzione dei contenuti.

Se ti fà piacere condividi questo post oppure lasciaci un LIKE

Cosa ne pensi?

Avatar

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

ASUS Zenbook 13 con Ryzen 5 (amzn.to)

BitecoinMarketCap, XRP sfonda il muro dei $ 0,51 con un + 7.28% nelle ultime 24 ore

BitecoinMarketCap, XRP sfonda il muro dei $ 0,51 con un + 7.28% nelle ultime 24 ore