in

La squadra di calcio AZ Alkmaar riceverà Bitcoin dal suo nuovo sponsor

AZ Alkmaar riceverà pagamenti in bitcoin dal suo nuovo sponsor, l’exchange locale Bitcoin Meester, e li terrà in bilancio fino al 2024.

La squadra di calcio olandese AZ Alkmaar ha annunciato una partnership con l’exchange locale di bitcoin Bitcoin Meester, che diventerà il partner Bitcoin esclusivo e ufficiale della squadra. L’exchange pagherà parte del contratto in bitcoin, che AZ prevede di tenere in bilancio.

 Il mercato delle criptovalute è in forte espansione con una crescita esponenziale degli utenti negli ultimi anni

, ha affermato il direttore commerciale di AZ Michael Koster

Questo è interessante, ma è proprio in un nuovo mercato che alcune indicazioni sono importanti.

Koster ha poi ribadito quanto sia allettante la combinazione di un mercato ricco di opportunità in un “ambiente sicuro”. Il fulcro della partnership è apparentemente quello di promuovere i servizi bitcoin e Bitcoin Meester ai fan di AZ e alla più ampia popolazione olandese, fornendo “guida” su come acquistare, vendere e detenere bitcoin.

Lo sport, e il calcio in particolare, è uno dei mercati strategici più importanti per noi e siamo costantemente alla ricerca di nuove opportunità per coinvolgere la nostra base di fan in crescita”

ha affermato Mitchell Zandwijken, CEO di Bitcoin Meester, dopo l’annuncio. 

La partnership con AZ è in linea con questa ambizione. Introdurre i sostenitori di AZ e il resto dei Paesi Bassi a criptovalute e Bitcoin Meester in modo accattivante.

Bitcoin Meester entra come nuovo sponsor di AZ e partner ufficiale di Bitcoin dopo che l’exchange locale ha firmato un contratto valido fino alla metà del 2024. E parte dell’importo della sponsorizzazione sarà pagato in bitcoin, poiché, secondo l’annuncio, entrambe le parti “sono fiduciose nel futuro di Bitcoin”. Inoltre, AZ ha dichiarato che il team lascerà in bilancio tutti i bitcoin ricevuti e li conserverà almeno durante la collaborazione diventando il primo club olandese a farlo.

La partnership potrebbe anche rappresentare un’importante pietra miliare per promuovere l’adozione di Bitcoin nei Paesi Bassi. Il paese ha storicamente cercato di adottare misure piuttosto aggressive nei confronti di bitcoin, la più recente delle quali ha implementato la verifica obbligatoria dell’indirizzo del portafoglio per gli utenti che effettuano transazioni con gli scambi olandesi. La legge, che presumibilmente richiedeva agli utenti di inviare screenshot o di sottoporsi a videoconferenze con l’azienda, è stata revocata più di un mese fa.

Cosa ne pensi?

Scritto da News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

Strike azzera le commissioni per l'acquisto di Bitcoin

La rete Bitcoin è in difficoltà e subisce perdite fino al 29%