in

Consob contro Binance sulla regolamentazione delle criptovalute in ITA

La Consob ha diramato una nota in cui spiega che le società del «Gruppo Binance» non sono autorizzate a prestare servizi e attività di investimento in Italia.

Il divieto è riferito al sito www.binance.com le cui sezioni denominate “derivatives” e “Stock Token”, relative a strumenti correlati a cripto-attività, sono risultate in precedenza redatte anche in lingua italiana.

Il comunicato della Commissione nazionale per le società e la Borsa invita a prestare la massima cautela nelle operazioni correlate a cripto-attività (crypto asset) in quanto potrebbero esserci perdite di denaro e si raccomanda di attenersi sempre alla regola generale di considerare l’adesione a proposte contrattuali solo quando se ne abbia un’adeguata comprensione e solo quando siano assistite da informazioni chiare e complete anche sull’identità della controparte contrattuale che si propone eventualmente come prestatore di un servizio».

La Consob non è la sola ad aver preso di mira Binance, ma anche Inghilterra, Giappone, Germania e Stati Uniti.

Il mese scorso Binance ha prodotto scambi per 700 miliardi di dollari attraverso i servizi di trading di criptovalute e derivati ( stock token).

Vista la sua decentralità, Binance è ormai temuta da tutte le nazioni e questo inizia a creare disturbo visto l’aumento nelle adozioni di massa da parte degli investitori nel mondo delle criptovalute.

Quando nessuno può mettere mani nel tuo portafoglio i potenti si scaldano con le regolamentazioni.

Cosa ne pensi?

Scritto da News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

Formula 1: ecco come saranno le vetture 2022 (www.quattroruote.it)

Messenger voice emoji: arrivano le Soundmojis (www.mobileworld.it)