in ,

Mogul Production lancia il suo primo lungometraggio “Bonded”

Mogul ha annunciato che il suo primo lungometraggio in assoluto sarebbe stato “Bonded”, e lo descrive come “la storia di un adolescente messicano i cui sogni di diventare una star del calcio sono deragliati quando sua madre muore. Viene contrabbandato attraverso il confine con la promessa di una vita migliore, ma finisce per essere venduto a una fabbrica sfruttatrice nel centro di Los Angeles”.

La sceneggiatura del film è stata selezionata e finanziata da Mogul Productions sulla sua piattaforma basata su DeFi e NFT. La società vuole che gli appassionati di cinema, le aspiranti al cinema e gli amanti delle criptovalute lavorino insieme per un nuovo modello di finanziamento del cinema.

Le basi del modello di business coinvolgono un’app che consente agli scrittori di inviare sceneggiature, che possono quindi ricevere voti dagli utenti dell’app Mogul. L’app utilizza token proprietari basati su Ethereum chiamati STARS. Gli utenti dell’app possono spendere i token STARS per votare sceneggiature, acquistare prodotti NFT e riscattare premi per determinati film Mogul, come biglietti per proiezioni speciali e altre forme di accesso ai film Mogul. I grandi spendaccioni possono persino guadagnare un credito di produttore esecutivo.

Mogul vuole contribuire alla diversificazione dell’industria cinematografica in modo che i film indipendenti che normalmente non avrebbero alcuna possibilità di distribuzione su vasta scala vengano ancora realizzati e visti.

Con “Bonded”, hanno già un buon esempio. Come ha detto in una recente intervista Mohit Ramchandi, regista e sceneggiatore del film , non è facile trovare un grande supporto da parte di uno studio per un film sulla schiavitù infantile.

“Non avevo un produttore. Nessuno voleva produrre questo film perché non c’erano soldi”, ha detto Ramchandi. “Nessuno si preoccupa del problema. Alla maggior parte delle persone non interessa. Sono così coinvolti nelle loro vite, e questo mi ha davvero colpito molto perché la mia unica motivazione per fare questo film era che volevo far luce su questo problema in America”.

Ramchandi prevede di terminare la post-produzione di “Bonded” e di rilasciare il trailer del film entro la fine dell’anno. Nell’intervista, Ramchandi ha ringraziato il suo team di produzione, gli attori e la Mogul Productions per averlo aiutato a trasformare in realtà la sua visione artistica.

La società ha annunciato il suo primo processo di voto basato su criptovalute per il prossimo film Mogul. Nella prima parte di quel processo, Mogul ha ricevuto più di 500 sottoscrizioni di script, che sono state poi ridotte a tre possibilità basate sui requisiti di Mogul, che includono:

– Il film deve avere già il 50 percento del finanziamento totale

– Deve avere talenti sullo schermo di prima categoria, registi e produttori esperti

– Deve avere accordi di distribuzione imminenti e una trama commercialmente accattivante

– Ora gli utenti di Mogul voteranno quale dei tre film diventerà il secondo film ad essere finanziato sulla piattaforma DeFi.

Il voto basato su blockchain va dal 5 al 19 agosto.

Sarà la prima volta in assoluto che i detentori di criptovalute potranno governare il finanziamento di un film di Hollywood; decentralizzando il processo e dando il potere nelle mani dei fan. Finora, il voto basato su blockchain, nonostante i suoi evidenti vantaggi in termini di sicurezza e trasparenza, non ha guadagnato popolarità nel mondo offline, rendendo questo evento un momento monumentale per Ethereum

Cosa ne pensi?

Scritto da News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

      Loading…

      0
      Bitpay ha integrato l'aggregatore di scambi decentralizzato (dex) 1inch Network

      Bitpay ha integrato l’aggregatore di scambi decentralizzato (dex) 1inch Network

      Solana (SOL) schizza a $ 138 e lascia indietro DOGE