in ,

Greyp Bikes accetta le criptovalute per le sue biciclette elettriche

Greyp Bikes accetta Bitcoin e altre criptovalute per le biciclette elettriche

Greyp Bikes, una società fondata dall’innovatore e imprenditore croato Mate Rimac, ha integrato i pagamenti crittografici nel suo sistema di fatturazione online.

Tutti i suoi prodotti per il ciclismo ad alta tecnologia possono ora essere acquistati utilizzando nove monete diverse grazie a una partnership con il processore di pagamento Paycek.

La croata Greyp Bikes, che punta a posizionarsi tra i leader tecnologici nel mondo del ciclismo, ha compiuto un altro passo innovativo. La società ha introdotto il supporto per i pagamenti con nove principali criptovalute tra cui Bitcoin (BTC) , ETH , BCH , XLM , XRP , DAI, EOS , USDT e USDC – attraverso una cooperazione con Paycek, il principale processore di pagamenti crittografici del paese. Di recente ha annunciato :

Greyp è sempre stato all’avanguardia della tecnologia nel mondo della bicicletta, quindi questo è stato il prossimo passo logico da compiere nell’ulteriore sviluppo del marchio

, ha aggiunto il produttore di e-bike ad alte prestazioni con sede a Sveta Nedelja.

La società ha anche notato che mentre i clienti erano stati in grado di acquistare le sue biciclette con criptovaluta anche prima della partnership con Paycek, i pagamenti in criptovaluta sono stati ora semplificati e completamente integrati nel processo di pagamento online sul suo sito Web, Greyp.com.

Paycek è una piattaforma sviluppata dalla startup fintech croata Electrocoin. Il processore di pagamento ha già aiutato altre società locali ad iniziare ad accettare criptovalute. Oltre 45 stazioni di servizio Tifon in tutta la Croazia hanno introdotto pagamenti crittografici tramite Paycek all’inizio di quest’anno, mentre Electrocoin ha consentito alle Poste croate di offrire un servizio di scambio crittografico presso i suoi uffici postali due anni fa.

“La mossa non dovrebbe sorprendere chiunque controlli ciò che fa l’imprenditore di Livno Mate Rimac quando si tratta delle sue auto e delle sue biciclette

, ha commentato il portale di notizie Total Croatia nel suo rapporto sulla decisione di Greyp di integrare i pagamenti in Bitcoin e altre criptovalute.

L’imprenditore croato ha lanciato Greyp Bikes nel 2013 come consociata di Rimac Automobili, un produttore di auto sportive elettriche che ha fondato nel 2009. L’azienda automobilistica è ora parzialmente di proprietà di Porsche e Hyundai del gruppo VW. A luglio, Porsche e Rimac hanno annunciato la costituzione di una joint venture che incorporerà il marchio ad alte prestazioni Bugatti di Volkswagen.

L’integrazione di Bitcoin e di altre criptovalute da parte di Greyp non è l’unico esempio nel settore del ciclismo. La società con sede nel Regno Unito Toba Electric Bikes, che vende al dettaglio e-bike prodotte dal marchio spagnolo BH, ha introdotto il supporto per i pagamenti BTC e BCH e nel 2019 ha rilasciato il proprio token di utilità in collaborazione con la piattaforma di trading incentrata su SLP Cryptophyl.

Vedi il prezzo Bitcoin in tempo reale qui

Cosa ne pensi?

Scritto da simonina

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Cardano (ADA) completa update del contratto intelligente Alonzo Hardfork

Cardano (ADA) completa l’aggiornamento del contratto intelligente di Alonzo Hardfork

Bitcoin Greenidge si fonde con Support.com