in ,

Le batterie allo stato solido cambieranno il mondo dell'auto elett (insideevs.it)

Il funzionamento di una batteria agli ioni di litio è abbastanza conosciuto, almeno nei suoi aspetti fondamentali. Gli elettroni che si spostano da anodo (polo positivo) a catodo (polo negativo) possono “viaggiare” tra i due poli attraverso un elettrolita: una sostanza che, appunto, è in grado di condurre corrente elettrica.

Nelle batterie attuali l’elettrolita è allo stato liquido, mentre in futuro potrebbe essere appunto allo stato solido. Svolgerà la stessa funzione, ma proprio il diverso stato comporterà tutti quei vantaggi appena descritti in termini di prestazioni e sicurezza. Questa tecnologia è già matura, e trova applicazione in certi ambiti di nicchia come quello dei pacemaker (ma non solo).

I vantaggi dello stato solido

Le batterie con elettrolita liquido durante i cicli di carica e scarica si surriscaldano e per motivi di sicurezza hanno bisogno di una più attenta gestione termica. Un elettrolita solido, invece, è meno sensibile al calore. Proprio questa maggiore capacità di resistere alle alte temperature permette ai produttori di aumentare la potenza di ricarica e la densità energetica senza compromettere la sicurezza.

Inoltre, proprio per la maggiore densità energetica, si potranno realizzare batterie che a parità di dimensioni e peso di quelle attuali garantiranno autonomie maggiori. O, viceversa, batterie più piccole e leggere in grado però di garantire le stesse percorrenze delle auto elettriche già in commercio. In entrambi i casi, non si potrà che favorire la diffusione della mobilità a zero emissioni…

Cosa ne pensi?

Posted by News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

Il vulcano sull'isola di La Palma ha eruttato (www.ansa.it)

WHATSAPP mette il TURBO a 7 nuovi AGGIORNAMENTI