in

Perché i DAO sono il futuro della beneficenza

Perché i DAO sono il futuro della beneficenza

Il NEXT Earth DAO è rivoluzionario nella sua struttura e nell’uso della tecnologia blockchain perchè si utilizza un (DAO) per determinare come allocare i fondi raccolti da un’offerta.

Si sta ridefinendo l’idea di un metaverso, in quanto riconosce che il mondo fisico è intrecciato con il digitale e noi dobbiamo essere amministratori di questo pianeta.

L’uso dei DAO [Decentralized Autonomous Organization] per determinare come allocare i fondi non è solo un esercizio accademico ma un’applicazione pratica che ha conseguenze nel mondo reale, influenzando la salute del nostro pianeta attraverso donazioni di beneficenza.

Man mano che la blockchain cresce in importanza e utilità, diventa sempre più chiaro che le blockchain non riguardano solo la criptovaluta, ma possono essere utilizzate per molteplici cose. Sono piattaforme progettate per la collaborazione, lo sviluppo, la governance e la trasparenza.

Utilizzando i DAO per determinare come dovrebbero essere gestiti i loro fondi immobiliari virtuali, Next Earth sta creando un modello per altri progetti blockchain da seguire quando lanceranno le proprie vendite di token o raccolte fondi.

Sempre più persone in tutto il mondo utilizzano applicazioni decentralizzate, o dapp, per aiutarli a fare di tutto, dall’invio di denaro ad amici e familiari all’acquisto di biglietti aerei.

Il NEXT Earth DAO è un perfetto esempio di come possiamo iniziare a rendere le donazioni di beneficenza facili e accessibili come prendere parte a un progetto crittografico.

Più progetti come Next Earth adottano questo modello, meglio sarà per coloro che hanno bisogno di assistenza da parte di chi ne ha bisogno, sia attraverso il sostegno finanziario o semplicemente diffondendo la consapevolezza su una causa importante.

Ci aiuteranno ad avvicinarci di un passo alla nostra visione di una comunità veramente globale.

Il NEXT Earth DAO è stato recentemente utilizzato per determinare l’allocazione di nuovi fondi tra quattro enti di beneficenza: The Ocean Cleanup, SEE Turtles, Kiss the Ground e Amazon Watch.

A settembre, Next Earth ha venduto circa $ 640.260 di immobili virtuali, il 10% dei quali è pre-allocato per contributi di beneficenza. Con il Next Earth DAO, i proprietari terrieri virtuali hanno deciso come quel 10% sarebbe stato suddiviso.

Questi proprietari terrieri hanno deciso che The Ocean Cleanup avrebbe ricevuto la quota maggiore dei proventi, a 86 BNB, seguita da SEE Turtles che ha ricevuto 24,57 BNB, Amazon Watch che ha ricevuto 18,25 BNB e Kiss the Ground che ha ricevuto i restanti 17,55 BNB.

Il meccanismo basato su DAO [Decentralized Autonomous Organization] consente a Next Earth di ridefinire il concetto di carità. Questo è un processo veramente democratico, in cui i membri della comunità decidono come il progetto dovrebbe allocare i suoi fondi.

Questa non è una tipica struttura di governance in cui entità aziendali come banche o grandi aziende tecnologiche dettano le misure. Questa è una comunità aperta, con tutti i suoi membri che hanno lo stesso potere di voto.

Cosa ne pensi?

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

NASCE PRIMA RIVISTA NFT

Solana respinge il supporto a $175