in ,

Ripple lancia un nuovo prodotto chiamato Liquidity Hub

Ripple lancia un nuovo prodotto chiamato Liquidity Hub

Ripple ha ufficializzato il lancio di un nuovo prodotto chiamato “Ripple Liquidity Hub” che consentirà ai clienti di accedere alle risorse crittografiche da varie postazioni, tra cui market maker, scambi, desk OTC e sedi decentralizzate.

Asheesh Birla, direttore generale di Ripple, ha spiegato che il nuovo prodotto mira ad essere “uno sportello unico per le imprese per procurarsi qualsiasi asset tokenizzato”.

Il lancio di Ripple Liquidity Hub è previsto per il 2022. “Il prodotto supporterà l’integrazione chiavi in mano e l’instradamento intelligente degli ordini per reperire risorse digitali a prezzi ottimizzati, offrendo ai clienti la possibilità di acquistare, vendere e detenere facilmente risorse crittografiche”, ha spiegato Ripple.

Inizialmente, la piattaforma “supporterà BTC, ETH, LTC, ETC, BCH e XRP (la disponibilità varierà in base alla geografia), con piani di espansione a più asset tokenizzati”, ha aggiunto la società, osservando che “In futuro Ripple prevede di aggiungere funzionalità aggiuntive come il supporto per lo staking e le funzionalità di generazione di rendimento”.

L’annuncio rileva che Ripple ha utilizzato Liquidity Hub internamente per quasi due anni “per la gestione interna della liquidità come parte del suo prodotto On-Demand Liquidity (ODL), alimentando milioni di transazioni, del valore di miliardi di dollari”.

Il primo partner di Ripple a utilizzare il prodotto è la rete cripto-to-cash Coinme.

Inizialmente, Coinme utilizzerà la piattaforma tecnologica sottostante di Liquidity Hub, con piani per sbloccare funzionalità aggiuntive non appena sarà disponibile

, ha dettagliato Ripple.

Cosa ne pensi?

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

Loading…

0

Litecoin schizza a 285 dollari e si appresta a supportare quota $300

Bitfarms ha acquistato una centrale idroelettrica a Washington