in

Non Fungible Planet, Google ha depositato il marchio il 21 Marzo

Non-Fungible Planet, Google ha depositato il marchio il 21 Marzo

Google ha depositato una domanda di marchio per “Non Fungible Planet”. Il progetto intende utilizzare “servizi di intrattenimento, ovvero fornire la riproduzione senza download di playlist video curate tramite Internet e altre reti di comunicazione”.

La società Google ha depositato una domanda di marchio per “Non-Fungible Planet”. Una campagna educativa è descritta nel deposito del 21 marzo come “fornire informazioni nei settori della protezione ambientale, della conservazione, dell’efficienza energetica, dei cambiamenti climatici, della riduzione dell’impronta di carbonio, delle questioni ambientali e degli sforzi per la sostenibilità”.

Dal punto di vista tecnico, il progetto intende utilizzare “servizi di intrattenimento, ovvero fornire la riproduzione senza download di playlist di video curate tramite Internet e altre reti di comunicazione”.

L’uso della parola “non fungibile” da parte del progetto è molto probabilmente un riferimento all’impatto ambientale dei token non fungibili (NFT) sulla blockchain di Ethereum proof-of-work, che è stata fonte di contesa tra i principali critici del tecnologia.

Google LLC è una società tecnologica multinazionale. Ha sede negli Stati Uniti. È specializzato in servizi e prodotti relativi a Internet come motori di ricerca, tecnologie pubblicitarie online, cloud computing, software e hardware. Insieme ad Amazon, Apple, Meta e Microsoft, è considerata una delle Big Five società americane di tecnologia dell’informazione.

Cosa ne pensi?

Scritto da News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

      Loading…

      0
      Che cos'è B2BinPay

      Che cos’è B2BinPay

      Goldman Sachs e Galaxy Digital negoziano derivati di asset digitali