in

Elon Musk ha fatto ricevere una proposta d’acquisto “MONSTRE” a Twitter

Elon Musk ha fatto ricevere una proposta d'acquisto "MONSTRE" a Twitter

L’azienda di social media, secondo Musk , deve diventare privata poiché non può “né prosperare né servire” la libertà di espressione nella sua posizione attuale.

L’improvvisa proposta di acquisizione da 43 miliardi di dollari di Musk, che è arrivata solo una settimana dopo aver presentato documenti alla Securities and Exchange Commission fingendo di essere un investitore esperto nel sito Web di microblogging, è stata seguita dalla decisione di Twitter di utilizzare una difesa “pillola velenosa”.

Gli azionisti esistenti potranno acquistare azioni Twitter maggiori a uno sconto se un singolo investitore, o un gruppo di investitori, ottiene il controllo del 15% dell’azienda senza il consenso del consiglio di amministrazione.

Altri potenziali acquirenti includono Thoma Bravo, una società di acquisizione, e Silver Lake, una società di private equity che ha assistito Twitter con un accordo di finanziamento di obbligazioni convertibili nel 2020.

Di conseguenza, mi offro di acquistare il 100% di Twitter in contanti per $ 54,20 per azione, un premio del 54% il giorno prima che iniziassi a investire in Twitter e un premio del 38% il giorno prima che il mio investimento fosse pubblicizzato pubblicamente, ” Egli ha detto. “Se la mia offerta non viene accettata, dovrò rivalutare la mia posizione di azionista.

In vista della sua offerta pubblica di acquisto, Musk ha rimproverato Twitter per la sua mancanza di dedizione alla libertà di espressione. All’inizio di aprile, ha acquistato una quota del 9,2% della società.

Poiché Twitter è de facto la piazza pubblica della città, il mancato rispetto delle norme sulla libertà di parola danneggia fondamentalmente la democrazia

, ​​ha twittato Musk il 26 marzo.

Come dovremmo procedere?

È necessaria una nuova piattaforma?

Molti dei circa 80 milioni di follower su Twitter di Musk lo hanno esortato ad acquisire Twitter a titolo definitivo o a sviluppare la propria piattaforma in quel momento.

Musk ha dichiarato che avrebbe semplicemente licenziato tutti i membri del consiglio, riducendo gli stipendi collettivi a “$ 0 se la mia offerta avesse successo, quindi sono $ 3 milioni all’anno risparmiati proprio lì”.

L’improvvisa proposta di acquisizione da 43 miliardi di dollari di Musk, arrivata solo una settimana dopo che aveva presentato documenti alla Securities and Exchange Commission sostenendo di essere un investitore passivo nel sito Web di microblogging, è stata seguita dalla decisione di Twitter di utilizzare una difesa “pillola velenosa”.

Gli azionisti esistenti potranno acquistare più azioni Twitter con uno sconto se un singolo investitore, o un gruppo di investitori, ottiene il controllo del 15% dell’azienda senza il consenso del consiglio di amministrazione.

Musk ha dato il via alla guerra delle offerte con la sua offerta originale agli azionisti: $ 43 miliardi, o $ 54,20 per azione.

Elon Musk, il miliardario, ha dichiarato lunedì che se la sua continua offerta per l’acquisto di Twitter vince, lo stipendio del consiglio di amministrazione sarà ridotto a zero.

Il rapporto di Musk con Twitter, che ha descritto come una “zona di guerra ” durante un’intervista di 60 minuti nel 2018, è problematico perché è sia un utente frequente della piattaforma che un forte critico.

La scorsa settimana, Musk ha offerto $ 54,20 per acquistare Twitter e renderlo privato. Cosa farà Twitter? Cederà alle lusinghe dell’uomo più ricco del mondo? Faccelo sapere nei commenti qui sotto.

Cosa ne pensi?

Scritto da News Oggi

Tutte le News in tempo reale dall'Italia e dal Mondo

Comments

Comments

Lascia un commento

      Loading…

      0
      Animoca entra nel mondo crittografico con i giochi di corse

      Animoca entra nel mondo crittografico con la sua ultima acquisizione con i giochi di corse

      Nissan e Toyota entrano nel Metaverso: Scopri gli uffici e gli eventi digitali deidicati ai fan

      Nissan e Toyota entrano nel Metaverso: Scopri gli uffici e gli eventi digitali dedicati ai fan