in

L'Italia apre le porte a Coinbase

Il principale exchange di criptovalute americano, Coinbase, ha ottenuto una licenza dall’OAM per operare come fornitore di asset digitali in Italia. 

La società ha sottolineato di essere una delle poche entità a soddisfare i nuovi severi requisiti delle autorità di regolamentazione locali.

Tali obblighi includono il rispetto delle leggi antiriciclaggio. Nana Murugesan – Vice President of International and Business Development di Coinbase – ha commentato:

“L’ottenimento di questa approvazione normativa è una testimonianza della nostra stretta collaborazione e del positivo rapporto di lavoro con le autorità di regolamentazione finanziarie italiane”.

La presenza consolidata in Italia rientra nella strategia di Coinbase di espandere le proprie attività in Europa. Francia, Spagna, Svizzera e Paesi Bassi sono alcune nazioni in cui l’azienda desidera ricevere l’approvazione della normativa.

Cosa ne pensi?

Scritto da vitaminah

Comments

Comments

Lascia un commento

      Loading…

      0

      La casa d’aste britannica Christie’s si lancia nel Web3 e nella Fintech Venture

      Meta sta acquistando l’app di fitness VR Supernatural