Bitecoin » Apple card blocca le transazioni per l’acquisto di criptovalute

Share This Post

Bitcoin / Telefonia

Apple card blocca le transazioni per l’acquisto di criptovalute

Apple sta vietando agli utenti della sua tanto attesa Apple Card di acquistare criptovaluta.

La carta non può essere utilizzata per “anticipi di cassa o equivalenti di cassa” che include l’acquisto di beni crittografici.

“Anticipo in contanti e equivalenti in contanti indica qualsiasi anticipo in contanti e altre transazioni simili a contanti, inclusi gli acquisti di equivalenti in contanti come assegni di viaggio, valuta estera o criptovaluta, vaglia postali, trasferimenti peer to peer, bonifici o transazioni simili in contanti … “

Apple e il suo partner Goldman Sachs stanno seguendo le orme di JP Morgan Chase, Bank of America, Citigroup e Wells Fargo, che l’anno scorso hanno vietato l’acquisto di criptovalute con carte di credito.

A quel tempo, Fortune riferì che Wells Fargo “temeva che le oscillazioni selvagge dei prezzi del bene potessero indurre gli acquirenti a rinnegare i pagamenti in banca”.

Wells Fargo ha rilasciato una dichiarazione dicendo:

“I clienti non possono più utilizzare le loro carte di credito Wells Fargo per acquistare criptovaluta. Lo stiamo facendo per essere coerenti con l’impresa Wells Fargo a causa dei molteplici rischi associati a questo investimento volatile. Questa decisione è in linea con l’intero settore. “

La nuova carta di Apple è il tentativo del colosso della tecnologia di espandere la sua gamma di servizi dopo un calo del 12% delle vendite di iPhone nel secondo trimestre di quest’anno.

La carta è prevista per il rilascio questo mese, promettendo un alto livello di sicurezza, senza commissioni annuali e premi in denaro, con un tasso di acquisto annuale (APR) dal 13,24% al 24,24%.

 Sponsorizza i tuoi comunicati

E’ giusto che Apple mette il divieto di acquisto criptovalute? Cosa ne pensi? faccelo sapere nei commenti qui sotto.

Share This Post

Leave a Reply