Bitecoin » Bitcoin, nessuno scambia più BTC: “Si arresta a 6500 dollari”

Share This Post

Bitcoin / News

Bitcoin, nessuno scambia più BTC: “Si arresta a 6500 dollari”

Rispetto alla corsa sfrenata che ha portato BTC a un ATH di circa $ 20.000 nel dicembre 2018, prima di crollare successivamente alla gamma di $ 6.000, i mercati oggi sembrano quasi apatici.

Se hai seguito la storia di Bitcoin, la parola “noioso” potrebbe non essere la prima cosa che ti viene in mente. I mercati crittografici sono stati relativamente piatti per circa il mese scorso, con oscillazioni massime “solo” consistenti in spostamenti del 12 percento.

“Non è più così eccitante”, ha detto un osservatore, facendo eco a un sentimento comune tra gli addetti ai lavori di criptovaluta .

Il denaro degli investitori potrebbe essere destinato ad un’altra industria rischiosa

La relativa calma dei mercati delle criptovalute è stata in parte attribuita all’interesse per le società quotate in borsa nella nicchia della marijuana e della cannabis. La marijuana è vista come un’altra strategia di investimento rischiosa e potenzialmente volatile che è ancora disapprovata dal governo federale degli Stati Uniti a causa del fatto che è un bene illecito in alcuni scenari.

Lo stato giuridico discutibile della marijuana ha causato sfide per l’industria. Agli investitori stranieri di marijuana e cannabis è stato impedito di recarsi negli Stati Uniti , il che spesso irrita gli investitori che viaggiano spesso per lavoro. La maggior parte delle banche si rifiuta di fare affari con i dispensari di marijuana e cannabis per la preoccupazione legale, che spesso costringe i dispensari a utilizzare principalmente denaro contante o a rivolgersi a processori di pagamento meno criptovalutati.

Questo non ha impedito agli investitori di mettere soldi che avrebbero potuto andare in mercati criptati alla marijuana, forse nella speranza di ottenere grandi guadagni se la marijuana fosse mai resa legale a livello federale. Considerando il fatto che la lattuga del diavolo è pronta per essere legalizzata in Canada entro la fine di ottobre contribuisce ancora di più alla mania della cannabis, che ha visto un aumento del valore delle scorte di erbacce quotate in borsa.

Bitcoin potrebbe essere pronto per un’altra corsa rialzista?

La relativa stabilità nel prezzo di Bitcoin non significa che la volatilità nei mercati delle criptovalute sia completamente svanita. Gli Altcoin sono ancora molto inclini a mosse improvvise e ripide dietro le ultime notizie. L’XRP , ad esempio, è stato brevemente nella posizione numero due dalla capitalizzazione di mercato di Live Coin Watch dopo un improvviso picco di valore che ora sembra essersi attenuato.

Spencer Bogart della Blockchain Capital ha definito la scorsa settimana una delle “migliori settimane” per Bitcoin in termini di attività al di fuori del trading.

D’altra parte, i potenziali investitori istituzionali potrebbero semplicemente aspettare di vedere se un ETF Bitcoin è approvato. Finora nessuna delle numerose proposte dell’ETF è stata approvata dalla SEC. Sebbene nessuno dei precedenti ATH sia dipeso dall’esistenza di un ETF, il mercato sembra stia trattenendo il fiato per vedere cosa succede.

In ogni caso, i mercati dei Bitcoin probabilmente non rimarranno “noiosi” per i mercati long e altcoin sono stati tutt’altro che noiosi. Questa è una nicchia in cui uno swing del 12% è considerato relativamente mite e le oscillazioni dei prezzi altcoin del 35% o più in meno di un giorno non sono inaudite nemmeno durante l’attuale mercato orso generale.

Se ti ha fatto piacere ricevere queste informazioni, ti chiediamo se vuoi, di sostenerci con una donazione, che servirà a mantenere aggiornato e performante Bitecoin. Grazie 🙂

Bitcoin: 17MPuHAmXNfssHGrWmZ7x2tbds9ftPa5Ed
Ethereum: 0x004bd1E5F5d37E84Be12CE17E01cCaf2b142152f
Bitcoin Cash: qrm2m9pm3zqd42y0edwyfmeewkl45kfc5gdcm2ap65  Litecoin: MVxxBdU8yPkQFfAzgHHPQ22M9AWyQok5Pv

oppure via Paypal qui:


Faccelo sapere in Live Post in homepage con @sostienibitecoin
0

Share This Post

Leave a Reply