Bitecoin » Bitcoin non ha bisogno di ETF, parola di Tom Lee di Fundstrat

Share This Post

Bitcoin / News

Bitcoin non ha bisogno di ETF, parola di Tom Lee di Fundstrat

Le condizioni dei mercati sono variate drasticamente di mese in mese e la discussione relativa ai fondi scambiati in borsa sostenuti da Bitcoin (ETF) è evidente come sempre.

Molti sostengono che il lancio di un prodotto del genere potrebbe catalizzare un rally sbalorditivo, spingendo BTC verso il punto in cui era prima della straziante crisi del 2018.

Bitcoin ETF non verrà lanciato nel 2019

Potremmo avere solo cinque settimane entro il 2019, ma la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti è già all’altezza del lavoro cripto sull’ETF. Solo poche settimane fa, l’entità governativa ha chiesto a Reality Shares, una società di servizi di investimento di criptovaluta con sede in California, di ritirare la sua domanda di fondi, citando una serie di regolamenti.

La SEC ha continuato a spingere due proposte di ETF, da Bitwise e NYSE e CBOE, VanEck e SolidX, al Registro federale, il che significa che ha 45 giorni per emettere il suo primo verdetto su questi investimenti prodotti.

Sebbene l’atto di spingere proposte al Registro possa costituire un precedente per un diniego, molti ottimisti hanno sostenuto che l’approvazione di un fondo Bitcoin è in arrivo. Considerando i recenti commenti di Held Horsley di Bitwise, del protagonista di Wall Street Ric Edelman e di due commissari della SEC, Robert Jackson e Hester “Crypto Mom” ​​Pierce , questo potrebbe benissimo essere il caso.

Tuttavia, in una recente intervista al Summit di Blockchain Economy Istanbul, Tom Lee di Fundstrat Global Advisors afferma che non si aspetta che la SEC emetta il suo timbro di approvazione per un ETF nel 2019. Il commentatore del settore ha elaborato che anche se BTC sarebbe davvero beneficiare di un ETF, l’attuale contesto non costituisce un precedente per l’approvazione di tale fondo.

Nonostante il suo presagio commento, Lee, che dirige la ricerca presso la società di consulenza sugli investimenti di New York, ha notato che crede che il prezzo di Bitcoin finirà l’anno drammaticamente superiore a $ 3.900 o ai livelli attuali dei prezzi.

Fattori macro per aiutare la criptovaluta BTC nel 2019

Se Lee non si aspetta un ETF regolamentato dagli Stati Uniti per catalizzare un rally di criptovalute, cosa si aspetta di dare a Bitcoin una spinta nel 2019? Fattori macro, ecco cosa.

Durante la suddetta intervista, Lee ha osservato che i mercati azionari in ripresa dopo la crisi di dicembre potrebbero costituire un catalizzatore positivo per la criptovaluta di punta, probabilmente riferendosi alla natura “di rischio” attualmente detenuta da BTC. Il co-fondatore di Fundstrat ha aggiunto che l’indebolimento del dollaro USA potrebbe anche essere un “vero vantaggio” per Bitcoin , dato che lo status di USD come risorsa di riserva globale e una riserva stabile di valore potrebbero essere messi a fuoco.

Questa non è la prima volta che Lee ha propagandato questo argomento. Fundstrat ha pubblicato il suo report “2019 Crypto Outlook”, che ha citato circa otto fattori sul perché BTC potesse vedere un anno solido. I catalizzatori positivi menzionati hanno incluso il trend che sta vivendo l’USD, potenzialmente a causa dell’accumulo di debito pubblico, insieme al forte sentimento di Fundstrat che i mercati emergenti, che includono tacitamente Bitcoin e altre criptovalute, potrebbero sovraperformare le azioni tradizionali nel 2019.

Nella sua apparizione nell’intervista di Instanbul, Lee ha anche attirato l’attenzione sulla blockchain venture di JP Morgan, la già famigerata moneta centralizzata JPM, sostenendo che è rialzista perché cementa la credibilità di crypto in un contesto reale. L’investitore americano ha notato che questo dimostra che la valuta digitale, anche se centralizzata, ha un valore al di fuori della speculazione, facendo eco ai commenti fatti dal venture capitalist della Silicon Valley Tim Draper proprio la scorsa settimana.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Cosa pensi riguardo a Bitcoin nel 2019? Crescerà come nel 2017 fino a 20000$? Faccelo sapere nei commenti qui sotto.

0

Share This Post

Leave a Reply