Bitecoin » Bloomberg e Reuters aggiungono indici Crypto di CoinMarketCap su Nasdaq

Share This Post

Bitcoin

Bloomberg e Reuters aggiungono indici Crypto di CoinMarketCap su Nasdaq

Il fornitore di dati CoinMarketCap ha sviluppato due indici di benchmark di criptovaluta e ora lo sta integrando con i principali feed di dati finanziari e con la propria piattaforma.

Indici Benchmark di CoinMarketCap

Secondo le informazioni fornite, il lancio dei nuovi indici ha avuto luogo sulla piattaforma nativa di CoinMarketCap e sui feed di dati finanziari da Nasdaq Global Index Data Service (GIDS), Bloomberg Terminal, Thomson Reuters Eikon (Refinitiv) e la tedesca Börse Stuttgart.

Nel suo annuncio, CoinMarketCap ha definito i suoi indici di riferimento la più completa offerta di dati crittografici per i mercati esistenti oggi. Si dice che copriranno 200 principali criptovalute per capitalizzazione di mercato. Uno degli indici includerà Bitcoin e il secondo no.

Il primo indice sviluppato da CoinMarketCap è denominato CMC Crypto 200 Index (CMC200). È quello che include Bitcoin e, secondo la compagnia, copre oltre il 90 percento del mercato criptato mondiale.

Il secondo indice è noto con il nome CMC Crypto 200 ex BTC Index (CMC200EX). Come è ovvio dal suo nome, Bitcoin non è incluso in questo indice poiché è stato sviluppato per tracciare le prestazioni del mercato senza prendere in considerazione l’influenza di BTC.

In questo contesto vale la pena ricordare che al momento la quota di Bitcoin che è ancora la più grande criptovaluta del mondo rappresenta oltre il 50% della capitalizzazione di mercato totale.

Parlando dei loro nuovi indici e del loro ruolo, Brandon Chez, CEO di CoinMarketCap, ha osservato :

“Questi indici promuoveranno una maggiore accessibilità ai dati di criptovaluta in un formato più semplice da digerire.”

Cooperazione con Solactive

Per realizzare questa iniziativa, CoinMarketCap è entrata in una partnership con Solactive che è un fornitore di indici finanziari con sede in Germania. I compiti di Solactive includeranno il calcolo e la gestione di questi due indici. Inoltre, li riequilibrerà ogni trimestre. Per quanto riguarda CoinMarketCap, sarà responsabile della fornitura dei dati sui prezzi.

Come è stato rivelato da Fabian Colin, che è il responsabile delle vendite di Solactive, grazie alla cooperazione con CoinMarketCap e ai dati forniti dalla società, avranno l’opportunità di lavorare sullo sviluppo dei propri indici personalizzati per i clienti.

“Non vediamo l’ora di sviluppare più indici crittografici in futuro, che genereranno in modo ottimistico indici investibili e potrebbero portare a ulteriori prodotti”, ha aggiunto.

Ricordiamo inoltre che CoinMarketCap ha già fatto notizia questa settimana. Come riportato da Coinspeaker in precedenza, ha aggiunto alla sua piattaforma i gradi lettera criptata Flipside che aiuteranno gli utenti a vedere come le risorse digitali continuano ad evolversi.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Cosa ne pensi dei due nuovi indici e della partnership con Solactive di Coinmarketcap? Faccelo sapere nei commenti qui sotto.

0

Share This Post

Leave a Reply