Bitecoin » Commonwealth Bank of Australia lancia Biotoken basato su Blockchain

Share This Post

Bitcoin / Blockchain

Commonwealth Bank of Australia lancia Biotoken basato su Blockchain

La Commonwealth Bank of Australia (CBA) in collaborazione con BioDiversity Solutions Australia (BDS) ha sviluppato Biotoken, un prototipo basato su Blockchain volto a promuovere la biodiversità.

Il prototipo ha il potenziale per migliorare le opportunità di investimento e lo sviluppo sostenibile dell’ambiente da parte di diverse parti interessate. Gli stakeholder ambientali sono principalmente proprietari terrieri, sviluppatori, gruppi ambientalisti e agenzie governative che si occupano di ambiente.

Inoltre mira a fornire opportunità e sviluppi di investimento creando una piattaforma basata su blockchain per il trading utilizzando un token digitale noto come BioTokens .

BioDiversity Solutions Australia (BDS) che nasce da un’idea del prototipo, è un’azienda privata con sede a Port Macquarie, Nuovo Galles del Sud, Australia. Secondo quanto riferito, BDS ha ideato il concetto di BioTokens nel tentativo di comprendere le sfide e i potenziali benefici del sistema di compensazione della biodiversità in Australia. Lo schema di compensazione è stato messo in atto e ampliato nel 2017 dal governo australiano.

Cosa sono i BioTokens?

BioToken è destinato a consentire a sviluppatori, proprietari terrieri, gruppi ambientalisti e agenzie governative di scambiare crediti per la biodiversità. Il trading consentirà a queste parti interessate di compensare gli impatti dello sviluppo sull’ambiente.

I crediti sono programmati per essere generati dai proprietari terrieri in particolare quelli che intendono proteggere la biodiversità nelle loro terre nell’eternità. Elaborando ulteriormente l’invenzione, Sophie Gilder , responsabile della sperimentazione e commercializzazione della Blockchain, Intelligenza artificiale e tecnologia emergente della CBA, ha dichiarato:

“Questo prototipo innovativo crea un mercato online accessibile e trasparente in cui crediti di biodiversità preziosi possono essere gestiti e scambiati in modo sicuro utilizzando” BioTokens “su blockchain – token digitali trasferibili che rappresentano risorse uniche per la biodiversità. La nostra visione è che digitalizzando i crediti sulla biodiversità e costruendo un mercato in cui possano essere acquistati e venduti, possiamo investire e proteggere i nostri ambienti naturali “.

Secondo quanto riferito, non ci sono mercati trasparenti per scambiare crediti sulla biodiversità in Australia. Il prototipo basato su blockchain è quindi utile per fornire il mercato accessibile, sicuro e liquido tanto necessario in cui è possibile acquistare e vendere crediti per la biodiversità. Offrirà quindi ai diversi stakeholder una piattaforma per investire e preservare l’ambiente naturale.

Secondo i rapporti, la Commonwealth Bank of Australia ha anche suggerito la possibilità di adottare i concetti di BioTokens e applicarlo in altri settori. Il settore a cui punta la banca sono quelli che sono limitati in termini di risorse.

La banca intende utilizzare il prototipo basato su blockchain nella gestione e nell’allocazione di risorse scarse come proprietà intellettuali e diritti idrici.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Share This Post

Leave a Reply