Bitecoin » La Russia vuole sostituire il dollaro USA con Bitcoin

Share This Post

Bitcoin / News

La Russia vuole sostituire il dollaro USA con Bitcoin

È possibile che la Russia possa sostituire il dollaro USA con Bitcoin ? Secondo un economista russo di alto profilo, questo potrebbe accadere nei prossimi mesi.

Bitcoin potrebbe vedere una rinascita in un nuovo mercato rialzista. Ciò sarebbe il risultato diretto delle nuove sanzioni statunitensi che costringono il paese a diversificarsi.

A causa dell’impatto delle sanzioni statunitensi, è logico che la Russia cercherà di mitigare il danno attraverso Bitcoin. Il paese è stato costretto a scaricare dollari statunitensi e beni statunitensi. Di conseguenza, sta cercando di investire ciò che potrebbe essere miliardi di dollari nella criptovaluta. La Russia è convinta che l’incapacità di usare il dollaro guiderà altri paesi a perseguire altre alternative.

La Russia ha fatto sapere che non è contro le criptovalute, ma piuttosto che le valute digitali comportano rischi intrinseci. Eppure, ci sono molti all’interno del paese che credono che la Russia inizierà a diversificare le proprie riserve con Bitcoin già a febbraio.

Bitcoin come alternativa

Insieme ad altri paesi come Cina, Venezuela e Iran, la Russia sta cercando nuovi modi per ridurre la sua dipendenza dal dollaro USA. Il presidente della Russia Vladimir Putin ha chiarito che il paese ha poche opzioni rimanenti. Ha dichiarato “Non abbiamo l’obiettivo di allontanarci dal dollaro. È il dollaro che si sta allontanando da noi. ”

A differenza di altri leader mondiali, Putin non ha mai condannato esplicitamente Bitcoin o criptovalute in generale. Ha notato gravi rischi per l’industria, ma ha anche menzionato che anche la nuova tecnologia offre vantaggi.

Le autorità russe hanno a lungo discusso della potenziale rimozione del dollaro dal commercio internazionale del paese. Putin è convinto che il paese sarà finalmente in grado di muoversi completamente lontano dal dollaro USA. Mentre i progressi sono stati lenti, il paese ha fatto diverse transazioni senza il dollaro.

Il potenziale investimento della Russia in Bitcoin potrebbe essere il risultato diretto di vari media che chiedono al paese di adottare Bitcoin come rifugio per i beni. Se il paese decide di investire in Bitcoin, ciò potrebbe comportare una massiccia ondata di rialzi nella valuta. Una situazione simile si è verificata nel 2018 quando molti ricchi residenti cinesi hanno trasferito i loro soldi in Bitcoin.

Nel frattempo, la Russia ha accumulato riserve di oro non digitale. Diversi punti vendita riportano che il paese sta scambiando il debito degli Stati Uniti con l’oro. Il paese ha più che triplicato le sue riserve auree mentre si prepara a nuove potenziali sanzioni dagli Stati Uniti. La Russia è stata colpita più volte da sanzioni statunitensi e dell’UE a causa del suo intervento in altri paesi.

Ma la Russia non si accontenta di limitarsi a diversificare i suoi beni. Il paese sta anche perseguendo una più stretta relazione economica con la Cina nel tentativo di stabilire un nuovo sistema di pagamento. Questo sistema sarebbe indipendente dal dollaro USA. I paesi hanno discusso l’uso dello yuan nel rublo nel loro commercio bilaterale.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

0

Share This Post

Leave a Reply