Bitecoin » UNICEF è la prima agenzia delle Nazioni Unite a ricevere, detenere e erogare aiuti in criptovaluta

Share This Post

Bitcoin

UNICEF è la prima agenzia delle Nazioni Unite a ricevere, detenere e erogare aiuti in criptovaluta

UNICEF utilizzerà le donazioni crittografiche per finanziare progetti tecnologici open source. Queste iniziative sono destinate a beneficio di bambini e giovani in tutto il mondo.

La Fondazione Ethereum dovrebbe dare il primo contributo al fondo. Questa donazione andrà a tre beneficiari scelti dal Fondo per l’innovazione dell’UNICEF. I tre beneficiari sono Atix Labs, Prescrypto e Utopixar.

Ne trarrà beneficio anche un progetto coordinato da GIGA, che mira a “connettere ogni scuola a Internet e ogni giovane a informazioni, opportunità e scelta”.

I comitati nazionali delle agenzie delle Nazioni Unite hanno anche accettato donazioni in criptovaluta ormai da mesi. Ciò ha incluso la donazione di risorse informatiche all’UNICEF per l’agenzia delle Nazioni Unite da utilizzare nel mining di criptovalute.

L’anno scorso, ad aprile, l’UNICEF Australia ha lanciato una pagina Web TheHopePage al fine di utilizzare le risorse informatiche dei visitatori per estrarre Monero. Il sito Web, che è ancora attivo e funzionante, richiede esplicitamente il permesso dei visitatori prima di iniziare il mining.

Gli sforzi dell’UNICEF in Australia sembravano prendere in prestito da una precedente iniziativa dell’UNICEF Francia. Tra il 2 febbraio ° e il 31 marzo 2018 l’UNICEF Francia aveva collaborato con l’agenzia pubblicitaria BETC a cercare donazioni sotto forma di potenza di calcolo dai giocatori.

Questo è stato specificamente per aiutare i bambini intrappolati nel conflitto siriano. Tuttavia, in questo caso, la potenza di elaborazione dei computer in possesso di schede grafiche è stata utilizzata per estrarre Ethereum e non Monero.

Oltre a cercare la potenza di calcolo per estrarre le criptovalute anche se per un periodo limitato, l’UNICEF France attualmente accetta anche nove criptovalute . I nove sono Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple, Bitcoin Cash, Dash, Monero, EOS e Stellar.

 Sponsorizza i tuoi comunicati

Share This Post

Leave a Reply