Bitecoin » Che cos’è e Come funziona Maker coin (MAKR)

Share This Post

Blockchain / News

Che cos’è e Come funziona Maker coin (MAKR)

Il denaro oggi non vale quello che era ieri, letteralmente. Almeno nel mondo della criptovaluta, il suo valore oscilla ogni giorno. Ciononostante, criptovaluta sta ridefinendo il concetto di denaro e cosa può fare.

Maker Coin ( MAKR ) tenta di risolvere la natura volatile di cripto con la consapevolezza che le ragioni per cui cripto non è perfetto sono la sua fornitura fissa e l’investimento speculativo.

Cos’è MAKR?

MAKR è una criptovaluta rappresentata come una piattaforma di contratto intelligente, trattata sulla blockchain ETC. Il suo scopo è di stabilizzare il valore di un’obbligazione nota come DAI attraverso contratti intelligenti denominati Collateralized Debt Positions (CDP). Quando la vita del contratto intelligente è finita, la Maker Coin è sparita. Può essere inviato e ricevuto da qualsiasi account Ethereum Classic (ETC) o da qualsiasi contratto intelligente programmato per utilizzare la funzione di trasferimento MAKR. È più stabile della maggior parte dei soldi digitali sul mercato a causa di come è valutato.

Da dove viene il valore di MAKR? Presentazione del DAI

Il valore di MAKR è attribuito al legame DAI, che è ancorato al dollaro USA, ovvero 1 DAI = US $ 1. Inoltre, utilizza i tassi di interesse per stabilizzare il suo prezzo. Chiunque abbia beni collaterali può utilizzarli per acquistare DAI sulla piattaforma Maker tramite CDP. Questi CDP detengono le attività che vengono depositate dagli utenti e consentono loro di generare DAI per poi essere utilizzate per acquistare o vendere MAKR.

Tuttavia, l’acquisto di DAI comporta anche debiti. Questa è una buona cosa, poiché al fine di stabilizzare meglio il valore, il debito blocca le garanzie depositate all’interno del CDP fino a quando non viene ripagato in DAI. Una volta restituito il DAI, l’utente può finalmente ritirare la propria garanzia e ricominciare a commerciare. Cerchio della vita.

MAKR = DAI + CDP

Esiste una relazione diretta tra la generazione di DAI e l’importo finanziato nel CDP. Con l’aumento della necessità di DAI, aumenta anche il CDP, con una conseguente maggiore quantità di MAKR. In sintesi, ecco come funzionano DAI e CDP, secondo il white paper .

Come funziona una transazione MAKR?

Passaggio 1: creazione del contratto smart CDP e deposito di garanzia

Per fare trading con MAKR, un utente deve prima inviare una transazione alla piattaforma Maker, creando il contratto smart CDP. L’utente eseguirà quindi una seconda transazione per finanziare quel contratto intelligente (per le persone giuridiche, pensa a questo come “considerazione”) con il tipo e la quantità di garanzia che verrà utilizzata per generare il DAI. Una volta finanziato, il CDP è considerato “collateralizzato” o supportato.

Passaggio 2: generazione di DAI dal contratto smart CDP collateralizzato

L’utente del contratto CDP esegue quindi una transazione sulla piattaforma per recuperare la quantità di DAI che desidera dal CDP, accumulando contemporaneamente la stessa quantità in debito. Una volta che l’utente ha acquisito il DAI, vengono quindi “esclusi” dalla loro garanzia, impedendo loro di ritirarlo finché il debito (DAI ritirato) viene rimborsato.

Step 3: Come pagare il debito CDP

Come precedentemente notato, affinché un utente possa ottenere nuovamente il possesso / la proprietà della propria garanzia, deve rimborsare il debito in aggiunta agli interessi (“commissione di stabilità”), che maturano giornalmente. Una volta pagato il debito per intero, il MAKR è scomparso, rimuovendolo dalla catena di approvvigionamento, ricominciando il processo ogni volta che un utente desidera utilizzare MAKR.

Come viene regolato il MAKR?

In un certo senso, si potrebbe dire che MAKR è autoregolante. L’obiettivo della moneta è quello di sovra-garantire, creando meno rischi di insolvenza. Nel caso in cui un CDP sia sottocollateralizzato, viene attivata la funzione di ricapitalizzazione automatica, che forza la diluizione di MAKR creando automaticamente un nuovo MAKR e vendendolo alla piattaforma, riportandolo in equilibrio dal punto di insolvenza. Pertanto, se un individuo dovesse commettere frodi o altri comportamenti scorretti, ciò diluirebbe automaticamente i propri token e li danneggerebbe.

Cosa riserva il futuro a MAKR?

Questa valuta potrebbe essere la prima criptovaluta “intelligente” a causa del suo obiettivo di stabilizzazione e crescita. Il futuro della MAKR appare luminoso e noi continueremo a tenere un vigile occhio su di esso. Per chi è interessato a iniziare con MAKR, è necessario disporre di un portafoglio digitale, che è possibile ottenere qui.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Share This Post

Leave a Reply