Bitecoin » Crypto Napoli, un token per migliorare il tessuto socio-economico

Share This Post

Blockchain / News

Crypto Napoli, un token per migliorare il tessuto socio-economico

L'Italia ha appena compiuto un enorme salto nel riaffermare la sua posizione di polo dell'innovazione e della tecnologia in Europa. La città di Napoli ora ha una solida risoluzione su Blockchain e Criptovaluta.

Il Comune di Napoli si è unito a vari commercialisti, università, al CNR e molte altre importanti istituzioni nel tentativo di elaborare una risoluzione concreta su blockchain e criptovaluta.

La risoluzione mette in atto una legislazione concreta di blocco, al fine di integrare la tracciabilità e la trasparenza nel sistema.

Questa risoluzione testimonia una perfetta integrazione tra diritto ed economia, finanza e partecipazione sociale.

Già qualche articolo fà, avevamo mensionato il comune e la città di Napoli circa l’intenzione di adottare il sistema e la piattaforma blockchain per scopi di risanamento debiti.

Il sindaco e la Blockchain

In particolare, la città di Napoli ha lanciato il token napoletano che può rivelarsi una risorsa importante per l’economia della città. Secondo il sindaco della città Luigi de Magistris, il token è dovuto per la sperimentazione e la sperimentazione con circa 100 utenti, e si espanderà ulteriormente a una maggiore capacità.

L’Italia è già diventata una nazione criptica e le figure di spicco della città di Napoli hanno dimostrato il loro entusiasmo nell’accettare la cripto attraverso azioni personali. Ad esempio, a metà dicembre dell’anno scorso, il sindaco Magistris ha acquistato un pezzo di pizza alla pizzeria napoletana utilizzando Bitcoin. Naturalmente le aziende blockchain e criptovaluta in Italia si sentono sicure circa la posizione del Paese verso queste tecnologie.

Diverse personalità sono state registrate per parlare della mentalità di cripto del Napoli. La ragioniera Antonella La Porta ha affermato che esiste una connessione innata tra la pubblica amministrazione e il mondo delle professioni, guidata dall’innovazione tecnica, scientifica, logistica e culturale. Ritiene che questo sia ciò che distingue la gente della città del Nepal e rende l’Italia un hub ideale per le imprese per crescere.

Napoli si considera una città innovativa e tecnologicamente all’avanguardia nello scenario socio-economico e finanziario italiano. Secondo Vincenzo Moretta, Presidente di Odcec, la città non manca mai di incoraggiare e coltivare innovazioni che possano aiutare le persone a migliorare la loro vita quotidiana e a migliorare l’economia in generale.

L’innovazione digitale è sempre stata una priorità nella città e la maggior parte delle aziende in Italia considera la tecnologia blockchain come una risorsa trainante per l’economia. Riconoscono l’immenso potenziale che la tecnologia ha, nel portare una certa necessaria trasparenza ed efficienza nell’amministrazione.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Quali altre città italiane adotteranno la blockchain per il proprio comune? Faccelo sapere nei commenti qui sotto.

Share This Post

Leave a Reply