Bitecoin » Le assicurazioni sulla strada dell’adozione della tecnologia Blockchain

Share This Post

Blockchain / Parafarmacia / Servizi / Sponsorizzata

Le assicurazioni sulla strada dell’adozione della tecnologia Blockchain

Anthem, il fornitore di assicurazione sanitaria secondo gruppo più grande degli Stati Uniti annuncia progetto blockchain.

Lo scorso 10 Ottobre la compagnia assicurativa del settore salute, dentale e medicare hanno annunciato l’avvio ai primi test di sperimentazione sulla tecnologia blockchain al fine di proteggere i dati medici dei suoi oltre 45 milioni di pazienti.

Le specifiche della blockchain sono di garantire la sicurezza delle informazioni aggiunte a libro mastro. Per poter apportare una modifica in un blocco, è necessario apportare modifiche a tutti i blocchi successivi associati al blocco interessato.

L’industria sanitaria si struttura di cartelle cliniche e fornisce visibilità agli studi medici facilitando la rivendita di farmaci in post-vendita dai grossisti ai distributori.

Con l’introduzione della blockchain si potrà potenziare l’integrità dei sistemi l’interoperabilità e la tracciabilitàdei dati. Con l’aumento dei centri di archiviazione dei dati e la diminuzione della fiducia tra pazienti, ospedali e partner della catena di fornitura, la blockchain può avere un impatto reale nel settore sanitario.

Inoltre per le cartelle cliniche elettroniche di cui fanno parte aziende strutturate come Medicalchain, MediBloc e Quras la blockchain ne è entrata già a far parte.

Il fondatore di Quras è sicuro che la blockchain ha un ruolo primeggiante per il suo sviluppo.

“Non solo la blockchain può proteggere i dati medici dei consumatori, ma può anche essere utilizzata per condividere i dati medici in modo fidato tra i vari attori vitali per il settore sanitario, inclusi gli operatori sanitari, le compagnie assicurative, le associazioni mediche, le agenzie governative e i pazienti stessi. Blockchain consente ai consumatori di possedere in sicurezza i propri dati sanitari e di renderli disponibili alle parti necessarie secondo necessità. La tecnologia, combinata con dispositivi IoT indossabili e dati sul DNA, può creare un profilo sanitario unico e unificato della persona. “

Mettendo insieme la tecnologia blockchain con la privacy, i dati potranno viaggiare oltre i confini garantendo la ricerca medica.i professionisti medici e i fornitori possono lavorare insieme a livello globale e nel rispetto delle normative per trovare nuovi trattamenti e procedure per malattie potenzialmente letali come il cancro e l’AIDS.

La blockchain è stata accostata con l’inteligenza artificiale e dispositivi IoT indossabili alfine di creare profili di salute dinamici.

La tecnologia può essere una forza trasformativa per settori come quello assicurativo, che richiedono il coordinamento e la cooperazione di molti intermediari con vari incentivi.

Il valore dei contratti intelligenti sta nel fatto che gli utenti blockchain sono in grado di trasferire qualsiasi cosa che abbia valore senza che terze parti si mettano in mezzo. Per questo le polizze assicurative traggono vantaggio se venissero scritte come contratti intelligenti codificati e decentralizzati. Una persona che accetta di pagare la compagnia assicurativa in cambio della protezione medica si mette al riparo dai costi futuri.

I sistemi contabili digitali attraverso la blockchain aiutano l’automazione dei processi obsoleti facendo risparmiare ore di lavoro e riducono l’errore umano, poiché tutti i moduli e i dati sono archiviati in modo sicuro e immutabile lungo la catena. La capacità della blockchain di proteggere le informazioni sensibili è particolarmente allettante per un settore che si basa fortemente sui dati raccolti dall’intersezione tra salute, lavoro e vita personale.

Come ogni cosa anche in questo caso l’adozione della blockchain nei settori regolati non è affatto facile, ma di certo non realzzabile. Per questo l’uso di Anthem interviene nella facilitazione e nella distribuzione del processo.

Anthem antempone l’integrità dei dati alla sicurezza

Nessuno dovrebbe essere in grado di eliminare o modificare le informazioni elencate sulla blockchain. Questa è una caratteristica ideale per i dati medici storici, che consente ai medici di accedere al set completo di dati su un paziente e la possibilità di tenere traccia di tutti i nuovi dati, il che è particolarmente utile quando i pazienti dimenticano di trasmettere parte della loro storia medica.

“Blockchain non è progettato per mantenere i dati sicuri “

Ashwini Modi, Chief Operations Officer e co-fondatore della clinica digitale alimentata con blockchain dclinic.io condivide le stesse preoccupazioni e fornisce alcuni spunti sulle possibili soluzioni.

“L’ecosistema sanitario esistente non può essere considerato completo poiché più attori nel sistema non hanno i sistemi in atto per una gestione regolare del processo dei dati. Inoltre, attualmente, i sistemi sanitari sono inadeguati per gestire lo scambio di big data e richiedono grandi cambiamenti. I sistemi blockchain ibridi offrono soluzioni a molti dei problemi attualmente incontrati e le aziende stanno iniziando a sviluppare Proof of Concepts che attacca questi problemi. “

L’adozione della blockchain è in costante aumento. La maggior parte è d’accordo sul suo futuro di successo. La strada fatta sin’ora è notevole e l’impatto nel settore sanitario è significativo. Le compagnie di fatto hnno molta fiducia nella tecnologia blockchain e di contabilità distribuita.

Allianz, il colosso delle assicurazioni sta sviluppando un ecosistema basato su blockchain per facilitare i pagamenti assicurativi transfrontalieri per i suoi clienti aziendali.

Il valore della blockchain è determinato dalla capacità delle compagnie assicurative di allinearsi alle influenze economiche e alle strutture sane.

 Sponsorizza i tuoi comunicati

Cosa ne pensi dell’industria della sanità sull’adozione della blockchain? Faccelo saperenei commenti qui sotto.

Share This Post

Leave a Reply