in ,

LOVELOVE

Blockchain Made in Italy, stanziati fondi per la lotta alla contraffazione

L’Italia si affida alla Blockchain per proteggere il Made in Italy

Blockchain Made in Italy, stanziati 15 milioni di euro per la contraffazione

Il paese più colpito dalla crisi economica a causa del Covid-19 è proprio l’Italia. Come nel resto del mondo si verso lo scongelamento lento dell’economia tra i migliori programmi c’è quello della lotta alla contraffazione.

L’aspetto chiave per proteggere il Made in Italy coinvolge in maniera diretta lo sviluppo e l’implementazione di nuove tecnologie come la Blockchain.

L’Italia vuole protezione del Made in Italy

I prodotti contraffatti “Made in Italy” sono venduti nei mercati di tutto il mondo. Il governo italiano sta ora combattendo queste contraffazioni, investendo 15 milioni di euro (quasi 68 milioni di PLN) nello sviluppo di una soluzione basata sulla tecnologia blockchain.

Secondo il nuovo rapporto dGen, l’etichetta contraffatta “Made in Italy” ha causato una perdita di 12,4 miliardi di EUR (13,4 miliardi di USD) nel solo 2016. Tali perdite incidono direttamente sul reddito e sul futuro di troppi artigiani e imprenditori italiani.

Nel 2018, Forbes ha rivelato un rapporto che mostra che l’industria falsa è aumentata da 461 miliardi di dollari nel 2013 a 1,3 trilioni di dollari.

Tecnologia blockchain “Lifebuoy”

La tecnologia Blockchain è progettata per aiutare a autenticare beni e materie prime attraverso la catena di approvvigionamento. I moderni sistemi di gestione della catena di approvvigionamento si sforzano di ottenere la migliore trasparenza ed efficienza.

Il ruolo chiave in tutte le fasi della catena è svolto da:

  • liquidità
  • integrità

Per la sua struttura e natura, la rete blockchain offre un’elevata resistenza alle modifiche. I dati memorizzati nella blockchain non possono essere cambiati o modificati e qualsiasi tentativo di intervento deve essere accettato da tutta la rete.

Catena di fornitura blockchain – Il governo italiano investe 15 milioni di euro nel progetto Blockchain per proteggere i prodotti “Made in Italy”

Il meccanismo per la registrazione e la verifica delle transazioni in criptovaluta può essere facilmente adattato nella catena di approvvigionamento del sistema. È interessante notare che gli italiani vogliono anche combattere le “notizie false” usando la tecnologia blockchain.

Esempi di vantaggi:

  • trasparenza in qualsiasi momento, ogni partecipante alla rete può verificare cosa sta succedendo con prodotti o materie prime;
  • riduzione dei costi al fine di mantenere le catene di approvvigionamento sviluppate, le aziende devono effettuare centinaia di transazioni, i cui costi (in particolare le commissioni) potrebbero ridursi significativamente attraverso l’uso della blockchain;
  • contratti digitali in sostituzione di documenti con un database blockchain trasparente, in cui ogni documento può confermare la sua originalità;
  • database universale disponibile per ogni appaltatore, da qualsiasi parte del mondo.

📢 Sponsorizza un comunicato stampa oppure un’articolo. Contatta il form qui

What do you think?

Avatar

Written by simonina

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Tron 4.0, Justin Sun annuncia un progetto entusiasmante

Tron 4.0, Justin Sun annuncia un progetto entusiasmante

Sky operatore telefonico di rete fissa, ecco le offerte

Sky operatore telefonico di rete fissa, ecco le offerte