Bitecoin » Block.One lancia un social network su piattaforma blockchain EOS

Share This Post

Blockchain / EOS

Block.One lancia un social network su piattaforma blockchain EOS

Block.One, la startup multimiliardaria che ha costruito la piattaforma EOSIO è l’ultima azienda blockchain con aspirazioni social-media. Annunciato sabato in un evento sfarzoso a Washington, DC, la nuova piattaforma si chiama Voice.

Block.one dice che Voice si distingue non trasformando i suoi utenti in prodotti.

In una versione, il CEO Brendan Blumer ha dichiarato:

“Il nostro contenuto. I nostri dati La nostra attenzione Queste sono tutte cose incredibilmente preziose. Ma al momento, è la piattaforma, non l’utente, a raccogliere la ricompensa. In base alla progettazione, vengono pubblicati mettendo all’asta le nostre informazioni agli inserzionisti, intascando il profitto e allagando i nostri feed con ordini nascosti dettati dal miglior offerente. La voce cambia questo. “

Voice verrà eseguito sulla blockchain EOS, che sta anche aggiornando ad una versione 2.0 più veloce. Usando la catena pubblica, tutto ciò che viene pubblicato su EOS sarà pubblico. Nel frattempo, il principale social network del mondo, Facebook, ha annunciato all’inizio dell’anno che si muoverà nella direzione opposta – con l’amministratore Mark Zuckerberg che delinea una “visione incentrata sulla privacy per il social networking”.

Eccitazione in DC

Ad un evento con i valori di produzione che ci si potrebbe aspettare da un’azienda che ha raccolto $ 4 miliardi di finanziamenti, Blumer è venuto sul palco e ha offerto un manifesto contro i social media come lo conosciamo. (Puoi vedere il keynote completo qui .)

“La nostra attenzione è stata catturata”, ha detto Blumer alla folla. “I social media non sono stati un buon amico per noi.”

Ha promesso che il nuovo prodotto di social media di Block.one non permetterebbe agli algoritmi di decidere cosa domina. Tutti, ha detto, avrebbero avuto lo stesso risultato per essere ascoltati.

“Tutti – l’utente, la piattaforma, il contributore – giocano con le stesse regole”, ha detto Blumer.

La piattaforma premia gli utenti con token vocali. I token consentono agli utenti di autenticare e aggiornare i contenuti e i commenti, che gli utenti ricevono dopo la registrazione, che richiede un numero di telefono e un indirizzo email.

Gli utenti guadagnano i token VOICE attraverso le loro attività, pubblicando contenuti (post, contenuti lunghi, video, immagini e commenti). Gli utenti possono LIKE come contenuto (upvote) utilizzando i token VOICE ™ al fine di aumentare la visibilità del proprio contenuto o per aiutare gli altri a scoprire quel contenuto.

LIKE ricompensa l’autore con più token VOICE.

⌈ Il CEO di Block.one Brendan Blumer annuncia Voice, 1 giugno 2019 ⌋

Ha anche promesso che Voice farà un lavoro migliore per tenere fuori bot e troll rispetto ai precedenti social network, senza veramente entrare nel meccanismo di farlo. In precedenza, Block.one ha portato sul palco un prodotto leader di Yubico, i creatori di YubiKey, per parlare dei modi in cui EOS si sarebbe integrata con WebAuthn , uno standard senza password recentemente approvato dal W3C, che governa il web mondiale.

A tutti i partecipanti all’evento è stata assegnata una nuova YubiKey.

Alla fine del discorso di Blumer, l’enorme schermo dietro di lui ha esortato gli spettatori a “A differenza di algoritmi oscuri” e “seguire Unfollow”.

Poi è stato il turno di Block.one CTO Dan Larimer.

“I social media erano destinati al bene”, ha detto Larimer, che in precedenza ha co-fondato un sito di social media basato su blockchain, Steemit, prima di partire per Block.one nel 2017.

È venuto sul palco per annunciare un nuovo token, il token Voice. “Tutti quelli che si iscrivono a Voice riceveranno un account EOS”, ha affermato.

Il capo meccanico Larimer ha sfoggiato uno in cui gli utenti potevano mettere in gioco i token Voice per passare alla cima di una catena di commenti. Se qualcun altro ha puntato token per andare sopra di loro, il primo utente avrebbe recuperato i token e poi alcuni.

Questa ulteriore pressione sulla blockchain EOS dovrebbe essere parzialmente compensata da un altro annuncio fatto da Larimer: EOSVM.

“Questo è un motore WebAssembly progettato specificamente per blockchain”, ha detto Larimer, promettendo che sarebbe stato eseguito 12 volte più velocemente del software EOSIO originale, che è stato rilasciato il 1 ° giugno 2018.

Le iscrizioni per l’accesso beta sono disponibili su Voice.com .

“Non vediamo l’ora di vedere cosa le persone faranno”, ha detto Larimer.

Programma EOS EARN

Block.One ha rivelato nuovi dettagli sul loro supporto sulla piattaforma di trading Coinbase e sull’app, oltre a dettagli sui nuovi contenuti sulla piattaforma EARN Coinbase che premia gli utenti con criptovaluta per il completamento di attività come la visione di video.

Coinbase aveva annunciato l’aggiunta della criptovaluta EOS alla piattaforma Coinbase meno di 48 ore prima dell’evento del 1 ° giugno.

Coinbase ha anche annunciato lo scorso anno la loro piattaforma EARN che da allora ha reso disponibile per la distribuzione oltre 100 milioni di criptovaluta per gli utenti per guadagnare attraverso il completamento di varie attività.

Il programma EARN EOS è progettato per migliorare gli sforzi educativi di EOS.

Due rappresentanti della piattaforma EARN erano presenti all’evento Block.one:

  • Balaji Srinivasan (ex CTO di Coinbase, Cofounder o EARN)
  • Tim Wagner (VP of Engineering of Coinbase)

I rappresentanti hanno annunciato che oltre 3 milioni di video sono stati guardati tramite il programma EARN. Hanno partecipato oltre 150.000 utenti di 100 diversi paesi.

Tentativi precedenti

I progetti crittografici orientati ai social media fino a questo punto hanno ampiamente somigliato a Tumblr o Medium, con l’occasionale imitazione di Twitter.

Mentre l’argomentazione per incentivare i contributi è convincente, il modello ha avuto difficoltà a svilupparsi.

Ad esempio, nel 2016, Tsu, un social network che ha promesso di condividere i suoi guadagni con i suoi utenti, ha chiuso. Ha affermato di avere 5,2 milioni di utenti al termine del servizio. Una lamentela frequente su Tsu era che la sua promessa di remunerazione generava comportamenti di spam.

Steemit, nel frattempo, è il social network di tipo Medium costruito sopra la blockchain di Steem. Secondo Dapp.com , era l’unica grande blockchain in cui i social media erano il caso d’uso dominante, con il 93% degli utenti che toccava i suoi social (di cui Steemit domina). Una recente stima di maggio ha evidenziato utenti attivi per un totale di 75.644.

Da allora sono arrivati ​​altri social network crittografici, come Coil (che usa XRP) e Cent (che usa ETH), e Bitecoin (BTEC) il primo in ITALIA, che parla del mondo crypto in tutte le sue sfaccettature, dall’e-commerce alle monete  o valute virtuali, alla blockchain. Da poco tempo Bitecoin.it ha lanciato in versione BETA anche Relink.Bitecoin.it, dove gli utenti possono registrarsi e condividere file e link in un solo click.

Dapp.com stimava che Steem avesse oltre 386.000 utenti attivi per l’anno, mentre nel 2018 ha dato a EOS un po ‘più di 171.000 utenti attivi, con il 67% che utilizzava i suoi prodotti di scommesse.

Vale la pena notare che EOS aveva solo sei mesi in cui creare una base di utenti. Dopo un anno in cui l’ICO ha generato più di $ 4 miliardi per Block.one , EOS è stato lanciato ufficialmente il 15 giugno 2018

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Share This Post

Leave a Reply