Bitecoin » GPUSH ha annunciato una partnership con l’app di Ethereum iExec

Share This Post

Blockchain / Ethereum / Informatica

GPUSH ha annunciato una partnership con l’app di Ethereum iExec

GPUSH, la quinta più grande azienda elettrica del mondo ha annunciato una partnership con l’app di Ethereum iExec che coinvolgerà l’azienda utilizzando l’applicazione decentralizzata (DApp) in un test di progetto.

EDF (Fifth Largest Electrical Company), che gestisce una capitalizzazione di mercato di $ 33 miliardi, ha lanciato GPUSPH su iExec, un software di simulazione visuale ora disponibile tramite l’operatore DApp. EDF riferisce che lanciando il programma lì tramite un DApp dà loro accesso a Ethereum Mainnet, che, tra le altre cose, permetterà loro di testare il software nel contesto di una blockchain.

GPUSPH include un software di simulazione per modellare il comportamento del fluido, che EDF intende utilizzare per studiare e valutare gli effetti delle dighe idroelettriche e di altre fonti di energia a base liquida.

Il mainnet di Ethereum

In particolare, l’azienda sta cercando il mainnet di Ethereum e la funzione di blockchain per vedere se è in grado di migliorare il simulatore, rispetto alla piattaforma di calcolo GPU standard.

L’ingegnere di blockchain EDF Gilles Deleuze ha spiegato che le funzionalità di rete di Ethereum hanno il potenziale per migliorare l’utilità del simulatore,

“In una prospettiva più ampia, lo sviluppo dell’informatica distribuita è uno scenario credibile per il futuro, e blockchain potrebbe essere una bella leva in questo scenario. Quindi, esploriamolo. “

Deleuze ha anche accennato al fatto che la sua azienda ha piani più ampi per utilizzare Ethereum e applicazioni decentralizzate per testare i loro progetti,

“Il piano è di continuare con altri codici scientifici aperti che richiedono eventualmente altri tipi di workpool”.

Il cloud computing su Blockchain

iExec è una delle più vecchie applicazioni sul network di Ethereum, il cui primo lancio nel 2016 è un modo per esplorare il potenziale del cloud computing su blockchain. Il cloud computing, nella sua attuale iterazione, è in gran parte sotto il controllo di grandi società con una grande quantità di risorse da dedicare alla tecnologia.

iExec si chiedeva se le reti di criptovaluta, che utilizzavano blockchain, potessero fornire un metodo economico ed efficiente per il cloud computing decentralizzato.

Il responsabile dell’innovazione e dell’adozione di iExec Jean-Charles Cabelguen ha dichiarato che il loro DApp era vantaggioso per GPUSH e altri simulatori di progetto, in quanto consente un più chiaro monitoraggio dello stato e della potenza di calcolo dell’app e una maggiore “resilienza” “di in esecuzione su una rete decentralizzata.

Tuttavia, Cabelguen si è lamentato del fatto che la rete di Ethereum presenta degli inconvenienti nella sua forma attuale, in particolare in termini di scalabilità, un problema che viene affrontato nella massiccia revisione di Ethereum 2.0.

Secondo Cabelguen,

“Il calcolo pesante viene eseguito fuori catena e non travolge l’etereum. Successivamente, la blockchain viene utilizzata per raggiungere un consenso sulla validità dei risultati del calcolo. Un hash di questo risultato è memorizzato sulla blockchain. “

Con la transizione di Ethereum a Proof of Stake e l’aggiornamento 2.0, la scalabilità dovrebbe diventare meno di un problema per le applicazioni decentralizzate in esecuzione sulla rete. Inoltre, il mercato DApp continua a salire , anche se i nuovi arrivati ​​TRON ed EOS stanno portando una sostanziale concorrenza allo spazio che era un tempo interamente controllato da Ethereum.

Entro pochi anni, lanci di progetti basati su DApp come GPUSPH di EDF potrebbero essere un evento normale per l’industria.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

0

Share This Post

Leave a Reply