Bitecoin » Che cos’è uno scambio di criptovaluta e come funziona

Share This Post

Exchanges / Guida

Che cos’è uno scambio di criptovaluta e come funziona

Gli scambi di criptovaluta sono come la versione di una borsa di criptovaluta

Nello scambio di criptovaluta, agli acquirenti e ai venditori viene offerta una piattaforma per il trading di asset diversi con il loro valore stimato in base ai prezzi correnti di mercato.

In genere, gli scambi offrono transazioni convenzionali da fiat-to-crypto e offrono scambi cripto-criptati. Ad esempio, su Coindirect con scambio su base Sudafricana , un cliente può acquistare Bitcoin con Dollari USA o può scambiare il suo Bitcoin con l’XRP di Ripple.

Quali sono i tipi di scambi?

Esistono tre tipi di scambi di criptovaluta:

Piattaforme di trading: piattaforme che mettono in contatto acquirenti e venditori.

Broker: piattaforme che vendono criptovalute a un prezzo fissato dal broker. Questi agiscono in modo simile ai fornitori di servizi che si occupano di Forex.

Trading diretto: piattaforme che offrono scambi diretti peer-to-peer. Ciò consente agli utenti di scambiare valute in tutto il mondo e il venditore e l’acquirente si accontentano di un prezzo.

Quali sono i requisiti per gli scambi di criptovaluta?

Per poter esistere e operare, uno scambio di criptovaluta deve rispettare le leggi del paese. Queste leggi differiscono da paese a paese ma generalmente seguono le norme relative alla protezione del cliente.

Due di questi sono importanti nella maggior parte dei paesi:

Leggi antiriciclaggio (AML)
Conoscere le leggi del cliente (KYC).

Esistono leggi AML per impedire che attività illegali legate al denaro vengano considerate legittime. Le leggi KYC assicurano che una piattaforma come uno scambio sappia con chi hanno a che fare; per proteggere i clienti esistenti, l’azienda e l’integrità di una transazione commerciale. Questo è un po ‘come avere un punteggio di credito – per cui le banche si fidano di un individuo perché hanno costruito credibilità.

Per regolamentare ciò, la maggior parte degli scambi richiede ai trader e agli utenti di collegare il proprio account sulla piattaforma al proprio conto bancario personale. In primo luogo, questo aiuta a creare un luogo da cui inviare e ricevere valuta legale. In secondo luogo, aiuta a verificare l’identità e la credibilità di una persona.

Che cos’è uno scambio di criptovaluta decentralizzato?

Esistono due tipi di scambi di criptovaluta: exchange tradizionali e scambi decentralizzati.

Uno scambio decentrato mira a operare senza alcuna figura centrale di governo. Ciò significa che la piattaforma viene eseguita su una blockchain che non contiene risorse, informazioni o dati ma consente alle transazioni tra gli utenti di svolgersi. Utilizzando contratti intelligenti, uno scambio decentralizzato genera qualcosa chiamato “token proxy” che rappresentano un asset che offre l’opportunità di fare trading tra gli utenti.

Quali sono i più grandi scambi di criptovaluta?

Al momento della stesura di questo documento, le maggiori borse di criptovaluta in termini di capitalizzazione di mercato secondo CoinMarketCap sono le seguenti:

LBank
Binance
Bit-Z
BW
OKEx

Gli scambi di criptovaluta con la maggior parte dei mercati offerti dalla piattaforma secondo CoinMarketCap sono i seguenti:

HitBTC
YoBit
Binance
Huobi Global
KuCoin

Cos’è un servizio di custodia?

In relazione a uno scambio di criptovaluta derivano problemi di custodia. Questo si riferisce alla conservazione che una piattaforma ha delle informazioni di un cliente, come le sue chiavi private o la cronologia delle transazioni per mezzo di un bilancio invece che attraverso la blockchain.

Un servizio di custodia consente a un commerciante un servizio rapido ed economico, ma a costo di trasparenza.

Cos’è un servizio non custodiale?

Al contrario, un servizio non custodiale può essere offerto da una piattaforma di trading che non richiede agli utenti di creare un account sulla loro piattaforma. Inoltre, non regge la criptovaluta di un trader su un bilancio. Ciò significa che vi è un ulteriore livello di sicurezza, oltre all’anonimato. Questi servizi consentono alle transazioni di avere luogo automaticamente.

Cosa cerco in uno scambio?

Se dovessi creare una checklist quando scegli uno scambio, ci sono diversi aspetti da considerare:

Credibilità: lo scambio dovrebbe essere in grado di mostrare che è affidabile

Tariffe e pagamento: tutti gli scambi hanno commissioni diverse e devi assicurarti di sapere cosa stai iscrivendo in termini di commissioni. Inoltre, assicurati di sapere quali metodi di pagamento offre lo scambio. Potrebbero essere metodi come una banca locale, una carta di credito o Paypal.

Restrizioni e regolamenti: alcuni paesi sono amichevoli nei confronti della criptovaluta mentre altri no. Prima di scegliere uno scambio, assicurati che sia conforme al governo del tuo paese.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Share This Post

Leave a Reply