Bitecoin » GTX 1060 3GB: estrazione di Ethereum e Ethereum Classic

Share This Post

Ethereum / Informatica / News

GTX 1060 3GB: estrazione di Ethereum e Ethereum Classic

GTX 1060 3GB ha semplicemente interrotto l'estrazione di ETC e presto sarà fatto con Ethereum. Vediamo cosa è successo e cosa invece puoi estrarre.

Scegliere le monete più redditizie da estrarre con Nvidia GeForce GTX 1060 3gb, 1070, 1080 e 1080 Ti non è stato un compito semplice. Metaverse, Ethereum ed Ethereum Classic sono tra i primi.

Purtroppo, ai tassi di cambio attuali, un impianto di perforazione minerario con 8 schede grafiche GTX 1080 Ti porta solo $ 2,00, ma non è questo il problema principale.

Problema DAG 3 GB

GTX 1060 3GB ha interrotto l’estrazione dell’ETC a causa del file DAG. Questo file è un blocco di dati di dimensioni considerevoli che viene caricato nella memoria della GPU durante il lancio di minatore. Senza DAG (Directed Acyclic Graph), i minatori non possono cercare soluzioni a blocchi in reti di criptovaluta basate su Ethash. Callisto, Metaverse, MOAC, Pirl, Expanse, Akroma e altri sono anch’essi basati sull’algoritmo Ethash.

Ogni 30 mila blocchi, la dimensione del file DAG aumenta – questo è chiamato un cambiamento di epoca. È impossibile prevederne la data e l’ora esatte, perché i blocchi di Ethereum possono essere separati da 10 a 60 secondi. Tuttavia, il tempo medio è di 14 secondi, quindi è facile dare una stima approssimativa.

In media, ogni 5 giorni il file DAG aumenta di 10 MB.

Secondo numerosi calcolatori di dimensioni del file DAG, GTX 1060 3GB ha interrotto l’estrazione di Ethereum il 24 aprile 2019 e ETC il 17 marzo 2019. Queste informazioni si sono rivelate imprecise. Durante la scorsa settimana molte persone nelle chat e nei forum hanno chiesto attivamente degli errori che si verificano durante l’estrazione di ETH / ETC con GTX 1060 3GB.

La chiave da portare via: Ethereum Classic trova che il tempo per Nvidia GeForce 1060 3GB è già scaduto. Nel prossimo futuro, questa scheda grafica fermerà l’estrazione di Ethereum.

Perché GTX 1060 3GB Ethereum interrompe l’estrazione mineraria?

Non appena il sistema non dispone di sufficiente VRAM per avviare il file DAG, l’attività di mining si interrompe.

Oggi Ethereum è n. 229, Ethereum Classic è  n. 237. Le dimensioni attuali del file DAG per queste due criptovalute sono rispettivamente di 2,79 GB e 2,85 GB. I valori sono troppo vicini a 3 GB, ecco perché GTX 1060 ha problemi con il mining.

Ha ancora un po ‘di memoria, ma è usato anche per altri processi. Ad esempio, un monitor collegato assorbe circa 150-200 MB. Secondo il moderatore del forum HiveOS che ha eseguito il test, senza eseguire un minatore, Nvidia GPU0 (la prima GPU del rig) assorbe 22 MB di VRAM, mentre altre schede grafiche assorbono 9 MB ciascuna. Questi dati sono rilevanti per i driver v396.54 e X-server v1: 7.7 + 7.

Quindi, in teoria, abbiamo 3.019 MB (2,94 GB) di VRAM, ma in realtà ne abbiamo di meno. I minatori mettono il file DAG in memoria in modo diverso, quindi anche il consumo di VRAM è diverso. Di conseguenza, la durata della vita di criptovaluta potrebbe essere inferiore al previsto: ecco perché ETC è già impossibile da estrarre.

Cosa accade adesso?

Al momento è possibile utilizzare i seguenti minatori per estrarre le monete a base di Ethash: claymore , ethminer, phoenixminer, bminer e finminer. C’è anche ccminer e sgminer, ma le loro prestazioni non sono eccezionali.

Il membro del forum ha testato questi minatori per il consumo di memoria su GPU4 e ha ottenuto i seguenti risultati.

claymore – 2.998 MB;
claymore con opzione -res 0 – 2,982 MB;
ethminer: 2.980 MB;
phoenixminer: 2,998 MB;
phoenixminer con opzione -res 0 – 2.982 MB;
bminer: 2.980 MB;
finminer – 2.937 MB.

I parametri del banco di prova di GPU4.

Card – MSI GeForce GTX 1063 Gaming X 3GB con memoria Samsung;

OC – ​​Core: -150 Mem: 1700 PL: 103;

Linux – Kernel: v4.10.17, Driver: 396.54, Xserver-xorg: v1: 7.7 + 7.

Considerando questo, il mining sulla GPU0 più impegnativa con claymore e phoenixminer potrebbe non riuscire a lanciare. Nella maggior parte dei casi, le opzioni migliori sono ethminer e bminer. Il leader è più fine, può sfruttare GTX 1060 3GB Ethereum all’ultimo byte VRAM.

Cosa si può fare con Nvidia GeForce 1060 3GB

Se vuoi estrarre le monete basate su Ethash, devi scegliere monete con un file DAG più piccolo di 3 GB. Ad esempio, Musicoin richiede 2,02 GB e Expanse – 1,41 GB. Si prevede che 1060 3 GB smetteranno di estrarre queste due monete rispettivamente a giugno, 2020 e aprile 2027. Un’altra opzione è Monero , basata sull’algoritmo di Cryptonight. I suoi punti di forza sono la redditività e il risparmio energetico. La memoria della GPU non è importante per l’estrazione di Monero.

Puoi anche usare WhatToMine per scegliere la moneta giusta.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Share This Post

Leave a Reply