Sgri Sgrin

Attivo 2 mesi, 2 settimane fa

Giochi online di nuova generazione basati sul sistema blockchain

Blockchain vuol dire fiducia. Il sistema consente infatti di effettuare transazioni sicure, trasparenti e senza intermediari. A tal proposito, non è un caso che la tecnologia che si basa sulla catena di blocchi si sia maggiormente diffusa nel corso del 2008. In quello che è passato alla storia come l’anno della Grande Recessione, la crisi generata […] More

submitted by



F1: Power Unit Mercedes, tutta la potenza racchiusa nei dati

Le capacità di trazione ed accelerazione e la spinta che conferisce il propulsore in uscita di curva sono quindi una delle chiavi fondamentali della performance.

È in questa fase dove avere più potenza, e quindi più spinta e più accelerazione, consente i maggiori guadagni in termini di tempo sul giro. La velocità di punta a fine rettilineo diventa quindi una semplice conseguenza.

Una motricità efficiente consente, infatti, di raggiungere velocità più alte in minor tempo. Una volta raggiunta questa “fase alta” (che in Formula 1 si può definire tale sopra i 300 km/h) il prosieguo dell’accelerazione rimane una questione di equilibrio tra la potenza agli alti regimi espressa dalla power unit e la forza di attrito aerodinamico prodotta dalla vettura, ma in termini di tempo sul giro la differenza in fase alta è molto minore rispetto alla fase di trazione.

La scelta di prediligere i primi metri di un rettilineo rispetto alla parte finale è così premiante che, addirittura, l’extra potenza fornita dall’MGU-K (163 cavalli) viene regolarmente tagliata nell’ultima fase di un tratto dritto per risparmiare carica elettrica nella batteria ed usarla nella fase di trazione successiva, innescando il cosiddetto fenomeno del “clipping”.

Il clipping a fine rettilineo era particolarmente evidente sulla power unit Ferrari del 2019, con una altissima velocità di punta raggiunta molto presto nei rettilinei ma che poi tendeva a scendere in maniera sensibile nell’ultima parte del tratto dritto. Mercedes, invece, nella stagione passata tendeva ad avere una accelerazione più costante e con meno picco nella fase iniziale, con un clipping poco evidente nei metri antecedenti la successiva staccata.

Quest’anno per Mercedes le cose sembrano (da quanto abbiamo visto finora almeno) cambiate in maniera significativa. La qualifica del Gran Premio d’Ungheria ci aiuta a ricavare un confronto indicativo tra le performance del 2019 e quelle del 2020, anche sul fronte power unit...Scopri di più

Hai un Blog / Sito che parla di Formula1? Sei una persona informata e vuoi dare il tuo contributo a diffondere le notizie? Crea  il tuo account e richiedi il profilo verificato come editor per pubblicare notizie, link, video, immagini e tanto altro.

? Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo newsfeed

submitted by


Ninebot C30 E-Bike,la nuova bici elettrica di Xiaomi

La partnership con Xiaomi ha visto nascere i modelli E-Bike di E8 Kids e go Kart elettrico professionale, ma anche l’e-bike Ninebot C30. La serie di e-bike dunque è destinata a salire grazie anche al prezzo accessibile per il popolo delle due ruote “quello elettrico”. Vediamo un pò di cosa si tratta e quali modifiche sono […] More

submitted by


FSA System HM 1.0 e-Bik: il motore elettrico sviluppato in Italia

Il sistema completo è stato sviluppato dalla FSA in Italia, così come la produzione delle batterie e il sistema di gestione, mentre le consegne e le scorte per il mercato sono gestite dalla FSA dalla sue sedi centrali situate in Europa, Nord America e Asia.

FSA System HM 1.0, il primo sistema per e-bike di FSA presentato ufficialmente a Eurobike lo scorso anno, è pronto per la produzione in serie e sarà disponibile per i produttori di telai per biciclette all’inizio di settembre.

“Il nuovo FSA System HM 1.0 rappresenta il frutto di 18 mesi di ricerca e sviluppo intensi e di oltre un decennio di ricerche di mercato ed esperienza nel segmento delle e-bike, sviluppata lavorando come partner di trasmissione con molti produttori di sistemi di motori affermati.

“Allo stesso modo, abbiamo fornito componenti di trasmissione per e-bike a marchi tra cui Bianchi, Focus, Pinarello, Cube, KTM, Fantic e Scott, e molti altri ”, afferma Davide Riva, responsabile vendite e prodotti OEM di FSA Europe.

“Questo ci dà l’opportunità di essere molto flessibili e fornire anche clienti di piccole e medie dimensioni”, continua Davide Riva.

IL SISTEMA FSA

Il “Sistema FSA” comprende un motore elettrico situato sul mozzo posteriore, un’unità batteria da 250 Wh, un’eventuale batteria aggiuntiva da 250 Wh e un’unità di controllo integrata sulla bici.

Il design compatto e il peso ridotto (il sistema completo pesa 3,98 kg) garantisce un’integrazione ottimale con ogni bici.

La batteria da 20 celle e 250 Wh si integra completamente all’interno del tubo obliquo e la batteria aggiuntiva da 250 Wh è installabile all’interno di un portaborraccia nel caso di giri molto lunghi.

Il sistema è completato da un comando remoto che si integra nel tubo orizzontale e da una porta di ricarica facilmente accessibile situata sopra il movimento centrale.

LIVELLI DI ASSISTENZA

Esistono cinque impostazioni di assistenza, che vanno dalla modalità “eco” verde a quella “boost” rosso, che fornisce fino a un massimo di 250 W e 42 Nm di coppia.

Il motore è dotato di un sensore di coppia integrato e due sensori di velocità, che possono adattarsi facilmente a diversi stili di guida e condizioni mutevoli.

Quando si supera il limite imposto dall’UE di 25 km/h per l’assistenza elettrica (32 km / h per gli Stati Uniti), l’hub “FSA System” si spegne e presenta un attrito e una resistenza minimi alla trasmissione, consentendo al ciclista una pedalata molto naturale, grazie al basso peso totale e ad un ridotto fattore Q, esattamente come su una bicicletta da strada.

APP MOBILE

FSA System HM 1.0 è completato da un’app, disponibile per dispositivi iOS e Android, che consentirà al ciclista di registrare le statistiche di guida e di utilizzo, visualizzare la durata residua della batteria e lo stato di carica, oltre a disporre della navigazione GPS.

L’app presenta anche un centro diagnostico, completo di interazione chatbot e la possibilità di comunicare direttamente con i centri di assistenza di FSA in tutto il mondo.

Sono disponibili quattro set di ruote sviluppati per incorporare l’hub “FSA System”: Vision Metron 40 SL Disc, Trimax 30 Disc, Team 30 Disc e AGX gravel.

Ulteriori opzioni di ruote sono già in fase di sviluppo, il che garantirà una scelta ancora più completa, sia per l’uso su strada e che gravel...Scopri di più

? Hai un Blog / Sito che parla di Bici e E-Bike? Sponsorizza un comunicato stampa, un’articolo oppure Pubblica il tuo NewsFeed da qui. Oppure crea  il tuo account e richiedi il profilo verificato come editor per pubblicare notizie, link, video, immagini e tanto altro.

submitted by