Bitecoin » JPM Coin: JP Morgan Chase annuncia la prova della criptovaluta

Share This Post

Blockchain / News

JPM Coin: JP Morgan Chase annuncia la prova della criptovaluta

La popolare banca statunitense JP Morgan Chase ha annunciato l’avvio delle sue offerte di prove di criptovaluta JPM Coin.

JPM, poiché la valuta digitale viene taggata, verrà offerta agli utenti aziendali e ai clienti per le revisioni dei prodotti e i corrispondenti miglioramenti. JPM è stato sviluppato all’inizio di quest’anno e trova l’applicazione di utilizzo per le rimesse tra enti e transazioni di regolamento delle obbligazioni in un modello di sicurezza digitalizzato.

C’è stata una lunga attesa per rapide transazioni interaziendali e transazioni obbligazionarie. Poiché JPM ha promesso di soddisfare questo fabbisogno a lungo termine, i servizi di rimessa sarebbero diventati più semplici e regolati in modo ottimale tra le aziende.

Easy Blockchain

La banca ha preso il giro blockchain come una questione di facilità e soddisfazione del cliente. Secondo il capo della banca della blockchain di servizi di finanziamento digitale Umar Faruk, sarebbe possibile trasferire fondi a costi bassi e quasi immediatamente utilizzando la tecnologia blockchain. Ha anche aggiunto che questo nuovo sviluppo garantirà anche che le transazioni obbligazionarie e le transazioni su merci siano eseguite correttamente. Ha continuato a esprimere che questi potrebbero anche attirare clienti internazionali creando così la base di utenti della banca.

Il futuro è digitale

Come Faruk ha reso noto durante un’intervista con Bloomberg Japan, il futuro è “molto rialzista” sulla digitalizzazione e altamente informatizzato. Titoli e obbligazioni saranno altamente criptati, espandendo l’uso dei pagamenti oltre le normali opere cartacee.

Ha espresso gli svantaggi dell’attuale liquidazione delle transazioni di titoli di stato che è altamente suscettibile al fallimento e che si traduce in perdite.

Quando è stato chiesto dello sviluppo delle monete di JPM, Faruk ha detto questo

“La tecnologia è molto buona, ma richiede tempo in termini di licenza e approvazione …”

A maggio, JP Morgan aveva annunciato i suoi piani di partnership con Microsoft . La partnership aveva lo scopo di facilitare l’uso di Quorum (la sua blockchain sviluppata dai clienti). In questa formidabile partnership, JP Morgan ha espresso la necessità di applicazioni volte a migliorare l’usabilità rispetto all’efficienza del supporto tecnico del Quorum.

La competizione in sospeso

Guardando indietro, nel 2014, l’Amministratore delegato (CEO) di JP Morgan Jamie Dimon aveva reso pubblici i loro piani a lungo termine e le strategie corrispondenti. Nella sua dichiarazione del 2014, “cercheremo di competere con Google e Facebook, altre società”, ha detto in una conferenza Euromoney dell’Arabia Saudita a Riyadh.

Negli ultimi tre mesi, aziende con grandi nomi come Facebook hanno annunciato piani per emettere una criptovaluta. Il gruppo finanziario giapponese Mitsubishi UFJ sta inoltre pianificando la linea delle valute digitali commerciali con l’uso della tecnologia blockchain. Anche l’azienda italiana Caroli pugliese di Martina Franca che produce olio ha iniziato il suo percorso di tracciamento sulla blockchain.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Share This Post

Leave a Reply