Bitecoin » Project Libra: Facebook elabora sistema di pagamento su criptovaluta

Share This Post

Bitcoin / News

Project Libra: Facebook elabora sistema di pagamento su criptovaluta

Project Libra, Facebook è già in trattativa con i giganti di elaborazione dei pagamenti Mastercard e Visa. La moneta di Facebook è probabilmente uno stablecoin, ancorato al dollaro statunitense e sostenuto dalla tecnologia blockchain.

Secondo il rapporto del marzo 2019 , Facebook prevede di lanciare la sua criptovaluta attraverso la propria suite di applicazioni di messaggistica.

Dall’inizio del 2019, Facebook sembra aver accelerato il lavoro sui suoi piani cripto. Anche se la compagnia non ha avuto molta voce in proposito, diverse fonti del settore sicuramente lo suggeriscono.

Ma ora sembra che la società abbia intenzione di espandere la sua impronta crittografica ad altre app e aziende di e-commerce. Significa che è probabile che Facebook incorpori i suoi pagamenti a siti Web e app di terze parti. La società di social media utilizza un approccio su due fronti mentre si avvicina ai commercianti online. Offre ai commercianti di investire nella piattaforma crittografica di Facebook e unirsi a loro come partner di rete.

Inoltre, un’altra idea proposta è che Facebook premierà i suoi utenti con una frazione della sua criptovaluta per guardare gli annunci pubblicitari. Questo è un concetto simile a quello adottato dal browser Brave per il suo Basic Attention Token.

Facebook ospita attualmente oltre 1 milione di utenti attivi sulle sue piattaforme. Questa enorme dimensione di utenti fornirà di per sé un enorme impulso a Project Libra.

Guardando alla sua enorme base di utenti, il CEO di Kik crede che la Moneta Facebook possa sostituire il dollaro USA, per non parlare del Bitcoin.

Parla Zuckerberg sulla privacy

Uno dei maggiori problemi riguardanti Facebook è la privacy. Nell’ultimo anno, Facebook è stato nominato in alcuni dei principali scandali che riguardano violazioni dei dati e privacy. In una recente reazione negativa, gli azionisti di Facebook hanno chiesto a Zuckerberg di dimettersi dalla sua posizione di CEO.

Mark Zuckerberg ha dichiarato che la società sta adottando tutte le misure per garantire la privacy dei dati per i propri utenti.

Entrando nella terra criptata, Facebook sta affrontando un’importante sfida. L’industria della crittografia sta inoltre affrontando problemi di hack, furti e manipolazione del mercato. In tali circostanze, Facebook deve consolidare la propria strategia andando oltre.

Durante la recente conferenza F8, Zuckerberg ha sottolineato la questione della privacy. L’amministratore delegato di Facebook ha anche parlato in dettaglio di come l’e-commerce e i pagamenti rappresentano il futuro per l’azienda. Ha detto che portare l’e-commerce nelle varie app di messaggistica di Facebook potrebbe spingere i marchi a spendere di più nella pubblicità.

La società sta testando di recente una funzionalità di verifica in-app sulla sua piattaforma Instagram per portare più convenienza nell’esperienza di acquisto degli utenti.

Il colosso bancario Barclays ritiene che Facebook Coin possa portare alla società ulteriori $ 19 miliardi di ricavi. Henry Liu, ex dipendente di Facebook e managing partner di YGC, ha dichiarato: “I pagamenti e il commercio sono l’unica via d’uscita di Facebook dal suo freemium, modello di business pubblicitario”.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Share This Post

Leave a Reply