Bitecoin » Samsung Galaxy Series con hardware Knox incorporato

Share This Post

Bitcoin / Ethereum / Exchanges / News / Telefonia

Samsung Galaxy Series con hardware Knox incorporato

Il gigante della produzione di telefoni cellulari Samsung Electronics ha rilasciato il suo smartphone di punta, il Galaxy S10.

Gli appassionati di Crypto saranno lieti di sapere che il nuovo Samsung Galaxy s10 viene fornito con il sistema di sicurezza proprietario Samsung Knox che memorizza le chiavi private basate su blockchain.

Galaxy S10 ospita le chiavi private

La relazione tra Samsung e criptovalute è ufficiale in quanto l’azienda ha rilasciato la sua ultima serie Galaxy che viene fornita con un sistema di sicurezza appositamente progettato per ospitare le valute digitali.

Questo mercoledì, il produttore di elettronica sudcoreano ha annunciato il lancio del nuovo Galaxy S10s che sarà disponibile nei negozi e online l’8 marzo in tutti i mercati selezionati.

Lo smartphone è il primo dispositivo certificato HDR10 +, offre accesso al Wi-Fi 6 di nuova generazione e dispone di un chip Exynos 9820. Ma gli appassionati di criptovaluta saranno molto lieti di sapere che il telefono verrà fornito con l’hardware preinstallato chiamato Samsung Knox, che ha lo scopo di proteggere gli asset blockchain.

“Il Galaxy S10 è costruito con Samsung Knox di livello difensivo, oltre a uno storage sicuro supportato da hardware, che ospita le chiavi private per i servizi mobili abilitati a blockchain”, spiega l’ annuncio della società .

Samsung Galaxy serie S10. La società ha anche introdotto un telefono pieghevole, Samsung Galaxy Fold, che probabilmente supporterà la sicurezza Knox di Samsung.

Samsung aveva cercato di tenere sotto controllo il sistema hardware incentrato sulla criptovaluta per mesi, ma aveva problemi con le perdite.

Ad esempio, il 19 dicembre, una stazione televisiva norvegese ha trasmesso involontariamente la prima pubblicità dello smartphone.

Poi, il 27 gennaio, le foto trapelate hanno mostrato immagini del “Samsung Blockchain Keystore”, che secondo quanto riferito inizierà partendo da ethereum (ETH) e bitcoin core (BTC). Samsung aveva precedentemente depositato un marchio criptato per smartphone il 28 dicembre 2018.

Il logo “Samsung Crypto Wallet“, UK00003363431, spiega che il portafoglio è pensato per smartphone, tablet, computer portatili e altri tipi di dispositivi. Il software è per “utilizzare come portafoglio di criptovaluta i trasferimenti di criptovaluta e i pagamenti utilizzando la tecnologia di contabilità generalizzata”, i dettagli del marchio.

La soluzione di sicurezza mobile Samsung Knox , marchio di fabbrica dell’azienda, è pensata per proteggere dati importanti come password e chiavi private. Il sito Web di Knox sottolinea che individui e organizzazioni utilizzano gli smartphone ogni giorno per effettuare operazioni bancarie e accedere alle informazioni aziendali. La Knox è intesa a proteggere quei dati se cade nelle mani sbagliate della società.

È interessante notare che il software di sicurezza di Samsung ha un white paper in cui si afferma che la Knox è ampiamente utilizzata in tutti i settori come il governo, la finanza e l’assistenza sanitaria.

L’ingresso di Samsung nello spazio blockchain segue il gigante di smartphone HTC e il primo smartphone criptovaluta chiamato Exodus . Poi c’è il telefono Finney di Sirin Labs venduto al flagship store dell’azienda a Londra per $ 999. Samsung ha anche rilasciato il Galaxy Fold questa settimana che potrebbe avere il Keystore Samsung Blockchain integrato e può piegarsi a metà.

 Prova Bitecoin Ads per i tuoi contenuti

Cosa ne pensi della nuova serie Galaxy che ospita le chiavi private per i servizi mobili abilitati blockchain? Faccelo sapere nei commenti qui sotto.

0

Share This Post

Leave a Reply